La struttura dove sorgerà il nido
La struttura dove sorgerà il nido
Attualità

Via ai lavori per l'asilo alla Diomede Fresa, sarà il primo nido di Bari Vecchia

Sopralluogo questa mattina degli assessori Romano e Mele, potrà ospitare 40 bambini. Lavori terminati a fine 2025

L'ex scuola dell'infanzia Diomede Fresa, in piazzetta Sant'Anselmo, diventerà il primo asilo nido di Bari Vecchia.

«Questo è uno degli asili che stiamo realizzando grazie ai fondi PNRR – sottolinea l'assessore alle Politiche educative e giovanili, Paola Romano -. È un asilo posto all'interno della città vecchia, che nasce grazie ad una riconversione di un edificio bellissimo che prima ospitava la scuola dell'infanzia ora accorpata in un altro edificio».

«Questo progetto si inserisce in un piano più ampio di 12 asili nido che stiamo realizzando e che saranno tutti pronti entro maggio 2026, in alcuni casi anche prima, questo per esempio sarà pronto a fine 2025 - aggiunge Romano -. Grazie a queste strutture arriveremo ad ospitare circa 700 bambini, raggiungendo il target europeo. Ricordiamo che l'Europa dice che deve esserci un posto ogni tre bambini, e con questi lavori importanti riusciamo a raggiungere questo obiettivo per trasformare Bari, almeno per quanto riguarda i posti asilo nido, rispondente agli standard europei».

Saranno 40 bambini, più il 25%, come prevede la normativa, i bambini ospitati nella struttura quando diventerà operativa, divisi nella fascia lattanti, cioè i piccolini dai tre mesi a un anno, i divezzi e i semidivezzi, quindi dai tre mesi ai tre anni.

L'immobile è sottoposto a vincolo della Soprintendenza e il progetto di restauro e rifunzionalizzazione ha dovuto accogliere le prescrizioni della stessa. «Si tratterà di un restauro e di una riqualificazione – spiega l'assessore ai Lavori Pubblici, Nicola Mele -. Ci sarà lo sforzo di mantenere quanto più possibile la struttura di questo palazzo seguendo le prescrizioni della Soprintendenza. Verrà realizzata una ridistribuzione degli spazi, per creare aule specifiche per lattanti, divezzi e semidivezzi e aule per spazi comuni dedicati allo svago e al riposo. Sarà realizzata anche una mensa e si procederà a un rifacimento completo degli impianti. Prevista anche la realizzazione di montacarichi che consentirà di migliorare la accessibilità».
  • Asilo nido
Altri contenuti a tema
Approvata delibera per ampliamento posti negli asili nido comunali nella fascia pomeridiana Approvata delibera per ampliamento posti negli asili nido comunali nella fascia pomeridiana A breve sarà pubblicato il bando
Asilo nido al quartiere San Paolo di Bari, oggi il sopralluogo sul cantiere Asilo nido al quartiere San Paolo di Bari, oggi il sopralluogo sul cantiere Presenti gli assessori Mele e Romano, accompagnati dal presidente del Municipio III Schingaro
Al via i primi cantieri degli asili nido finanziati con PNRR Al via i primi cantieri degli asili nido finanziati con PNRR Partite le operazioni di allestimento e scavo su 4 siti
Un nuovo asilo nido nel Policlinico di Bari, lavori finiti a febbraio 2024 Un nuovo asilo nido nel Policlinico di Bari, lavori finiti a febbraio 2024 Stamattina il sopralluogo di Migliore, Galasso e Romano. Opere da 1 milione 200mila euro
Nidi comunali di Bari, pubblicate graduatorie provvisorie Nidi comunali di Bari, pubblicate graduatorie provvisorie Possibile presentare ricorso entro il prossimo 9 settembre
Asili nido comunali di Bari, iscrizioni al via da lunedì per l'anno educativo 2023/2024 Asili nido comunali di Bari, iscrizioni al via da lunedì per l'anno educativo 2023/2024 La procedura è online, per effettuarla è necessario essere in possesso di Spid o Cie
Asili nido a Bari, tariffa pari all'1% dell'Isee. Romano: "Nessun aumento" Asili nido a Bari, tariffa pari all'1% dell'Isee. Romano: "Nessun aumento" "Abbiamo pensato di non far ricadere il peso dei maggiori costi sui nuclei familiari"
A Bari parte l'esperimento del "metodo svedese", il nido Montessori è l'apripista A Bari parte l'esperimento del "metodo svedese", il nido Montessori è l'apripista Una pratica di inserimento che vede la presenza dei genitori nei primi giorni di frequenza
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.