Di Rella e Melini
Di Rella e Melini
Politica

Insulti a consigliera Melini, Di Rella: «Si faccia perizia calligrafica volontaria»

La proposta del Presidente del Consiglio Comunale per isolare il responsabile

Elezioni Regionali 2020
L'ultimo Consiglio Comunale continua a far discutere la politica barese. Pietra dello scandalo la scheda sporcata da uno dei membri con degli insulti di natura sessista rivolti all'indirizzo della consigliera di centro-destra Irma Melini.

Dopo la presa di distanze pressoché universale del Consiglio e della Giunta e dopo la decisione del sindaco Decaro di sporgere formale denuncia, una nuova proposta arriva direttamente dal presidente del Consiglio Comunale Pasquale Di Rella, il quale avanza l'ipotesi di sottoporre la scheda incriminata a una perizia calligrafica per risalite all'identità del consigliere colpevole di un gesto così turpe.

La proposta arriva tramite un documento ufficiale inoltrato da Di Rella direttamente a Irma Melini e, per estensione, al sindaco e a tutto il Consiglio Comunale. «Invito la Consigliera Irma Melini – in possesso di una copia conforme della scheda "incriminata" - a contattare prontamente un perito iscritto all'apposito albo – che applichi il minimo della tariffa professionale prevista – per procedere ad immediata perizia calligrafica dei partecipanti alla votazione della nota seduta consiliare del 14.11. u.s.», si legge nella lettera, che porta data di oggi (22 novembre 2017), avente all'oggetto "Scritta ingiuriosa nei confronti della Consigliera Irma Melini. Perizia calligrafica "volontaria" - Disponibilità a sostenerne il costo".

Il presidente del CC, infatti, specifica più avanti che «Sottoporsi a tale perizia sarà atto ovviamente non obbligatorio ed esclusivamente finalizzato ad escludere i "volontari" - in attesa che la giustizia faccia il suo corso – dall'infamante sospetto che grava su ciascuno dei partecipanti a detta votazione».

Di Rella, inoltre, si dice disposto a «Sostenere l'intero costo della perizia. se né la Consigliera Melini né altro/a collega Consigliere/a o il Sindaco vorranno condividerne l'onere». L'obiettivo del presidente, infatti, è innanzitutto accertare la propria e assoluta «estraneità al fatto», e in secondo luogo dimostrare «La capacità della politica di reagire e di porre in essere azioni concrete – e non solo inascoltati appelli o solidarietà di maniera – per l'individuazione dell'autore o dell'autrice della scritta ingiuriosa, pur nel massimo rispetto del lavoro avviato dalla Magistratura», si legge a conclusione della lettera scritta da Di Rella.
  • irma melini
  • pasquale di rella
Altri contenuti a tema
Accuse sessiste a Irma Melini in aula Dalfino, assolto Colella Accuse sessiste a Irma Melini in aula Dalfino, assolto Colella L'ex consigliera: «Dispiace constatare che un innocente sia stato sotto processo e che la persona che mi ha offeso abbia mentito davanti al giudice»
Offese sessiste a Melini, la difesa di Colella accusa Lacoppola Offese sessiste a Melini, la difesa di Colella accusa Lacoppola Si è tenuta ieri la seconda udienza del processo, sul banco dei testimoni 21 consiglieri presenti alla seduta incriminata. Unico assente proprio l'assessore
Insulti sessisti alla ex consigliera Melini, via al processo Insulti sessisti alla ex consigliera Melini, via al processo Prima udienza questa mattina, sotto accusa basandosi sulla perizia il 5stelle Colella, prossimo appuntamento in aula il 7 gennaio
Voto di scambio a Bari, Salvini risponde ai 5 stelle Voto di scambio a Bari, Salvini risponde ai 5 stelle Venerdì manifestazione organizzata dai pentastellati a cui parteciperà anche l'ex candidata Melini che commenta: «Malcostume generalizzato»
Comunali Bari, presunto voto di scambio. Quattro indagati nelle liste di Decaro e Di Rella Comunali Bari, presunto voto di scambio. Quattro indagati nelle liste di Decaro e Di Rella In corso gli approfondimenti della Digos, i candidati sindaco non erano a conoscenza delle irregolarità. Pani: «Incontriamoci per la legalità»
Elezioni Bari, l'onorevole Sisto attacca Di Rella: «Un candidato inesistente» Elezioni Bari, l'onorevole Sisto attacca Di Rella: «Un candidato inesistente» Il coordinatore provinciale di Forza Italia: «I "portatori di voti" si sono accasati altrove. Noi abbiamo dato la precedenza alle donne»
Comunali Bari, i commenti delle sconfitte Elisabetta Pani e Irma Melini Comunali Bari, i commenti delle sconfitte Elisabetta Pani e Irma Melini Le analisi post voto delle due candidate risultate perdenti dopo la contesa elettorale del 26 maggio
Dopo la sconfitta a Bari Di Rella ci riprova: «Porterò movimento civico alle regionali» Dopo la sconfitta a Bari Di Rella ci riprova: «Porterò movimento civico alle regionali» Il candidato del centrodestra ringrazia gli elettori e promette: «Voglio essere coprotagonista del cambiamento della Puglia»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.