Palazzo di città Bari
Palazzo di città Bari
Bandi e concorsi

Bando Rigenerazioni creative per verde urbano e arte a Bari, 19 risposte pervenute

L'assessore Carla Tedesco: «Abbiamo inteso intercettare e supportare la capacità di azione diffusa nella cittadinanza»

Sono complessivamente 19 i progetti pervenuti in riposta all'avviso per la rigenerazione creativa di aree in abbandono, finanziato con i fondi comunitari del POC Metro 2014/20 per un importo complessivo di 435mila euro.

Nel dettaglio, 11 proposte riguardano la linea di intervento A, che supporta la rifunzionalizzazione di aree pubbliche attualmente in stato di abbandono, da recuperare e rivitalizzare attraverso interventi di giardinaggio condiviso, arte pubblica, animazione e da affidare tramite un accordo di collaborazione ai sensi del "Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani", e 8 sono candidate alla linea B che mira, invece, a sostenere e rafforzare iniziative attualmente in corso di realizzazione per la rifunzionalizzazione, riqualificazione e cura di aree pubbliche già nella disponibilità dei soggetti proponenti.

Obiettivo del bando, i cui termini sono scaduti ieri, è quello di stimolare il coinvolgimento dei cittadini in percorsi di rigenerazione di aree pubbliche urbane attraverso dinamiche virtuose, inclusive e partecipative, favorendo così la partecipazione alla gestione delle aree individuate, intese sempre più come spazi di relazione, sulla scorta dell'esperienza di parco Gargasole.

I progetti di rigenerazione creativa degli spazi comunali abbandonati, sia nel caso delle dieci aree non attrezzate individuate dall'amministrazione, sia nel caso delle aree comunali già affidate in concessione, dovranno essere realizzati sotto forma di laboratori partecipativi con il coinvolgimento attivo delle associazioni e della cittadinanza. Le aree individuate dall'amministrazione per quanto riguarda la linea A, a seguito del percorso partecipativo a supporto del PUG e di altre iniziative di rigenerazione, delle interlocuzioni con i cinque Municipi e delle giunte territoriali, sono le seguenti:

1. Municipio 1: Sant'Anna, via Mimmo Conenna - area adiacente playground
2. Municipio 2: ex Caserma Rossani - parco Gargasole e ampliamento
3. Municipio 2: Carrassi, via Cancello Rotto - area a standard interclusa
4. Municipio 2: Poggiofranco, via Giuseppe Bartolo - strada vicinale Santa Candida
5. Municipio 3: San Paolo, via Giuseppe de Ribera - via Corrado Giaquinto
6. Municipio 3: San Girolamo, via Nicola Costa
7. Municipio 4: Santa Rita, via Luigi Quaranta - strada Donadonisi
8. Municipio 4: Loseto, via Giacomobelli
9. Municipio 5: Palese, via Nicola Minervino
10. Municipio 5: San Pio, via Lozupone.

«Attraverso Rigenerazioni creative - ha commentato l'assessora all'Urbanistica Carla Tedesco - l'amministrazione comunale ha inteso intercettare e supportare la capacità di azione diffusa nella cittadinanza, un ingrediente prezioso per la rigenerazione urbana e la cura dei beni comuni, in cui bisogna credere e sul quale bisogna investire in modo sistematico e strutturale. La risposta al bando dimostra, infatti, che cittadini e associazioni, quando messi nelle condizioni di esprimersi, offrono contributi fondamentali. Nei prossimi mesi, attraverso l'avvio dei nuovi processi di restituzione alla cittadinanza di spazi pubblici abbandonati, diventerà sempre più evidente come la creatività possa essere una leva potente per la rigenerazione urbana».

Il bando prevede un contributo finanziario a fondo perduto onnicomprensivo di massimo 31.000 € per le proposte candidate sulla Linea di intervento A e di massimo euro 16.000 € per le proposte candidate sulla Linea di intervento B. Nei prossimi giorni si insedierà la commissione incaricata di valutare i progetti pervenuti in risposta all'avviso.
  • Comune di Bari
  • Carla Tedesco
Altri contenuti a tema
Comune di Bari, Picaro lascia la Lega e passa al Gruppo misto Comune di Bari, Picaro lascia la Lega e passa al Gruppo misto L'addio dopo la rimozione da capogruppo del Carroccio in consiglio: «Si è preferito procedere a colpi di blitz»
Mascherine, distanziamento e gel mani: ecco come ci si sposa nei siti comunali di Bari Mascherine, distanziamento e gel mani: ecco come ci si sposa nei siti comunali di Bari L'ente ha pubblicato le linee guida con cui verranno celebrati matrimoni e unioni civili nella fase due del Covid-19
Il 5x1000 per progetti socioeducativi e antiviolenza, l'appello del Comune di Bari Il 5x1000 per progetti socioeducativi e antiviolenza, l'appello del Comune di Bari Bottalico: «Mai come quest'anno i fondi saranno fondamentali per costruire attività rivolte alle fasce più deboli»
Bari ricorda le vittime della strage di Capaci con un drappo bianco esposto da Palazzo di Città Bari ricorda le vittime della strage di Capaci con un drappo bianco esposto da Palazzo di Città Una serie di eventi sono stati organizzati per commemorare Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e i tre agenti della scorta
Quasi 1.400 domande in un giorno per il bando Open a Bari, ma tanti gli esclusi Quasi 1.400 domande in un giorno per il bando Open a Bari, ma tanti gli esclusi Melchiorre, Ciaula e Picaro scrivono a Decaro: «Necessario inserire le categorie non comprese nei codici Ateco»
Sharing di monopattini e segway elettrici, il Comune di Bari pubblica l'avviso Sharing di monopattini e segway elettrici, il Comune di Bari pubblica l'avviso Si punta a trovare massimo cinque soggetti interessati a svolgere in via sperimentale il servizio
2 Bando "Open" del Comune di Bari, 821 domande presentate in due ore Bando "Open" del Comune di Bari, 821 domande presentate in due ore La procedura è online da stamattina. Si possono richiedere contributi per le attività commerciali
Illuminazione 'intelligente' e connessione integrata, Bari investe 19 milioni di euro Illuminazione 'intelligente' e connessione integrata, Bari investe 19 milioni di euro Di Sciascio: "Ci doteremo di un sistema di 150 hotspot wifi diffuso su tutto il territorio comunale, soprattutto nelle zone periferiche, che permetterà ai cittadini di connettersi alla rete gratuitamente nelle aree pubbliche"
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.