Romito di rella Melchiorre
Romito di rella Melchiorre
Politica

Tensioni nel centrodestra a Bari, botta e risposta tra Di Rella e Romito

Campagna elettorale sempre più tesa per la compagine che vede candidato l'ex presidente del consiglio comunale

Campagna elettorale sempre più tesa a Bari. Nel centrodestra le scintille tra le varie compagini continuano a tenere banco, nonostante la volontà della Lega di qualche giorno fa di smorzare i toni. In questi due mesi che precedono il voto se ne vedranno delle belle, data anche la volontà di Pasquale Di Rella di utilizzare molto i social network come canale per comunicare con i suoi elettori, in pieno stile 5stelle e dell'attuale ministro leghista Matteo Salvini.

E proprio via social nella giornata di ieri è andato in scena un botta e risposta tra l'ex presidente del consiglio comunale e candidato della coalizione e l'esponente di spicco della Lega, il consigliere Fabio Romito, battutto dallo stesso Di Rella alle primarie di qualche settimana fa.

«Questa piazza merita rispetto - scrive Romito su Facebook allegando una foto della folla accorsa quando il ministro Salvini è stato a Bari a suo supporto - La Lega merita rispetto. Siamo gli unici a poter determinare un cambiamento vero, a poter ridare dignità a questa città. Con Matteo Salvini non molleremo di mezzo centimetro, e questo messaggio vale per tutti. Non tradiremo mai il nostro popolo».

«La spartizione delle poltrone nelle segrete stanze caratterizza i nostri avversari - sottolinea Di Rella, facendo riferimento alle voci circolate relative alla volontà della Lega di avere almeno due candidati presidenti di Municipio - Io preferisco che scelga sempre il popolo. Chiamiamo i baresi residenti nei municipi a scegliere il loro presidente attraverso le primarie».

«Sicurezza, commercio, periferie. Sono anche i miei temi. Quali sarebbero le divergenze programmatiche?» rincara la dose Di Rella.
  • elezioni
  • pasquale di rella
  • fabio romito
Altri contenuti a tema
Elezioni del Rettore del Politecnico di Bari, nulla di fatto si torna alle urne il 2 luglio Elezioni del Rettore del Politecnico di Bari, nulla di fatto si torna alle urne il 2 luglio Nessuno dei candidati ottiene la maggioranza assoluto, più suffragato di questa prima tornata Francesco Cupertino con il 46%
Voto di scambio a Bari, Salvini risponde ai 5 stelle Voto di scambio a Bari, Salvini risponde ai 5 stelle Venerdì manifestazione organizzata dai pentastellati a cui parteciperà anche l'ex candidata Melini che commenta: «Malcostume generalizzato»
Comunali Bari, presunto voto di scambio. Quattro indagati nelle liste di Decaro e Di Rella Comunali Bari, presunto voto di scambio. Quattro indagati nelle liste di Decaro e Di Rella In corso gli approfondimenti della Digos, i candidati sindaco non erano a conoscenza delle irregolarità. Pani: «Incontriamoci per la legalità»
Ballottaggi in provincia di Bari, vince l'astensionismo Ballottaggi in provincia di Bari, vince l'astensionismo Il caldo ha portato in pochi alle urne, eletti Pasquale d'Introno a Corato, Luciana Laera a Putignano e Giuseppe Valenzano a Rutigliano
Amministrative 2019, tre comuni al ballottaggio in provincia di Bari Amministrative 2019, tre comuni al ballottaggio in provincia di Bari Si vota fino alle 23 di oggi a Corato, Putignano e Rutigliano per eleggere il nuovo sindaco
Elezioni Bari, l'onorevole Sisto attacca Di Rella: «Un candidato inesistente» Elezioni Bari, l'onorevole Sisto attacca Di Rella: «Un candidato inesistente» Il coordinatore provinciale di Forza Italia: «I "portatori di voti" si sono accasati altrove. Noi abbiamo dato la precedenza alle donne»
Dopo la sconfitta a Bari Di Rella ci riprova: «Porterò movimento civico alle regionali» Dopo la sconfitta a Bari Di Rella ci riprova: «Porterò movimento civico alle regionali» Il candidato del centrodestra ringrazia gli elettori e promette: «Voglio essere coprotagonista del cambiamento della Puglia»
Bari, Di Rella il grande sconfitto accusa i partiti di centrodestra Bari, Di Rella il grande sconfitto accusa i partiti di centrodestra Lo sfidante del sindaco uscente, fermo a circa il 25% dei consensi, attacca: «Qualcuno ha pensato alla sua elezione piuttosto che a sconfiggere Decaro»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.