schede elettorali elezioni
schede elettorali elezioni
Politica

Voto di scambio a Bari, Salvini risponde ai 5 stelle

Venerdì manifestazione organizzata dai pentastellati a cui parteciperà anche l'ex candidata Melini che commenta: «Malcostume generalizzato»

Question time alla Camera oggi pomeriggio sulla vicenda del voto di scambio a Bari durante l'ultima tornata elettorale. A chiedere informazioni al ministro Salvini il deputato barese pentastellato Bresci, a cui il leader del Carroccio ha solo potuto ribadire quanto a lui detto dal procuratore Giuseppe Volpe, ovvero che le indagini sono in corso e al momento sulla vicenda c'è il segreto istruttorio.

«Il Viminale conferma massima attenzione ai casi di corruzione elettorale - commenta Brescia - Venerdì a Bari scenderemo in piazza anche per chiedere la rapida approvazione della legge "Elezioni Pulite", già votata dalla Camera e ferma al Senato. Rinnoviamo l'invito ai consiglieri eletti che sanno di avere la coscienza sporca di autodenunciarsi, prima che sia troppo tardi. La manifestazione di venerdì a Bari non potrà essere una sfilata ipocrita, sarà un chiaro messaggio di legalità».

E alla manifestazione, invitata da Elisabetta Pani, sarà presente anche l'ex consigliere comunale e candidata sindaco Irma Melini che ha voluto dire la sua sull'argomento.

«Sono certa che siamo tutti d'accordo sulla condanna, sempre e ovunque, di una qualsiasi ipotesi di scambio di voto - dichiara Melini - Vorrei ribadire il mio pensiero in merito a quanto accade in città, proprio perché non si tratta di un episodio sporadico, ma di un malcostume generalizzato e ripetutamente presente. I candidati sono scelti da noi e il fiorire di liste non deve significare la perdita di qualità e responsabilità di chi viene candidato. Sono certa che tutti i candidati sindaci, i partiti e i movimenti siano estranei a quanto sta emergendo, ma ritengo che gli stessi siano - e siamo - responsabili di chi è stato candidato a rappresentarci. La manifestazione è un momento di ritrovo e di affermazione dei sacrosanti principi costituzionali, ma affinché non siano sempre iniziative "postume", sta a noi nella fase di selezione della classe dirigente garantire che questi principi siano sempre condivisi e rispettati. Solo così l'elettore "sano" potrà tornare ad avere fiducia nel nostro operato».
  • elezioni
  • Matteo Salvini
  • irma melini
Altri contenuti a tema
Il movimento anti-Salvini arriva in Puglia, oltre 50mila "sardine" sui social Il movimento anti-Salvini arriva in Puglia, oltre 50mila "sardine" sui social Fondatore del gruppo Facebook in costante aumento il sindaco di Acquaviva Carlucci. Il 7 dicembre si organizza manifestazione a Bari
Elezioni a Valenzano, Romanazzi vince al primo turno Elezioni a Valenzano, Romanazzi vince al primo turno Bassa l'affluenza, al termine delle consultazioni aveva votato solo il 60,26%
Insulti sessisti alla ex consigliera Melini, via al processo Insulti sessisti alla ex consigliera Melini, via al processo Prima udienza questa mattina, sotto accusa basandosi sulla perizia il 5stelle Colella, prossimo appuntamento in aula il 7 gennaio
Valenzano, corsa a cinque per il ruolo di primo cittadino Valenzano, corsa a cinque per il ruolo di primo cittadino Le elezioni il prossimo 10 novembre, dopo il commissariamento per infiltrazioni mafiose. Ecco i candidati
Puglia, per le primarie del centrosinistra servono 6 mila firme Puglia, per le primarie del centrosinistra servono 6 mila firme Nella riunione di movimenti e partiti della coalizione predisposta la bozza di regolamento, ecco cosa prevede
Consiglio Metropolitano di Bari, oggi le elezioni Consiglio Metropolitano di Bari, oggi le elezioni Tre le liste presentate, votano i sindaci e i consiglieri dei 41 comuni
Città Metropolitana di Bari, Bronzini, Pani e Vaccarella in lizza nelle tre liste presentate Città Metropolitana di Bari, Bronzini, Pani e Vaccarella in lizza nelle tre liste presentate Le elezioni si svolgeranno il prossimo 6 ottobre, ecco tutti i candidati di Movimento 5 Stelle, Città Insieme e Centrodestra Metropolitano
Puglia, centrosinistra verso le regionali: «Prima i contenuti e poi i nomi» Puglia, centrosinistra verso le regionali: «Prima i contenuti e poi i nomi» Riunitosi ieri un tavolo, il 27 ottobre evento conclusivo dopo le diverse tappe intermedie
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.