tribunale
tribunale
Cronaca

Bari, omicidio Sciannimanico, confermato l'ergastolo per l'assassino

La Corte d'assise d'appello di Bari non concede le attenuanti dopo la parziale confessione

La Corte di Assise di Appello di Bari ha confermato la condanna all'ergastolo per il 50enne Roberto Perilli, l'agente immobiliare barese imputato per l'omicidio premeditato del collega 28enne Giuseppe Sciannimanico, ucciso il 26 ottobre 2015.

La sentenza è stata pronunciata dall'assise giudiziaria dopo un'ora di camera di consiglio; la corte non ha concesso le attenuanti generiche nonostante la parziale confessione dell'imputato, arrivata solo oggi. Le motivazioni verranno rese note fra 60 giorni.
  • Omicidio
  • corte di assise
  • tribunale di bari
Altri contenuti a tema
Estorsioni e traffico di droga, 36 condanne nei clan Strisciuglio e Mercante Estorsioni e traffico di droga, 36 condanne nei clan Strisciuglio e Mercante Concluso il processo di primo grado. Le pene più alte per Alessandro De Bernardis e Domenico De Caro, a processo anche Pinuccio "u drogat"
Comunicare ed informare, a Bari l'incontro tra avvocati e giornalisti Comunicare ed informare, a Bari l'incontro tra avvocati e giornalisti Un seminario per avvicinare le due professioni e per fornire strumenti utili ed esperienze concrete
Bari, si parla di marketing legale e litigation PR in tribunale Bari, si parla di marketing legale e litigation PR in tribunale L'evento è organizzato dall'Ordine degli Avvocati insieme a Ferpi, appuntamento alle 15
Tribunale di Bari, il detenuto perde le staffe durante l'udienza. Sei agenti in ospedale Tribunale di Bari, il detenuto perde le staffe durante l'udienza. Sei agenti in ospedale La denuncia del sindacato di polizia penitenziaria: «Non siamo carne da macello per i carcerati»
Bari, abusi sui figli minori, padre condannato a 14 anni Bari, abusi sui figli minori, padre condannato a 14 anni Nella stessa sentenza 4 anni alla madre, i bambini all'epoca dei fatti avevano un'età compresa tra 7 e 10 anni
Omicidio Vessio a Enziteto nel 2014, condannato a 10 anni l'assassino Omicidio Vessio a Enziteto nel 2014, condannato a 10 anni l'assassino Durante il processo con rito abbreviato è stata riconosciuta l'aggravante mafiosa al clan Strisciuglio. Fondamentali le dichiarazioni dei pentiti
Uccise l'ex compagna e nascose il corpo nell'armadio, condannato a 22 anni Uccise l'ex compagna e nascose il corpo nell'armadio, condannato a 22 anni I fatti risalgono al 2017. Il cadavere venne ritrovato avvolto in un telo di chellophane e in un tappeto
Bari, condannati all'ergastolo per omicidio ora sono liberi Bari, condannati all'ergastolo per omicidio ora sono liberi La Cassazione ha ribaltato la sentenza della Corte d'appello nei confronti di due baresi vicini al clan Strisciuglio
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.