Ospedale
Ospedale
Cronaca

Non ce l'ha fatta la bambina ricoverata a Bari per Seu

La notizia confermata dall'Ansa: secondo caso in Puglia in pochi giorni

Elezioni Regionali 2020
Una bimba di due anni di Corato è morta nell'ospedale Giovanni XXIII di Bari per una infezione da Seu (Sindrome emolitico-uremica). È il secondo caso di infezione in pochi giorni in Puglia, dopo quello della piccola francese di 18 mesi in vacanza con la famiglia in Salento, ricoverata nello stesso ospedale, e il quinto caso dall'inizio dell'anno. Sull'origine dell'infezione è stata attivata la segnalazione all'Osservatorio epidemiologico regionale.

La bimba è arrivata in ospedale nella tarda serata di mercoledì in gravi condizioni. È stata immediatamente sottoposta a dialisi e ricoverata nel reparto di terapia intensiva. Nella mattinata di ieri le sue condizioni sono peggiorate fino al decesso avvenuto intorno alle 15. Gli accertamenti dell'Osservatorio epidemiologico, tramite Asl e Arpa, si stanno indirizzando verso prodotti alimentari di diversa natura quali carni, frutta, verdura e prodotti lattiero caseari.

Sarà l'analisi di laboratorio effettuata sui campioni prelevati in diversi punti vendita ad individuare l'origine dell'infezione che ha ucciso la bambina di Corato. Migliorano intanto le condizioni della bimba francese di 18 mesi ricoverata domenica scorsa nell'ospedale Giovanni XXIII, sempre per infezione da Seu, dopo un soggiorno in una masseria di Copertino (Lecce).

Fonte: Ansa
  • Ospedale
Altri contenuti a tema
Ospedale di Altamura, eccezionale intervento su un 73enne sveglio Ospedale di Altamura, eccezionale intervento su un 73enne sveglio La cistectomia è stata eseguita dall'unità di Urologia del nosocomio in provincia di Bari
Stop ai ricoveri in chirurgia ad Altamura, Asl Bari: «Provvedimento necessario» Stop ai ricoveri in chirurgia ad Altamura, Asl Bari: «Provvedimento necessario» Diverse le polemiche sorte ieri in merito, dall'1 agosto arrivano altre due unità in mobilità di urgenza
Post Covid-19, l'ospedale di Monopoli torna a pieno regime Post Covid-19, l'ospedale di Monopoli torna a pieno regime Sanguedolce: «La ripartenza coincide con un profondo lavoro di riorganizzazione dell’ospedale secondo i canoni della sicurezza»
Fase 2, all'ospedale di Putignano ripartono cardiologia e gli ambulatori di pediatria e ostetricia Fase 2, all'ospedale di Putignano ripartono cardiologia e gli ambulatori di pediatria e ostetricia Contestualmente rinnovata la diagnostica per immagini e aumentati i servizi per il percorso donna e l’area materno infantile
"Fiabe in corsia a distanza" per i piccoli ricoverati a Bari, l'iniziativa di Agebeo "Fiabe in corsia a distanza" per i piccoli ricoverati a Bari, l'iniziativa di Agebeo «Vogliamo che sia i bambini che i genitori nonostante l'emergenza sappiano che possono sempre contare su di noi»
Emergenza Coronavirus, Puglia accoglie due pazienti della Lombardia Emergenza Coronavirus, Puglia accoglie due pazienti della Lombardia Richiesta a tutte le regioni italiane la disponibilità per 50 soggetti bisognosi di terapia intensiva affetti da COVID-19
Piano di emergenza, in Puglia 209 posti di terapia intensiva Piano di emergenza, in Puglia 209 posti di terapia intensiva La regione si prepara ad affrontare l'eventuale situazione di crisi legata al Coronavirus
Putignano, le vietano di entrare in ambulatorio con la nuora prende a schiaffi il medico Putignano, le vietano di entrare in ambulatorio con la nuora prende a schiaffi il medico L'accaduto nel pronto soccorso, il dottore si è poi sentito male. Anelli: «Episodi ancora più drammatici in un momento come questo»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.