La Opel Crossland rubata a Palese
La Opel Crossland rubata a Palese
Cronaca

Rubano l'auto ad un ragazzo disabile: era a Palese, ritrovata a Bitonto

Daniele Di Gioia ha pubblicato sui social il suo messaggio fotografando la vettura, poi rinvenuta nelle campagne della città dell'olio

«Mi hanno rubato l'auto con la quale avevo la possibilità di vivere una vita normale». Inizia così l'appello di Daniele Di Gioia, 33enne diversamente abile, residente a Palese, nel Municipio 5 di Bari, al quale nei giorni scorsi hanno rubato l'auto, ritrovata a poche ore di distanza nelle campagne di Bitonto, ormai cannibalizzata.

Si trattava, in modo particolare, di una Opel Crossland con la quale l'uomo, costretto su una sedie a rotelle, si spostava quotidianamente per fare fisioterapia. A raccontare quanto accaduto è stato proprio Di Gioia che con un post sui social ha voluto lanciare l'allarme affidandosi alle condivisioni nel tentativo di ritrovare la sua auto, uno dei pochi appigli a cui si affida per potersi spostare in città e vivere liberamente la propria vita. «Vi prego di aiutarmi a ritrovarla» è scritto sul web.

A distanza di alcune ore, però, è stato chiamato dal centralino del Commissariato di P.S. di Bitonto e ha scoperto che la vettura si è trasformata in una carcassa e infine è stata cannibalizzata. Il post, che è diventato subito virale ricevendo la solidarietà di molti cittadini che hanno voluto aiutare il giovane, getta nuovamente l'ombra sull'allarme relativo ai furti d'auto, una vera e propria piaga del territorio: un fenomeno sempre in fermento che vede coinvolte le organizzazioni criminali.

Come spiegato più volte, all'interno opera una "squadra operativa" dedita al furto del mezzo, la "squadra dei tagliatori" che seziona le vetture ed una "piattaforma logistica" in grado di ripulire i pezzi nei circuiti dei demolitori compiacenti. La merce rubata, infatti, alimenta il mercato clandestino dei pezzi di ricambio online.
  • Furti Bari
Altri contenuti a tema
Esplode il bancomat della Banca di Novara. Ladri in fuga a mani vuote Esplode il bancomat della Banca di Novara. Ladri in fuga a mani vuote Il boato intorno alle ore 03.50 in viale della Repubblica: i malviventi messi in fuga, danni ingenti all'interno della struttura
Colpo grosso alla gioielleria CriGiu di Bari: furto da oltre 70mila euro Colpo grosso alla gioielleria CriGiu di Bari: furto da oltre 70mila euro Il raid fra mercoledì e giovedì in via Garibaldi, a Santo Spirito. Lo sfogo della titolare contro «le istituzioni assenti»
I ladri d'auto incastrati da gps e telecamere. Decisivo il video di Santo Spirito I ladri d'auto incastrati da gps e telecamere. Decisivo il video di Santo Spirito Alla banda di bitontini - tre ai domiciliari - sono stati contestati 12 colpi in due mesi. Decisivo il ritrovamento di un'Audi RS3 nei pressi della 231
Compra l'auto a Japigia, gliela rubano dopo 3 ore a Terlizzi Compra l'auto a Japigia, gliela rubano dopo 3 ore a Terlizzi La storia di un 30enne barese
Tornano le spaccate, colpo al Gran Caffè Imbriani: ladri via con 2mila euro Tornano le spaccate, colpo al Gran Caffè Imbriani: ladri via con 2mila euro I banditi, almeno due, hanno sfondato l'ingresso con un masso. Scena fotocopia del colpi precedenti avvenuti in città
Vetro dell'auto rotto in piazza Umberto e molestie: «È terra di nessuno» Vetro dell'auto rotto in piazza Umberto e molestie: «È terra di nessuno» Il racconto shock, su Facebook, dell'avvocatessa Mariella Leone oggetto anche di gesti violenti: «È diventato pericooso»
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.