Il bancomat della Banca di Novara
Il bancomat della Banca di Novara
Cronaca

Esplode il bancomat della Banca di Novara. Ladri in fuga a mani vuote

Il boato intorno alle ore 03.50 in viale della Repubblica: i malviventi messi in fuga, danni ingenti all'interno della struttura

La "banda della marmotta", dalla tecnica usata per scardinare gli sportelli bancomat, torna a colpire. E questa volta ha preso di mira lo sportello del Gruppo BPM della Banca di Novara. Ingenti i danni alla struttura di viale della Repubblica, ma i ladri, messi in fuga dalle forze dell'ordine, si sono dati alla fuga a mani vuote.

Il colpo è stato messo a segno intorno alle ore 03.50 di questa notte. I malviventi, tutti a volto coperto (tre quelli notati, ma di certo ci dovevano essere almeno un "palo" e un autista), sono arrivati sul posto con tutti gli attrezzi del mestiere. Poi, dopo aver inserito del materiale esplosivo all'interno dell'erogatore automatico di banconote, la cosiddetta "marmotta esplosiva", hanno scardinato il bancomat: questo, però, anziché esplodere sul marciapiedi è di fatto imploso verso l'interno.

La deflagrazione, che ha danneggiato parte dell'istituto bancario, ha svegliato di soprassalto gli abitanti della zona. Solo in quel momento è scattato l'allarme e i ladri, sentendo le sirene dei Carabinieri nelle orecchie, hanno preferito battere in ritirata. A mani vuote. Sul posto, oltre ai vigilantes di Sicuritalia, sono intervenuti i militari della Stazione di Bari Carrassi: i militari hanno fatto i primi rilievi sul posto e acquisito le immagini dei circuiti di videosorveglianza dell'istituto di credito.

Si stanno vagliando anche altri filmati della zona a caccia di dettagli utili ad un'inchiesta che si sta allargando di settimana in settimana. Due i colpi nella notte: il primo a Bari, soltanto tentato, il secondo a Bitonto, ai danni del bancomat del Monte dei Paschi di Siena. I ladri si sono dileguati con un bottino di 50mila euro.
  • Furti Bari
Altri contenuti a tema
La piaga dei furti in spiaggia a Pane e Pomodoro: due denunciati in 24 ore La piaga dei furti in spiaggia a Pane e Pomodoro: due denunciati in 24 ore Un 35enne fermato da un volontario del comitato Cittadinanza Attiva. Un altro, tallonato da un turista sin dentro al parcheggio
A Pane e Pomodoro ladri in azione: «Rubati zaini, smartphone e soldi» A Pane e Pomodoro ladri in azione: «Rubati zaini, smartphone e soldi» Uno zaino è stato rinvenuto in via Imperatore Traiano, mentre «in via Delfino Pesce ho ritrovato i miei occhiali»
Colpo grosso alla gioielleria CriGiu di Bari: furto da oltre 70mila euro Colpo grosso alla gioielleria CriGiu di Bari: furto da oltre 70mila euro Il raid fra mercoledì e giovedì in via Garibaldi, a Santo Spirito. Lo sfogo della titolare contro «le istituzioni assenti»
Rubano l'auto ad un ragazzo disabile: era a Palese, ritrovata a Bitonto Rubano l'auto ad un ragazzo disabile: era a Palese, ritrovata a Bitonto Daniele Di Gioia ha pubblicato sui social il suo messaggio fotografando la vettura, poi rinvenuta nelle campagne della città dell'olio
I ladri d'auto incastrati da gps e telecamere. Decisivo il video di Santo Spirito I ladri d'auto incastrati da gps e telecamere. Decisivo il video di Santo Spirito Alla banda di bitontini - tre ai domiciliari - sono stati contestati 12 colpi in due mesi. Decisivo il ritrovamento di un'Audi RS3 nei pressi della 231
Compra l'auto a Japigia, gliela rubano dopo 3 ore a Terlizzi Compra l'auto a Japigia, gliela rubano dopo 3 ore a Terlizzi La storia di un 30enne barese
Tornano le spaccate, colpo al Gran Caffè Imbriani: ladri via con 2mila euro Tornano le spaccate, colpo al Gran Caffè Imbriani: ladri via con 2mila euro I banditi, almeno due, hanno sfondato l'ingresso con un masso. Scena fotocopia del colpi precedenti avvenuti in città
Vetro dell'auto rotto in piazza Umberto e molestie: «È terra di nessuno» Vetro dell'auto rotto in piazza Umberto e molestie: «È terra di nessuno» Il racconto shock, su Facebook, dell'avvocatessa Mariella Leone oggetto anche di gesti violenti: «È diventato pericooso»
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.