Sparatoria al San Paolo
Sparatoria al San Paolo
Cronaca

Maltrattava la moglie, in manette 36enne. Era stato ferito dal cognato

L'uomo, denunciato dalla consorte, era rimasto vittima di una sparatoria al San Paolo

Maltrattava la moglie e per questo era stato raggiunto da diversi colpi di pistola esplosi dal cognato, il fratello della vittima degli abusi domestici. Le manette della polizia si sono serrate ai polsi di Antonio Marzocca, 36enne, ritenuto responsabile di maltrattamenti e di lesioni personali aggravate nei confronti della moglie.

La donna ha denunciato di aver subìto nel corso degli anni continue violenze e maltrattamenti da parte del coniuge, che in alcuni casi hanno lasciato cicatrici indelebili; in alcune occasioni Marzocca aveva addirittura manifestato il suo comportamento violento anche in presenza del figlio minore, strappando le foto del matrimonio, distruggendo suppellettili di casa e tagliando la fede nuziale con una tenaglia.

Le attività investigative condotte dalla sezione specializzata della locale Squadra Mobile, supportate da numerose escussioni testimoniali, hanno consentito di raccogliere gravi elementi di responsabilità nei confronti di Marzocca, che hanno determinato la locale Procura della Repubblica a richiedere il provvedimento cautelare in parola.

La decisione di denunciare le gravi e continue violenze subite nel corso degli anni è avvenuta in seguito al tentato omicidio nei confronti dell'arrestato ad opera del fratello della donna, che, dopo l'ennesima violenza nei confronti della sorella, la mattina del 25 settembre scorso, aveva esploso alcuni colpi d'arma da fuoco all'indirizzo 36enne, colpendolo gravemente al fianco. Nella circostanza la Squadra Mobile arrestò, in flagranza di reato, Biagio Piscotti, di anni 31, responsabile del tentato omicidio e di detenzione illegale di arma clandestina.
  • Polizia di Stato
  • Violenza
  • squadra mobile
  • violenza di genere
Altri contenuti a tema
Il marito la aggredisce dandole fuoco, muore il cane che aveva tentato di salvarla Il marito la aggredisce dandole fuoco, muore il cane che aveva tentato di salvarla La donna, Maria Antonietta Rositani, è ancora in prognosi riservata nel reparto Grandi ustionati del Policlinico di Bari
Sorpreso con novecento grammi di hashish e marijuana, arrestato Sorpreso con novecento grammi di hashish e marijuana, arrestato L'uomo, un 27enne, incensurato di Palo del Colle si trova ora nel carcere di Bari
Arbitro aggredito a Bari, la Virtus Palese esclusa per un anno da ogni campionato Arbitro aggredito a Bari, la Virtus Palese esclusa per un anno da ogni campionato Mano pesante del giudice sportivo dopo i fatti del 9 marzo. Squalifiche lunghe anche per i dirigenti e calciatori
Donna data alle fiamme dall'ex trasferita in aereo a Bari Donna data alle fiamme dall'ex trasferita in aereo a Bari L'episodio avvenuto a Reggio Calabria, la vittima ha ustioni sul 70% del corpo
Incontro casuale e la bimba riconosce il poliziotto barese che l'ha salvata dall' "orco" Incontro casuale e la bimba riconosce il poliziotto barese che l'ha salvata dall' "orco" L'agente era a fare la spesa quando è stato avvicinato dalla piccola di cui si occupò quando allontanarono il compagno della madre per abusi
Bari piange Raffaele Di Terlizzi, poliziotto eroe che salvò 15 persone Bari piange Raffaele Di Terlizzi, poliziotto eroe che salvò 15 persone L'agente, da anni a Pisa, è scomparso alla giovane età di 45 anni a causa di una malattia
Arbitro aggredito a Bari, la mamma di un calciatore della Levante: «Abbiamo provato a difenderlo» Arbitro aggredito a Bari, la mamma di un calciatore della Levante: «Abbiamo provato a difenderlo» La testimonianza di una spettatrice: «Dagli spalti incitavano ad avere atteggiamenti violenti. La Figc prenda provvedimenti»
Bari, violenza nel campionato allievi provinciali. Picchiato l'arbitro Bari, violenza nel campionato allievi provinciali. Picchiato l'arbitro Al termine dello spareggio fra Virtus Levante e Virtus Palese il fischietto Tiziano Albore è stato aggredito da ragazzi e spettatori
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.