Una scuola post Covid
Una scuola post Covid
Scuola e Lavoro

Scuola in Puglia, nuovo ricorso al Tar. Udienza il 19 maggio

Lo ha comunicato il presidente Emiliano nel gruppo "Genitori Pugliesi Favorevoli alla DaD"

«Carissimi tutti e tutte, come forse sapete è stato proposto un ricorso per annullare la mia ordinanza che lascia libera la scelta della DaD. L'udienza è per il 19 maggio e l'avvocato Pierluigi Balducci si sta costituendo a nome di numerosi genitori a sostegno della mia ordinanza. Vi ricordo che anche voi potreste costituirvi a difesa della mia ordinanza nominando un avvocato. Siete ovviamente liberi di scegliere chi volete come vostro legale. Un abbraccio».

Con questo messaggio, inviato nel pomeriggio di ieri nel gruppo Facebook "Genitori Pugliesi Favorevoli alla DaD", il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha informato che esiste un nuovo ricorso contro l'ordinanza da lui firmata che garantisce ai genitori la possibilità di scelta fino alla fine dell'anno scolastico in corso.

Ma questa volta, i genitori che hanno optato per far stare a casa i propri figli hanno deciso di opporsi, e di unirsi alla Regione Puglia nella battaglia. Lo stesso gruppo, che ad oggi conta più di 6 mila iscrizioni, sarà rappresentato dalle amministratrici che porteranno la loro testimonianza e saranno voce degli iscritti. E intanto sulla bacheca del presidente Emiliano si susseguono messaggi tutti sulla stessa falsariga: «La scuola sta finendo - si legge nell'ultimo - e alcuni vogliono decidere per tutti. Io rivendico il diritto di scegliere dei genitori: volete mandare i ragazzi a scuola? Fatelo, nessuno ve lo impedisce. Ritenete meglio non farlo? Non fatelo, nessuno ve lo impedisce. Abbiate rispetto dei ragazzi prima ancora che delle opinioni dei genitori»
  • Scuola
  • Tar Puglia
Altri contenuti a tema
Pesce puzzolente e frutta marcia, la rivolta dei genitori contro la mensa scolastica a Bari Pesce puzzolente e frutta marcia, la rivolta dei genitori contro la mensa scolastica a Bari Nella giornata di ieri arrivate diverse immagini eloquenti contro il servizio di Ladisa che non ci sta e risponde alle critiche
“Pillole di… Sicurezza", il 19 dicembre incontro all'“Aristide - Gabelli” di Santo Spirito “Pillole di… Sicurezza", il 19 dicembre incontro all'“Aristide - Gabelli” di Santo Spirito Una giornata di formazione per docenti e studenti
In cerca di una soluzione temporanea per gli alunni della scuola primaria del plesso “Anna Frank” In cerca di una soluzione temporanea per gli alunni della scuola primaria del plesso “Anna Frank” L’edificio scolastico sarà interessato dai lavori di demolizione e ricostruzione da giugno 2024
Scuole, online l'avviso per sostenere progetti culturali e sociali Scuole, online l'avviso per sostenere progetti culturali e sociali Le modalità illustrate dall'assessora Paola Romano
Bari, bimbo di tre anni e mezzo dimenticato nello scuolabus Bari, bimbo di tre anni e mezzo dimenticato nello scuolabus È accaduto ieri mattina, lasciato alle 9 è stato ritrovato verso le 12
«In classe troppi stranieri», i genitori chiedono il trasferimento. Succede alla don Bosco a Bari «In classe troppi stranieri», i genitori chiedono il trasferimento. Succede alla don Bosco a Bari Il dirigente scolastico Marchitelli: «Rifiutato il cambio classe, la scuola non accetta ricatti di alcun tipo e non discrimina»
Ragazzi sospesi al Romanazzi, parla la preside: «Predisposto un progetto rieducativo» Ragazzi sospesi al Romanazzi, parla la preside: «Predisposto un progetto rieducativo» Obiettivo far loro capire «gli errori fatti e i doveri che discendono dall’appartenere a una comunità»
Sparano al prof con una pistola giocattolo a Bari, sospesi per due settimane Sparano al prof con una pistola giocattolo a Bari, sospesi per due settimane La decisione presa nel pomeriggio di ieri dal consiglio di classe dell'istituto Romanazzi
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.