tempo pieno negli asili nido ass Romano questo pomeriggio alla Tana del ghiro
tempo pieno negli asili nido ass Romano questo pomeriggio alla Tana del ghiro
Scuola e Lavoro

Al via il tempo pieno negli asili nido comunali di Bari: apertura fino alle 18

Sono undici le strutture che osservano l'orario continuato. Romano: «Da sperimentazione a certezza per le famiglie»

Elezioni Regionali 2020
Tempo pieno nelle scuole materne comunali di Bari: è partito oggi, per il sesto anno consecutivo, il programma che prevede l'apertura fino alle ore 18 degli asili nido comunali della città. Si tratta di undici strutture distribuite nei quartieri di Bari che accolgono, anche quest'anno, 550 bambini: tutte offrono un servizio mensa curato in sede da un cuoco responsabile, con l'ausilio di una nutrizionista incaricata di definire la dieta settimanale.

«Anche questo anno, per il sesto anno di fila, tutti i nostri nidi comunali, grazie al servizio pomeridiano, resteranno aperti sino alle 18 - spiega l'assessora alle Politiche educative e giovanili Paola Romano, che si è recata nel pomeriggio nell'asilo la Tana del ghiro per l'avvio del servizio -. Questo servizio, inaugurato nel 2014, nato come una sperimentazione, ormai è diventato di fondamentale importanza: di anno in anno il numero delle richieste è aumentato e quest'anno sono più di 350 i genitori che hanno optato per l'uscita alle 18. Come noto, in Italia, e anche in Puglia, la denatalità è molto elevata e le motivazioni sono molteplici, ma tra queste c'è sicuramente la mancanza di servizi. Per questo abbiamo il dovere, come istituzioni, di supportare le famiglie attraverso l'erogazione di servizi di qualità, al passo con le diverse esigenze e in grado di favorire la conciliazione dei tempi vita/lavoro. Negli ultimi 5 anni abbiamo investito sui servizi per bambini da 0 a 3 anni con l'apertura di 4 asili nuovi e l'assunzione di 100 educatori, di cui 56 a tempo indeterminato, terminando così le graduatorie. Nei prossimi anni vogliamo proseguire in questa direzione con l'obiettivo di aprire altre quattro strutture dedicate all'infanzia e per questo, a breve, indiremo un nuovo concorso per educatori».

Di seguito gli asili nido comunali:

· Asilo Nido "JAPIGIA" - via M. Viterbo 5
· Asilo Nido "AN/8" - via Carabellese 6
· Asilo Nido "LIBERTÀ" - via Garruba 160
· Asilo Nido "STANIC" - via Cassala 21
· Asilo Nido "LA TANA DEL GHIRO" - trav. via Laforgia 2
· Sezioni primavera "LA TANA DEL GHIRO" nella scuola dell'infanzia Vittorio Veneto - corso Benedetto Croce 130/C
· Asilo Nido "VILLARI" - via Villari 15
· Asilo Nido "LE ALI DI MICHELA" - piazzetta Eleonora
· Asilo Nido "COSTA" - via N. Costa 2
· Asilo Nido "MONTESSORI" - via Vittorio Veneto 189
· Asilo Nido "PAOLA LABRIOLA" - via Celso Ulpiani 9.

Il Comune di Bari, inoltre, anche per quest'anno, ha mantenuto la retta di frequenza invariata, calcolando la partecipazione della famiglia al servizio secondo la capacità di reddito dichiarata attraverso modello ISEE, sulla base dell'aliquota dell'1 percento.
  • Asilo nido
  • Paola Romano
Altri contenuti a tema
Comune di Bari, un bando per i centri estivi che accolgono bimbi fragili e con disabilità Comune di Bari, un bando per i centri estivi che accolgono bimbi fragili e con disabilità Un contributo pari a 690mila euro a beneficio dei gestori delle attività. Sulla base dei punteggi assegnati a ciascuna proposta, la commissione assegnerà il contributo
Comune di Bari, partite le attività ricreative per 150 bambini dai 3 ai 36 mesi Comune di Bari, partite le attività ricreative per 150 bambini dai 3 ai 36 mesi Orari concordati e triage per genitori e figli. Romano: «Dopo il lungo periodo di stop finalmente possono tornare a giocare con i loro coetanei»
Il Comune di Bari al fianco dei genitori, partono le attività estive 3-36 mesi Il Comune di Bari al fianco dei genitori, partono le attività estive 3-36 mesi Le attività si svolgeranno nel mese di luglio solo la mattina, possono accedere i bambini già iscritti al servizio educativo comunale nel 2019/2020
Bari, al Redentore nasce il ristorante etnico creato da dieci donne rifugiate Bari, al Redentore nasce il ristorante etnico creato da dieci donne rifugiate Ieri l'inaugurazione del progetto che vede la luce grazie al bando comunale Urbis, che sostiene le imprese sociali
Emergenza Covid, il Circolo della Vela dona 50 tablet al Comune di Bari Emergenza Covid, il Circolo della Vela dona 50 tablet al Comune di Bari I dispositivi elettronici sono stati consegnati al sindaco. Saranno distribuiti fra gli studenti in difficoltà economica
Ripartono bar e parrucchieri, Decaro: «Bari torna città aperta. Abituiamoci a nuove regole» Ripartono bar e parrucchieri, Decaro: «Bari torna città aperta. Abituiamoci a nuove regole» Il sindaco stamattina si è recato dal barbiere per il taglio di capelli: «Importante per clienti ed esercenti rispettare norme di sicurezza»
Scuole materne e nidi paritari, in Puglia è crisi nera Scuole materne e nidi paritari, in Puglia è crisi nera Daniele FISM: "Bene il primo contributo da parte di Emiliano e Leo ma non basta"
Didattica online, dal Comune di Bari 500mila euro per l'acquisto di dispositivi tecnologici Didattica online, dal Comune di Bari 500mila euro per l'acquisto di dispositivi tecnologici C'è il sì della giunta comunale per l'intervento a favore delle famiglie e degli studenti meno abbienti della città
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.