Agricoltura sociale
Agricoltura sociale
Cronaca

Piano di sviluppo rurale, il Tar Puglia accoglie ricorso delle aziende agricole

Annullata una circolare con cui l'autorità di gestione stabiliva i criteri di ammissione. Cento imprese escluse dai benefici

Elezioni Regionali 2020
Il Tar della Puglia ha accolto il ricorso di cinque aziende agricole relative al Psr - Piano di sviluppo rurale - annullando una circolare dell'autorità di gestione che fissava i criteri per l'ammissione al bando. Dopo la sentenza del tribunale amministrativo, dunque, cento imprese agricole saranno escluse dai benefici.

A maggio il Tar Puglia si era espresso in merito a un altro ricorso, sempre relativo al Psr.

«L' amministrazione regionale – sottolineano il direttore del dipartimento Agricoltura, Gianluca Nardone, e dell'autorità di gestione del Psr Puglia, Rosa Fiore - prende atto della decisione del TAR Puglia-Bari che, con la sentenza 804 del 4 giugno 2020, ha annullato la circolare operativa (relativa alla Operazione 4.1.a del PSR Puglia) emanata nel luglio 2019 dalla precedente autorità di gestione del Psr Puglia. La circolare in sostanza posticipava la verifica della regolarità contributiva di tutte le ditte partecipanti, al momento 'finale' della concessione del finanziamento».

«L'amministrazione regionale, si adeguerà alla sentenza nel solco dell'impegno già intrapreso a seguito delle precedenti sentenze di annullamento della stessa graduatoria, per addivenire quanto prima alla definizione di una nuova graduatoria dopo aver verificato, per tutti i partecipanti, le domande presentate con particolare riferimento alla redditività degli investimenti proposti (il cosiddetto principio 2)», concludono.
  • psr
  • Tar Puglia
Altri contenuti a tema
Torre Quetta, il Tar Puglia sospende la revoca della concessione Torre Quetta, il Tar Puglia sospende la revoca della concessione La società era stata destinataria di un'interdittiva antimafia da parte della Prefettura di Bari
Piano sviluppo rurale, dalla Regione Puglia arrivano 20 milioni per attività extra-agricole Piano sviluppo rurale, dalla Regione Puglia arrivano 20 milioni per attività extra-agricole Gli investimenti saranno destinata a 559 fra agriturismi e altre attività di erogazione servizi
Il Tar Puglia annulla la graduatoria del Psr, in bilico 77 milioni Il Tar Puglia annulla la graduatoria del Psr, in bilico 77 milioni Il tribunale amministrativo ha accolto il ricorso di cinque aziende. La Regione rischia di perdere i fondi europei
Binetto, venne eletto sindaco con tre voti di scarto. Lo sconfitto ottiene il riconteggio Binetto, venne eletto sindaco con tre voti di scarto. Lo sconfitto ottiene il riconteggio Il Tar Puglia dà ragione a Pasquale Scarola e ordina una nuova verifica delle schede
Tar Puglia, crescono i ricorsi Tar Puglia, crescono i ricorsi Diminuiscono le pendenze ma solo del 6 percento
FC Bari, il TAR respinge il ricorso di Giancaspro contro il Comune FC Bari, il TAR respinge il ricorso di Giancaspro contro il Comune I giudici hanno dichiarato inammissibile la richiesta dell'ex presidente. La SSC Bari è l'unica squadra cittadina
Gara per il servizio di lavanolo nelle Asl della Puglia, il TAR blocca la procedura Gara per il servizio di lavanolo nelle Asl della Puglia, il TAR blocca la procedura Soddisfazione del consiglere Conca (M5S): «Ora nuovo disciplinare di gara per far risparmiare i pugliesi»
Parchi eolici, per il Tar Puglia nessun onere è dovuto ai Comuni Parchi eolici, per il Tar Puglia nessun onere è dovuto ai Comuni Solo lo Stato e le Regioni possono prevedere misure compensative, di carattere ambientale e territoriale, tenendo conto delle dimensioni dell’impianto e del suo impatto ambientale
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.