Enzo Persichella
Enzo Persichella
Cronaca

Addio a Enzo Persichella, Bari piange l'illustre sociologo

Professore di ruolo presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università, a lungo continuò ad insegnare Sociologia generale

Il sindaco di Bari Antonio Decaro esprime il cordoglio della città per la scomparsa del professor Persichella, venuto a mancare all'età di 85 anni. Già professore di ruolo presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Bari, a lungo continuò ad insegnare Sociologia generale.

«Bari piange la scomparsa di Enzo Persichella, docente di sociologia nell'Ateneo barese e punto di riferimento per tutti coloro che si sono occupati di studiare le dinamiche urbane sotto il profilo dei diritti, con particolare attenzione alle fasce sociali più vulnerabili - scrive Decaro - Enzo Persichella è stato uno studioso attento e appassionato, un profondo conoscitore dei caratteri della società barese e un cittadino impegnato in prima persona nella costante azione di stimolo nei confronti delle istituzioni rappresentative, con l'obiettivo di recuperare il valore della partecipazione e della cittadinanza attiva, come elemento indispensabile per la democrazia. Ricorderemo la sua passione civica quando, agli inizi degli anni Novanta, con la competenza dello studioso e l'entusiasmo del militante, animò il dibattito politico cittadino sostenendo le ragioni della Convenzione democratica. La primavera pugliese, con il corollario di democrazia, partecipazione ed equità sociale, si è nutrita dei suoi insegnamenti e del suo impegno. Grazie Enzo, la città ti sarà grata per sempre».

Tra i suoi saggi ricordiamo: Gente di periferia al voto. Inchiesta qualitativa sul comportamento elettorale di un campione di cittadini baresi (2004), Vita da anziani (2009), Lavoratori e mondi del lavoro di Puglia (2009) Le donne distanti (insieme a Letizia Carrera) (2010) e, con Raffaele Cavalluzzi, Pierfranco Moliterni, Marcello Montanari e Ferdinando Pappalardo, L'intelligenza della città. Bari e la Puglia tra realtà e progetto (2010).
  • Università
  • Scomparsa
Altri contenuti a tema
Università di Bari, dal 3 novembre gli studenti torneranno a seguire in presenza Università di Bari, dal 3 novembre gli studenti torneranno a seguire in presenza Solo nel caso in cui in numero delle prenotazioni fosse superiore alle postazioni disponibili sarà garantita la possibilità di seguire da remoto
A Bari attivato corridoio universitario: ateneo ospita tre studenti rifugiati A Bari attivato corridoio universitario: ateneo ospita tre studenti rifugiati Hanno vinto alcune borse di studio del progetto UNICORE 3.0, frequentano corsi di Fisica e Informatica in lingua inglese
Nobel per la fisica all'italiano Parisi, le congratulazione dell'Ateneo di Bari Nobel per la fisica all'italiano Parisi, le congratulazione dell'Ateneo di Bari Paolo Facchi e Saverio Pascazio, professori di fisica teorica dell’Uniba collaborano il professore da 15 anni
Università di Bari, professore a giudizio per molestie a studentesse Università di Bari, professore a giudizio per molestie a studentesse Ritenute fondate le accuse di violenza sessuale e concussione nei confronti di una ragazza
No al numero chiuso, sit-in degli studenti a Bari nel giorno del test a Medicina No al numero chiuso, sit-in degli studenti a Bari nel giorno del test a Medicina Il flash mob organizzato dal Sindacato studentesco Link si è tenuto al Campus Universitario “Ernesto Quagliarella”
Università di Bari, linee guida per il primo semestre: didattica in presenza al 50% della capienza dell'aula Università di Bari, linee guida per il primo semestre: didattica in presenza al 50% della capienza dell'aula Gli esami si svolgeranno in formula mista (sia in presenza che da remoto), il green pass sarà obbligatorio per accedere agli spazi dell'ateneo
Bari piange il professor Paparella, avvocato e ordinario di diritto amministrativo Bari piange il professor Paparella, avvocato e ordinario di diritto amministrativo Il sindaco Decaro: «Punto di riferimento per la comunità giuridica e accademica, uomo riservato e grande cultore della bellezza»
Bimba scomparsa dalla stazione di Bari, l'appello: «Aiutateci a trovarla» Bimba scomparsa dalla stazione di Bari, l'appello: «Aiutateci a trovarla» Secondo quanto scritto via social la piccola sarebbe stata portata via dalla madre naturale
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.