I lupi tra Noci e Putignano
I lupi tra Noci e Putignano
Territorio

Lupi in campagna, l'allarme Coldiretti

In dieci anni il loro numero è raddoppiato

"Nel giro di dieci anni i lupi sono raddoppiati mettendo a rischio non solo le produzioni agroalimentari e l'assetto idrogeologico del territorio, ma anche la vita stessa di agricoltori e automobilisti. in Puglia sono enormi i danni causati dalla fauna selvatica, con un danno pari ad oltre 11 milioni di euro". Lo afferma Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia parlandi del problema lupi.
Per Coldiretti occorre salvare le migliaia di pecore e capre sbranate, mucche sgozzate e agnelli uccisi in Puglia, dove la presenza del lupo si è moltiplicata negli ultimi anni con il ripetersi di stragi negli allevamenti. Il riferimento è alle considerazioni del vicepremier Matteo Salvini e del Ministro dell'Ambiente Sergio Costa, nel sottolineare la necessità di misure di contenimento per non lasciar morire i pascoli e costringere alla fuga migliaia di famiglie che da generazioni popolano le montagne ma anche i tanti giovani che faticosamente sono tornati per ripristinare la biodiversità perduta con il recupero delle storiche razze italiane. Serve responsabilità nella difesa degli allevamenti, dei pastori e allevatori che con coraggio continuano a presidiare le montagne e a garantire la bellezza del paesaggio. Senza i pascoli – conclude la Coldiretti – le montagne muoiono, l'ambiente si degrada e frane e alluvioni minacciano le città.
I lupi vivono e si riproducono principalmente nelle aree naturali protette e in zone boschive – conclude Coldiretti Puglia – ma inevitabilmente sconfinano e fanno razzia nelle aziende agricole e si riversano sulle strade limitrofe ed in prossimità dei centri abitati.
  • coldiretti puglia
Altri contenuti a tema
Monopoli, dissequestrato ulivo infetto da Xylella si può procedere all'espianto Monopoli, dissequestrato ulivo infetto da Xylella si può procedere all'espianto Coldiretti Puglia: «Va suonata la sveglia alla Regione Puglia e all’Arif, perché nel periodo di monitoraggio sono stati ritrovati 338 ulivi infetti»
Xylella, sindaci e Coldiretti Puglia uniti per il #BUONEPRATICHEDAY Xylella, sindaci e Coldiretti Puglia uniti per il #BUONEPRATICHEDAY Si terrà a Bari il prossimo 3 aprile, tutti insieme per pianificare la tabella di marcia relativa a cisa fare per contrastare il fenomeno
Finta primavera in Puglia, l'allarme di Coldiretti: «Rischio shock termico» Finta primavera in Puglia, l'allarme di Coldiretti: «Rischio shock termico» Nel mese di marzo sono state registrate temperature superiori di 5 gradi che hanno fatto fiorire alberi e maturare ortaggi
In piazza Ferrarese torna "Campagna amica" di Coldiretti. Edizione speciale per il carnevale In piazza Ferrarese torna "Campagna amica" di Coldiretti. Edizione speciale per il carnevale Si ripropone il mercatino dei prodotti tipici del territorio organizzato in collaborazione con il Municipio I
"Finta primavera" in Puglia, l'allarme di Coldiretti: «Mandorli in fiore. Rischio shock termico» "Finta primavera" in Puglia, l'allarme di Coldiretti: «Mandorli in fiore. Rischio shock termico» L'associazione degli agricoltori avverte: «Conseguenza dei cambiamenti climatici la crescita anomala degli alberi da frutto»
Coldiretti Puglia: «Da Salvini rassicurazioni su decreto xylella e gelate» Coldiretti Puglia: «Da Salvini rassicurazioni su decreto xylella e gelate» Oggi la presentazione del provvedimento disposto dal ministro Centinaio
Dop e Igp, ecco quali sono quelli pugliesi e perché sono in crescita Dop e Igp, ecco quali sono quelli pugliesi e perché sono in crescita Secondo i dati di Istat ripresi da Coldiretti ci sarebbe un aumento del 26 per cento nel 2018 nell' agroalimentare di qualità
Grano, la Puglia dimezza le importazioni Grano, la Puglia dimezza le importazioni Nell'ultimo anno gli acquisti dal Canada sono scesi del 50 per cento, complici anche le restrizioni da quei prodotti trattati con glisofato
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.