Presentazione
Presentazione "Luce d'Amare"
Bandi e concorsi

Luce D'Amare, un contest fotografico per promuovere Bari

Il concorso, organizzato dalla Fondazione Nikolaos in collaborazione col Comune, è destinato a professionisti e non

Si chiama Luce D'Amare ed è la prima edizione del nuovo concorso fotografico della città di Bari finalizzato alla promozione del territorio e rivolto ai professionisti del settore e ai semplici amanti della fotografia. Organizzato dalla Fondazione Nikolaos e patrocinato dal Comune e dalla Città Metropolitana di Bari, il contest nasce dalla volontà di dar vita ad un evento ricorrente, che valorizzi il territorio cittadino, in particolare le nostre ricchezze paesaggistiche, storiche e monumentali, e promuova, al contempo, l'eccellenza dei talenti pugliesi nell'ambito della fotografia, dando loro la possibilità di esprimersi a livello artistico nella propria terra d'origine.

Cinque le categorie nelle quali i partecipanti potranno cimentarsi, iscrivendosi al concorso tramite il sito web ufficiale: Street Photography, Ritratti, Concept Art, Architettura e Paesaggio e Web Photography. Altrettanti i premi per i primi classificati di ciascuna categoria del concorso, che culminerà in una mostra ospitata all'interno del Castello Svevo di Bari dal 14 al 19 di febbraio, in occasione della quale saranno raccolti fondi per la realizzazione di un progetto educativo all'interno dell'Accademia del Cinema dei Ragazzi di Enziteto.

«La Fondazione Nikolaos è una certezza nel panorama culturale della nostra città - ha detto Silvio Maselli - a loro va la nostra riconoscenza per l'impegno appassionato, colto e professionale. Siamo lieti di dare il nostro sostegno a questo concorso fotografico che ha scelto come tema il mare, traccia significativa per la nostra città, in sintonia con l'obiettivo della nostra amministrazione di ricucire il rapporto tra la città e il mare. A Bari e in Puglia sappiamo che la fotografia è forse la forma di espressione artistica più praticata e amata, per questo sono certo che i fotografi amatoriali e professionisti della città e della nostra regione parteciperanno numerosi al concorso».

«Il Castello Svevo di Bari - ha dichiarato Rosa Mezzina - che come molti castelli federiciani punteggia la costa, appare come la giusta sede per l'esposizione delle opere vincitrici del concorso Luce d'Amare, che ha scelto come tema proprio il mare. Il nostro Polo Museale ha come mission quella di valorizzare i musei ma anche di promuovere la cultura, ed è questa la ragione per cui appoggiamo con entusiasmo il concorso condividendone anche la valenza sociale».

«Siamo entusiasti di poter regalare alla città di Bari la paternità di un contest che fino ad ora non esisteva - ha proseguito Claudia Ciciriello -. Bari ha sempre ospitato concorsi ed esposizioni fotografiche nate e progettate altrove e oggi ha finalmente un contest tutto suo, che speriamo negli anni possa diventare un appuntamento fisso per gli amanti della fotografia: una vera e propria tradizione culturale e solidale".
"Un progetto che contribuisce a valorizzare l'enorme ricchezza della città e della regione Puglia, intesa come bellezze paesaggistiche ma anche come cultura e talenti del mondo delle arti - ha sottolineato Vito Giordano Cardone -. Nel suo intento di promuovere i talenti pugliesi e le nostre bellezze territoriali, a partire proprio dal mare, questo progetto rientra pienamente nella mission primaria della Fondazione Nikolaos: fare di Bari e della Puglia un palcoscenico per la promozione della nostra arte e della nostra cultura a livello internazionale».

«L'Accademia del Cinema di Enziteto - ha concluso Ruggiero Cristallo - ha intrapreso da qualche anno con i bambini dai 5 agli 11 anni il progetto di educazione al concetto di bellezza in ambito sociale e culturale "Lapis&film". All'interno di questo progetto ci è sembrato bello accogliere la proposta e il contributo della Fondazione Nikolaos grazie alla quale i bambini che frequentano l'accademia potranno accedere a una specifica formazione sull'arte della fotografia».

Tema del contest fotografico è il mare (natura, esplorazione, sport, confine e ponte tra i popoli). La consegna delle opere, unitamente alla scheda di iscrizione, dovrà avvenire entro il 2 febbraio 2018 attraverso la procedura web sul sito. Il ricavato del contest verrà devoluto all'associazione Lapis&film, prima scuola di educazione visiva e di cinema di animazione, interamente dedicata ai bambini del quartiere San Pio (ex Enziteto).
  • Fotografia
  • Silvio Maselli
Altri contenuti a tema
Bari e Torino, un gemellaggio culturale nel nome di Leonardo da Vinci Bari e Torino, un gemellaggio culturale nel nome di Leonardo da Vinci Presentata a Santa Scolastica la mostra "Leonardo da Vinci. Disegnare il futuro”, che si svolgerà nel capoluogo piemontese dal 15 aprile al 14 luglio
Valorizzare gli edifici dei totalitarismi del '900 in chiave turistica, due eventi pubblici a Bari Valorizzare gli edifici dei totalitarismi del '900 in chiave turistica, due eventi pubblici a Bari Il 6 e 7 marzo appuntamento presso il liceo Salvemini di Japigia. Maselli: «Promuovere conoscenza del razionalismo architettonico»
Rare Lives, uno sguardo oltre la malattia - Intervista a Aldo Soligno Rare Lives, uno sguardo oltre la malattia - Intervista a Aldo Soligno Il progetto fotografico ha girato l'Europa per raccontare la vita quotidiana delle persone che soffrono di malattie rare
I personaggi della Lego colorano i muri di Bari. Oggi e domani l'artista Pao in città I personaggi della Lego colorano i muri di Bari. Oggi e domani l'artista Pao in città Appuntamento in piazza Garibaldi e via Devitofrancesco. Murales per esprimere partecipazione e unità
Il Comune di Bari premia il cardiochirurgo Vito Giovanni Ruggieri Il Comune di Bari premia il cardiochirurgo Vito Giovanni Ruggieri Maselli: «Affetto di tutta una comunità per il professore»
Bari seconda dopo Vieste per visitatori, Maselli al BIT: «Grande soddisfazione» Bari seconda dopo Vieste per visitatori, Maselli al BIT: «Grande soddisfazione» Presentati a Milano i dati turistici regionali e gli appuntamenti per la primavera-estate 2019.
Bari dalle opere raccontata alle fermate dei bus Amtab. Riparte il progetto "Sensibili alla bellezza" Bari dalle opere raccontata alle fermate dei bus Amtab. Riparte il progetto "Sensibili alla bellezza" Firmato l'accordo fra Comune, Accademia di Belle arti e la società di trasporti. Maselli: «Diventerà appuntamento annuale»
Il Piccolo Teatro minaccia la chiusura, Maselli: «Nietta non gettare la spugna» Il Piccolo Teatro minaccia la chiusura, Maselli: «Nietta non gettare la spugna» La scorsa settimana il blitz della polizia locale durante uno spettacolo aveva scatenato lo sfogo dell'attrice
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.