Guardia di Finanza
Guardia di Finanza
Cronaca

Rutigliano, azienda incassa il finanziamento senza eseguire i lavori. Sequestri da 350mila euro

Il responsabile aveva chiesto un contributo europeo alla regione per l'ammodernamento dell'attività di vendita di frutta all'ingrosso

Chiedono un finanziamento europeo senza eseguire i lavori per cui erano stati stanziati i soldi. Scatta il maxi sequestro cautelativo "ante causam" da 350mila euro da parte della Guardia di finanza nei confronti di un'azienda di Rutigliano, specializzata commercio all'ingrosso di frutta e ortaggi freschi e del suo amministratore pro-tempore, e nei confronti dell'amministratore pro tempore.

L'ordinanza è stata richiesta dalla Procura pegionale della Corte dei conti di Bari, diretta dalla dott.ssa Carmela de Gennaro, ed eseguita dalla sezione giurisdizionale per la Puglia della Gdf. Il sequestro, consistente in 3 immobili nell'area di Rutigliano e quote societarie, per un valore complessivo di circa 350mila euro, è stato eseguito dai militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Mola di Bari in collaborazione con ufficiali giudiziari dell'UNEP di Bari.

La vicenda da cui è scaturita l'indagine contabile è collegata ad uno specifico controllo effettuato dalle fiamme gialle nel settore della spesa pubblica, finalizzato a verificare la regolarità delle operazioni sottendenti ad un contributo comunitario richiesto e concesso alla società rutiglianese dalla Regione Puglia, nell'ambito del Programma di Sviluppo Rurale 2007/2013 – "Filiera Ortofrutticola l'Eccellenza della Frutta Pugliese", per l'ampliamento del proprio stabilimento ortofrutticolo.

L'attività ispettiva ha consentito di accertare che l'amministratore della società pur omettendo di realizzare le opere previste dal progetto ammesso al finanziamento aveva incassato quota parte del contributo utilizzandolo per finalità differenti rispetto a quelle previste. All'esito degli accertamenti patrimoniali delegati alla tenenza molese, la Procura contabile, ravvisando il danno erariale per effetto della distrazione del contributo pubblico, ha richiesto e ottenuto dalla sezione giurisdizionale il relativo sequestro conservativo "ante causam" per l'equivalente valore delle somme indebitamente percepite.
  • Guardia di Finanza
Altri contenuti a tema
Altamura, controlli in un grossista di alcolici: scoperti tredici lavoratori in nero Altamura, controlli in un grossista di alcolici: scoperti tredici lavoratori in nero La guardia di finanza ha elevato sanzioni amministrative nei confronti dell'azienda. Dopo il blitz delle fiamme gialle l'assunzione
Abbonamenti pirata ai canali pay-per-view, una centrale operativa anche a Bari Abbonamenti pirata ai canali pay-per-view, una centrale operativa anche a Bari Blitz della guardia di finanza in Italia e in Europa. Con soli 12 euro si potevano vedere sport, film e serie tv
Porto di Bari, sequestrati coralli importati illegalmente Porto di Bari, sequestrati coralli importati illegalmente Gli esemplari provenivano dall'Albania su una vettura con targa francese
Bari, tafferugli in piazza Moro. Fermato un cittadino extracomunitario Bari, tafferugli in piazza Moro. Fermato un cittadino extracomunitario Sul posto sono intervenuti poliziotti e militari di guardia di finanza ed esercito
FSE a Bari, chiuse le indagini preliminari, 21 gli indagati, tra le accuse aver favorito BNL FSE a Bari, chiuse le indagini preliminari, 21 gli indagati, tra le accuse aver favorito BNL Le ipotesi di reato parlano di " bancarotta fraudolenta preferenziale in favore del creditore BNL e di bancarotta fraudolenta impropria"
Sport, film e serie tv in streaming, sequestrati in Italia e in Puglia 114 siti Sport, film e serie tv in streaming, sequestrati in Italia e in Puglia 114 siti L'operazione "Free Football" della guardia di finanza ha bloccato la diffusione illecita di contenuti
Porto di Bari, sequestratate oltre 5mila paia di scarpe contraffatte Porto di Bari, sequestratate oltre 5mila paia di scarpe contraffatte I prodotti, di origine cinese, riproducevano i marchi Converse e Nike
Libertà, nascondeva le sigarette di contrabbando nel biliardino. Denunciato Libertà, nascondeva le sigarette di contrabbando nel biliardino. Denunciato I finanzieri hanno sequestrato oltre 10 chilogrammi di tabacchi lavorati d'importazione illegale
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.