presidio antifascista tribunale
presidio antifascista tribunale
Associazioni

Processo a Casapound, presidio antifascista fuori dal Tribunale di Bari

Partita la prima udienza relativa ai fatti di violenza accaduti il 21 settembre 2018

È partita oggi pomeriggio l'udienza del processo sull'aggressione a carico di 28 esponenti di Casapound, accusati di riorganizzazione del disciolto partito fascista e anifestazione fascista, in relazione ai fatti di violenza verificatisi il 21 settembre 2018, quando un gruppo di persone che manifestava pacificamente contro l'allora ministro degli Interni Matteo Salvini venne aggredito in via Eritrea, nel rione Libertà di Bari. Fra i feriti ci fu anche l'ex eurodeputata di Rifondazione comunista Eleonora Forenza. Nel processo l'Anpi si è costituita parte civile.

Durante l'udienza, all'esterno del Tribunale di Bari il Coordinamento antifascista barese ha organizzato un presidio per ribadire il valore dell'antifascismo come fondamento costituzionale.
  • Antifascismo
  • tribunale di bari
Altri contenuti a tema
Processo contro CasaPound, a Bari presidio antifascista in Procura Processo contro CasaPound, a Bari presidio antifascista in Procura Gesmundo (Cgil Puglia): «Non un episodio isolato da parte di chi intende la militanza politica come sopraffazione e aggressione fisica»
44 anni fa l'omicidio di Benedetto Petrone, Bari non dimentica 44 anni fa l'omicidio di Benedetto Petrone, Bari non dimentica «Si rinnova lo spirito antifascista della città che coltiviamo anche attraverso momenti come questo»
Psichiatra uccisa a Bari, i giudici sulla condanna dell'ex dg Asl: "Funzioni sanità piegate al budget" Psichiatra uccisa a Bari, i giudici sulla condanna dell'ex dg Asl: "Funzioni sanità piegate al budget" Secondo il tribunale di Bari "vi è stata una sottovalutazione del rischio di aggressioni al personale"
Bari, un murales dedicato a Benedetto Petrone Bari, un murales dedicato a Benedetto Petrone Il progetto vuole raccontare la storia attraverso opere pubbliche dal forte valore simbolico che restino nel tempo
Arresto ex Gip di Bari, il Riesame: De Benedictis resta in carcere Arresto ex Gip di Bari, il Riesame: De Benedictis resta in carcere Rigettata la richiesta di annullamento della custodia e sostituzione con i domiciliari
Ex GIP di Bari De Benedictis, concluse le indagini Ex GIP di Bari De Benedictis, concluse le indagini Contestati a vario titolo i reati in concorso di corruzione in atti giudiziari, corruzione per atto contrario al dovere d'ufficio e rivelazione del segreto d'ufficio
Corruzione, arrestato il GIP di Bari De Benedictis. Mazzette per far liberare imputati Corruzione, arrestato il GIP di Bari De Benedictis. Mazzette per far liberare imputati In carcere anche l'avvocato Giancarlo Chiariello, il denaro consegnato anche nel bar nei pressi del tribunale
Bari, soda caustica al posto dell'acqua per la piccola Anna Maria. Il PM: «Lesioni gravissime» Bari, soda caustica al posto dell'acqua per la piccola Anna Maria. Il PM: «Lesioni gravissime» Nell'udienza dello scorso 29 gennaio sono stati modificati i capi di imputazione nel processo che vede alla sbarra i dipendenti della sala di Turi
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.