taxi
taxi
Scuola e Lavoro

A Bari la protesta dei tassisti, le limitazioni al traffico

La categoria scende in piazza per chiedere alla Regione un contributo di mantenimento

I tassisti scendono in piazza a Bari per protestare e avanzare le loro richieste al governo regionale. A partire dalle 7 di oggi la categoria si è data appuntamento in largo Giannella, sul lungomare, per una manifestazione simbolica.

Vito Dellino, consigliere di "Radio Taxi", dice: «Abbiamo trasportato medici e infermieri gratuitamente. Chiediamo alla Regione Puglia un contributo di mantenimento: 2 mila euro a titolari di licenze, ncc, ecc. In Campania è stato fatto. Così anche a Roma, Firenze e altre città. Le Regioni si sono mobilitate. È il momento che lo faccia anche la Puglia».

I tassisti lamentano la mancanza di interventi istituzionali, locali e nazionali, di supporto alla categoria. Sostengono in una nota di non «Aver ricevuto nessun tipo di sovvenzione - se non circa 150 mascherine assolutamente insufficienti - ricevute in donazione dall'Amministrazione Comunale - per l'acquisto di guanti e divisori tra conducente e passegger. Anche la sanificazione, giornaliera, dei veicoli resta a carico dei tassisti».

«Una situazione che si rivela davvero molto precaria - comunica Giancarlo Ragone, segretario provinciale del Pli di Bari - aggravata dal prolungato blocco delle attività e dei movimenti che hanno sensibilmente diminuito le entrate di questa categoria così importante per la nostra società. Ecco perché il PLI di Bari non mancherà di sostenere le legittime richieste dei tassisti baresi e pugliesi».

Le limitazioni al traffico


Oggi, martedì 26 maggio, si svolgerà una manifestazione di protesta del consorzio Radio Taxi per la crisi economica e lavorativa del settore taxi causata dell'emergenza sanitaria Covid-19.

Per l'occasione la polizia locale, vista la necessità di far sostare i taxi dei manifestanti in largo Giannella al fine di evitare di congestionare il lungomare Nazario Sauro, ha disposto:

1. dalle ore 7 del 26 maggio 2020 e, comunque fino al termine della manifestazione, in deroga al vigente divieto di fermata, è istituito il divieto di transito in largo Giannella

2. dalle ore 7 del 26 maggio 2020 e, comunque fino al termine della manifestazione, in deroga al vigente divieto di fermata, si autorizza, in largo Giannella, la fermata dei veicoli dei partecipanti alla manifestazione
  • Protesta
  • manifestazione
  • Taxi
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Città metropolitana di Bari, Decaro istituisce la "stanza virtuale" con i 41 sindaci Città metropolitana di Bari, Decaro istituisce la "stanza virtuale" con i 41 sindaci Prima riunione online sui temi del nuovo Dpcm, del bando rigenerazione urbana e delle ciclovie in provincia
Covid, Emiliano scrive al Ministero dell'Istruzione: «Subito didattica flessibile o interverremo noi» Covid, Emiliano scrive al Ministero dell'Istruzione: «Subito didattica flessibile o interverremo noi» L'iniziativa al termine della riunione con Anci, Ufficio scolastico regionale e dipartimento protezione civile della Puglia
Covid in provincia di Bari, positivo consigliere comunale a Gravina. Ad Altamura 285 casi Covid in provincia di Bari, positivo consigliere comunale a Gravina. Ad Altamura 285 casi Valente informa che sono 10 le nuove positività. Melodia comunica che il numero dei guariti sale a 74
Bari impennata di positivi, e Decaro visita le "zone rosse" in città Bari impennata di positivi, e Decaro visita le "zone rosse" in città Il sindaco gira per le piazze della movida per spiegare quello che accade dopo le 21
Alberobello (Bari), circoscritto il focolaio della Rsa: 71 i positivi Alberobello (Bari), circoscritto il focolaio della Rsa: 71 i positivi Si tratta di 59 pazienti su 62 e 12 dipendenti su 23. All'interno della struttura al momento, opera nuovo personale
Coronavirus in Puglia, sono 295 i nuovi positivi. Salgono a 471 i ricoverati Coronavirus in Puglia, sono 295 i nuovi positivi. Salgono a 471 i ricoverati Si registrano anche 3 decessi. La provincia di Bari continua ad essere la più colpita con 113 casi solo oggi
Bari, la preside: "No alla caccia all'untore". Arriva il bollettino Covid scolastico Bari, la preside: "No alla caccia all'untore". Arriva il bollettino Covid scolastico Succede in una scuola superiore, l'IISS Marconi Hack. Ad oggi ci sono 2 alunni positivi e 16 in isolamento fiduciario
Comune di Bari, la metà dei dipendenti pronta a tornare allo smart working Comune di Bari, la metà dei dipendenti pronta a tornare allo smart working In tutte le ripartizioni si sta avviando una ricognizione su quali attività possano essere svolte a distanza
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.