sui silos granari del porto di Bari l arte di Guido van Helten stamattina il sopralluogo
sui silos granari del porto di Bari l arte di Guido van Helten stamattina il sopralluogo
Vita di città

La street art per valorizzare il porto di Bari, Guido van Helten "dipingerà" i silos

Gli interventi per la realizzazione dell'opera inizieranno la prossima estate. Oggi incontro preliminare

Questa mattina l'assessora alle Culture, Ines Pierucci, ha partecipato a un sopralluogo con il presidente dell'Autorità di Sistema portuale del Mar Mediterraneo, Ugo Patroni Griffi, e il direttore generale di Pugliapromozione, Luca Scandale, in occasione dell'arrivo in città di Guido van Helten, l'artista australiano noto in tutto il mondo per i suoi murales fotorealistici realizzati su grandi supporti fisici, che a Bari si occuperà di realizzare un'opera sulle facciate dei silos presenti all'interno del porto.

Il progetto, mirato alla riqualificazione dell'area portuale attraverso la valorizzazione dei silos granari, è sostenuto infatti dall'Autorità portuale e da Pugliapromozione e condiviso con l'amministrazione comunale. L'intervento artistico si articolerà sulle pareti dei 16 silos individuati, ciascuno dei quali misura circa 32 metri d'altezza per un diametro di 8 metri. L'assessora Pierucci, a nome dell'amministrazione comunale, ha sollecitato l'artista e il suo gruppo di lavoro a definire l'opera attraverso un percorso di condivisione con i cittadini, in primis i residenti della città vecchia, contigua al porto, tenendo conto dell'identità culturale della città che proprio nel porto trova alcuni dei suoi elementi fondanti: il mare, la vocazione commerciale e le contaminazioni che da questi due elementi sono scaturite nel corso della sua storia.

"Sin da quando l'Autorità portuale e Pugliapromozione mi hanno coinvolto nel progetto, abbiamo condiviso l'idea di un futuro della città che guardasse all'arte pubblica con respiro internazionale e la possibilità di coinvolgere i cittadini affinché l'opera da realizzarsi all'interno del porto possa diventare il punto di arrivo di un percorso e non un intervento calato dall'alto - ha commentato Ines Pierucci -. I silos granari sui quali van Helten realizzerà il suo intervento, inaccessibili al pubblico, sono però ben visibili sia per chi arriva dal mare sia per chi la città la vive e l'attraversa ogni giorno. Per questo l'idea che abbiamo condiviso è che sui container vengano eseguite due diverse opere: una interprete di un messaggio rivolto alla città, l'altra che guardi al Mar Mediterraneo e ai Paesi che vi si affacciano, sollevando i temi della consapevolezza del nostro patrimonio storico-identitario, dell'inclusione e dell'accoglienza".

"Finalmente, grazie alla nostra perseveranza - ha dichiarato Ugo Patroni Griffi -, siamo riusciti ad avere in Puglia uno dei più famosi artisti internazionali, Guido Van Helten, cui abbiamo chiesto di immaginare una o più opere che possano, modificando il paesaggio portuale ed urbano, trasmettere, a chi visita la nostra regione, la qualità più importante di noi pugliesi: la capacità di non fare sentire nessuno straniero".

"Nell'ambito della collaborazione tra Pugliapromozione e l'Autorità portuale sono in corso da tempo progetti di accoglienza turistica, come l'info point e altre iniziative di promozione con la nostra partecipazione alle più importanti fiere di settore. Quest'opera del maestro van Helten si inserisce in questa cornice, sarà fortemente attrattiva, di impatto e sono certo che darà al porto di Bari una visuale artistica, culturale e turistica sicuramente più efficace".

L'incontro odierno è stato utile per definire i dettagli dell'intervento direttamente sul posto così da poter predisporre quanto necessario per il cantiere, i cui interventi inizieranno la prossima estate.
  • Street Art
Altri contenuti a tema
Finita la prima parte del murales di Van Helten, i silos del porto trasformati in opera d'arte Finita la prima parte del murales di Van Helten, i silos del porto trasformati in opera d'arte Non ci sono date definite per il termine dell'opera, Patroni Griffi: Artista perfezionista, ha cancellato e rifatto
Porto di Bari: completata la prima parte della più grande opera d'arte a cielo aperto di Bari Porto di Bari: completata la prima parte della più grande opera d'arte a cielo aperto di Bari Domani la conferenza stampa con Emiliano e Patroni Griffi
I "Tre San Nicola" di Ozmo stanno sparendo, Bari rischia di perdere un'opera d'arte I "Tre San Nicola" di Ozmo stanno sparendo, Bari rischia di perdere un'opera d'arte L'autore: «Responsabilità dell’amministrazione riconoscere l’importanza di un bene che andrebbe recuperato»
Sei nuovi murales "mangia-smog" nel sottopasso di via Mola Sei nuovi murales "mangia-smog" nel sottopasso di via Mola Domani l'inaugurazione con il sindaco Decaro nell'ambito del progetto "Aria a colori"
Provincia di Bari, un murales per Piero e Alberto Angela Provincia di Bari, un murales per Piero e Alberto Angela È stato realizzato a Valenzano da Daniela Sersale in collaborazione con l'Associazione Lucidafollia
Un murales sui silos del porto di Bari, a fine giugno via al progetto con Guido Van Helten Un murales sui silos del porto di Bari, a fine giugno via al progetto con Guido Van Helten L'artista chiamato a realizzare l’imponente intervento artistico, un murales fotorealistico su 16 strutture alte 32 metri e dal diametro di 8
Casamassima, la street artist colombiana Bastardilla riqualificherà le pareti del carcere Casamassima, la street artist colombiana Bastardilla riqualificherà le pareti del carcere Al via oggi il progetto di arte pubblica pensato attraverso un percorso creativo e realizzato insieme alla comunità
A San Girolamo arrivano due nuovi murales, tra i protagonisti c'è il cane di quartiere Henry A San Girolamo arrivano due nuovi murales, tra i protagonisti c'è il cane di quartiere Henry Lunedì l'inaugurazione delle opere realizzate nell'ambito del progetto “Street’s Retakes - Storie di vite e di strade ritrovate”
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.