amianto scuola moro
amianto scuola moro
Scuola e Lavoro

Santo Spirito, via l'amianto dalla scuola Aldo Moro

Iniziate le procedure di demolizione dell'ex casa del custode. Galasso: «Intervento atteso dagli alunni»

Niente più amianto nei pressi della scuola Aldo Moro di Bari-Santo Spirito, all'interno dell'istituto comprensivo Aristide Gabelli. Sono iniziate sabato scorso, infatti, le operazioni di rimozione delle parti contenenti amianto dall'ex casa del custode. L'intero manufatto prefabbricato, in disuso da circa 20 anni e non più funzionale alle attività dell'istituto, sarà completamente demolito in modo da liberare tutta l'area di ingresso dell'istituto. I lavori di demolizione, effettuati nell'ambito dell'accordo quadro di manutenzione degli edifici scolastici, sono andati avanti nella giornata di oggi e continueranno anche nei prossimi giorni; le macerie verranno rimosse man mano che verrà smontato l'immobile.

Al termine degli interventi, parte di quello spazio servirà a collegare via Dalmazia, strada lungo la quale l'amministrazione comunale ha recentemente realizzato un nuovo marciapiedi, prima inesistente, al servizio e per la sicurezza degli alunni, a via Luisi, la strada alle spalle della scuola, oggi senza uscita. Una soluzione che permetterà di raggiungere l'accesso, da una via pubblica, a un vecchio campo di calcetto nelle vicinanze della scuola, rendendolo fruibile a tutti e in tutte le ore della giornata.

amianto scuola moroamianto scuola moroamianto scuola moroamianto scuola moroamianto scuola moroamianto scuola moro

«Le operazioni di bonifica sono state programmate di sabato proprio per non interferire con le attività scolastiche - ha commentato l'assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso. Questo intervento, sollecitato dalla dirigente scolastica, era particolarmente atteso da alunni, genitori e personale didattico e ci consentirà anche di riordinare gli spazi esterni dell'istituto, cercando soprattutto di razionalizzare i posti auto esterni e gli spazi utili per l'ingresso e l'uscita da scuola».

«Durante gli incontri promossi per conoscere e disegnare il futuro del quartiere - ha commentato l'assessora alle Politiche educative e giovanili Paola Romano - alcuni studenti e docenti avevano chiesto di abbattere quella vecchia casa non più utilizzabile. Sono contenta di aver mantenuto questa promessa e di poter avviare ulteriori interventi nella palestra e per nuovi arredi scolastici».

«
Questa riqualificazione, con il recupero dell'area della ex abitazione del custode - ha aggiunto Massimo Maiorano - consentirà di utilizzare altri spazi e garantire maggiore opportunità formative ai ragazzi del territorio».
  • Santo Spirito
  • Giuseppe Galasso
  • Paola Romano
Altri contenuti a tema
Bari, 1 milione e 125 mila euro per mettere a nuovo strade e marciapiedi al Libertà Bari, 1 milione e 125 mila euro per mettere a nuovo strade e marciapiedi al Libertà L'assessore Galasso: «Quasi certamente i cantieri partiranno il prossimo mese di febbraio per essere completati entro l’avvio della stagione estiva»
Via Bruno Buozzi, la giunta comunale di Bari approva il progetto delle due rotatorie Via Bruno Buozzi, la giunta comunale di Bari approva il progetto delle due rotatorie Semaforo verde anche per gli interventi di sistemazione del tratto stradale compreso. Lavori da un milione e mezzo di euro
Cortile scolastico aperto anche dopo le lezioni, firmato l'accordo fra istituto Zingarelli e Comune di Bari Cortile scolastico aperto anche dopo le lezioni, firmato l'accordo fra istituto Zingarelli e Comune di Bari Nel rione Poggiofranco è pronto per essere attuato il progetto "La Comunità del Dono", che vedrà impegnati diversi attori sociali
Completamento di piazzetta dei Papi, il Comune di Bari dice sì. Lavori a inizio 2021 Completamento di piazzetta dei Papi, il Comune di Bari dice sì. Lavori a inizio 2021 Arriva l'approvazione dalla giunta comunale. Interventi da 120mila euro per nuovo verde e impianto di irrigazione
Incendio all'ex Socrate, il caso diventa un "affaire" politico Incendio all'ex Socrate, il caso diventa un "affaire" politico Residenti, comitati e associazioni contestano la liceità dello sgombero, ma il Comune sta già trovando altre soluzioni
Nuova illuminazione a led in via Tatarella, partita la seconda tranche dei lavori Nuova illuminazione a led in via Tatarella, partita la seconda tranche dei lavori I fondi, pari a 250mila euro, provengono da un finanziamento statale a beneficio dei comuni
Bari, il pescatore "arriccia" il polpo e gli animalisti insorgono Bari, il pescatore "arriccia" il polpo e gli animalisti insorgono Succede via social dove la pubblicazione di un video ha scatenato commenti di ogni tipo contro una pratica ritenuta "barbara"
Santo Spirito, nei negozi arrivano le "shopper" con messaggi di sensibilizzazione ambientale Santo Spirito, nei negozi arrivano le "shopper" con messaggi di sensibilizzazione ambientale Petruzzelli: «Un modo per ricordare a tutti il valore di comportamenti semplici ma capaci di incidere»
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.