carabinieri bari JPG
carabinieri bari JPG
Cronaca

Spacciavano droga in casa: due arresti nel quartiere San Pio

In manette un 29enne e un 21enne, poi rimesso in libertà. Sequestrate 53 bustine per un peso di circa 58 grammi

Facce sconosciute nel quartiere. Volti nuovi, sempre nella stessa abitazione. I sospetti, i controlli ed alla fine due arresti per droga. A finire in manette sono stati il 29enne Dante Mazza, su cui vi è il peso specifico di numerosi precedenti penali alle spalle, e il 21enne D.L. (il primo residente ad Oria, il secondo a Giovinazzo).

Entrambi, da circa un mese, avevano deciso stranamente di condividere un'abitazione in via della Solidarietà, nel quartiere San Pio a nord di Bari. Su entrambi, gli occhi dei militari della Stazione di Santo Spirito, si erano posati già da diversi giorni. E, una volta effettuata la perquisizione, giovedì scorso, sono state trovate 53 bustine di hashish, per un peso di 58 grammi, una cipollina di cocaina, oltre a materiale utile per il confezionamento. Tutto, ovviamente, finito sotto sequestro.

Ma i controlli non sono finiti lì. Nell'auto del 21enne, un'Audi A6, i Carabinieri hanno trovato la somma di 100 euro ed un foglio su cui erano annotati nomi e cifre, ipotetica contabilità, per gli inquirenti, dell'attività illecita. Entrambi sono stati dichiarati in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e poi trasferiti nella casa circondariale di Bari: i due arresti sono stati convalidati dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale del capoluogo, Luigia Lambriola.

La Gip ha però ordinato la scarcerazione del 21enne, assistito dall'avvocato Tiziano Tedeschi, perché «non v'è alcuna certezza in ordine alla consapevolezza» del giovane sulla «detenzione della droga del co-indagato, né è possibile ravvivarsi nella condotta un contributo causale concreto delle attività illecite» del 29enne.
  • Carabinieri
  • Droga
  • Quartiere San Pio
Altri contenuti a tema
Aveva rubato un deumidificatore dalla cattedrale di Conversano, arrestato 25enne Aveva rubato un deumidificatore dalla cattedrale di Conversano, arrestato 25enne L'uomo è stato trovato dai carabinieri anche in possesso di marijuana e hashish
Ai domiciliari con armi e droga in casa, 26enne finisce in carcere Ai domiciliari con armi e droga in casa, 26enne finisce in carcere Trovata nell'appartamento dell'uomo una pistola rubata dal comando di polizia locale di Grumo nel 2004
Scontro tra due auto sulla statale 16, muore 47enne Scontro tra due auto sulla statale 16, muore 47enne Ricoverato il conducente dell'altra vettura. Da chiarire la dinamica dell'incidente
San Paolo, falsifica lo stato di famiglia per prendere il reddito di cittadinanza. Denunciata San Paolo, falsifica lo stato di famiglia per prendere il reddito di cittadinanza. Denunciata Ha affermato di vivere in una casa in comodato d'uso con la figlia, che però abita con il marito in un immobile di proprietà
Minaccia con un coltello la guardia giurata del Sert, 65enne arrestato a Bari Minaccia con un coltello la guardia giurata del Sert, 65enne arrestato a Bari L'uomo è stato immobilizzato dai carabinieri con il taser in dotazione all'Arma
Droga e armi in un appartamento vuoto in centro, indagini dei carabinieri Droga e armi in un appartamento vuoto in centro, indagini dei carabinieri Trovati 22 kg di “marijuana” suddivisi in 21 confezioni in cellophane termosaldate
Incidente sul lavoro a Bari, muore operaio di 58 anni Incidente sul lavoro a Bari, muore operaio di 58 anni Il fatto in corso Alcide De Gasperi. Probabilmente una caduta dall'impalcatura
Acquaviva, truffatori in trasferta raggirano un anziano per 3mila euro. Arrestati Acquaviva, truffatori in trasferta raggirano un anziano per 3mila euro. Arrestati Ai domiciliari finiscono due uomini. Entrambi sono stati raggiunti dai carabinieri a Messina
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.