accordo porto turistico
accordo porto turistico
Territorio

Porto turistico e banchina per pattugliatori sul molo San Cataldo. C'è l'accordo

Decaro: «Procedura che nasce tempo fa. Un'opera fondamentale per lo sviluppo della città»

Bari avrà un porto turistico: questa mattina è stato firmato l'accordo fra il sindaco Antonio Decaro, il presidente dell'Autorità di sistema portuale del mare Adriatico meridionale, Ugo Patroni Griffi, e il comandante della Direzione marittima Puglia e Basilicata jonica, Contrammiraglio Giuseppe Meli, per la sistemazione e la valorizzazione del molo San Cataldo che ospiterà anche il porto turistico e gli annessi servizi.Il progetto, nel dettaglio, riguarda la realizzazione di una nuova banchina necessaria per l'arrivo a Bari di tre pattugliatori della Guardia costiera e dei relativi equipaggi. La realizzazione di questa infrastruttura permetterà al Comune, nella stessa area, di attrezzare, attraverso i privati, i servizi per un porto turistico per imbarcazioni da diporto superiori ai 12 metri.
progetto molo san cataldo
«Oggi abbiamo sottoscritto un accordo molto importante - ha detto Decaro - che nasce da una procedura avviata diverso tempo fa. In questo modo raggiungiamo due traguardi: l'arrivo a Bari di tre pattugliatori della Guardia costiera nazionale, ciascuno composto da un equipaggio di 200 persone, attraverso la realizzazione di una struttura all'interno del molo di San Cataldo - sono circa 600 le persone che verranno a vivere qui con le loro famiglie - e la realizzazione del porto turistico di Bari. Da città turistica quale siamo, avremo la possibilità di utilizzare questa nuova infrastruttura per ospitare finalmente barche e yacht di livello e attirare altri turisti. Un segmento economico che finora non siamo riusciti a sviluppare nella nostra città e di cui, invece, abbiamo bisogno. Qualche giorno fa un grande yacht è stato costretto ad attraccare fuori città proprio a causa dell'assenza del porto turistico. Questa sarà un'opera fondamentale per Bari, in grado di ospitare 261 barche, con la possibilità di sviluppare un indotto economico e sociale per la zona della città che costeggia la Fiera del Levante, di notevole impatto. La gara d'appalto per la realizzazione delle opere di difesa sarà gestita dall'Autorità di sistema portuale in accordo con la Guardia costiera nazionale e la Capitaneria di porto, mentre in una fase successiva sarà l'amministrazione comunale, sempre d'intesa con l'Autorità di sistema portuale, a fare una gara per la realizzazione e la gestione del porto turistico».

«Gli equipaggi dei pattugliatori creeranno una certa economia nel porto ma anche nella città - ha spiegato il presidente Patroni Griffi - andando ad arricchire le attività economiche della zona. L'altro aspetto importante è quello del porto turistico. Quest'opera consentirà ai privati di realizzare e gestire il porto turistico ad un minor costo perché troveranno le opere di difesa già realizzate».
  • Antonio Decaro
  • Porto di Bari
Altri contenuti a tema
Bari, ecco i progetti per il Decaro bis, libro dei sogni o idee realizzabili? Bari, ecco i progetti per il Decaro bis, libro dei sogni o idee realizzabili? Il sindaco ha presentato la città dei prossimi cinque anni durante la seduta di Giunta dello scorso 17 settembre
Virginia Raggi a scuola di orecchiette a Bari Vecchia Virginia Raggi a scuola di orecchiette a Bari Vecchia Il sindaco di Roma e gli altri colleghi a spasso per la città dopo il vertice con Decaro
A Bari il coordinamento dei sindaci metropolitani, Decaro: «Rifinanziare strumenti come Pon metro» A Bari il coordinamento dei sindaci metropolitani, Decaro: «Rifinanziare strumenti come Pon metro» Il presidente Anci: «Dall'esperienza dei nostri territori faremo proposte al nuovo Governo»
Il mercato di via Amendola prende finalmente vita, consegnate le chiavi agli operatori Il mercato di via Amendola prende finalmente vita, consegnate le chiavi agli operatori La struttura si estende per 1.445 metri quadri. Palone: «Da oggi sono loro i responsabili. Contiamo di aprire le attività entro un mese»
Contrasto alla povertà, firmato il protocollo Comune di Bari-Inps Contrasto alla povertà, firmato il protocollo Comune di Bari-Inps Un'alleanza interistituzionale che metterà a disposizione dell'istituto previdenziale gli spazi welfare cittadini per consulenze settimanali
Completati i lavori di Open fiber, Decaro: «Ora wi-fi sul lungomare di San Girolamo» Completati i lavori di Open fiber, Decaro: «Ora wi-fi sul lungomare di San Girolamo» Un investimento privato da 40 milioni per 2mila chilometri di rete. Il sindaco: «Super fibra per le aziende della zona industriale»
Al via l'anno scolastico, Decaro alla "De Fano" del San Paolo: «Cibi a chilometro zero nelle mense» Al via l'anno scolastico, Decaro alla "De Fano" del San Paolo: «Cibi a chilometro zero nelle mense» Il sindaco: «Fra questi banchi inizia il percorso di cittadinanza responsabile. Studio sia accompagnato dal divertimento»
Porto di Bari, i silos granari si illuminano dal tramonto all'alba Porto di Bari, i silos granari si illuminano dal tramonto all'alba Ogni sera quattro colori diversi. Decaro: «Le cose migliori nascono da comunità che lavora insieme»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.