I fuochi d'artificio al Libertà
I fuochi d'artificio al Libertà
Politica

Fuochi d'artificio nelle strade di Bari, Fratelli d'Italia: «Interrogazione al ministro Lamorgese»

I deputati Gemmato e Lollobrigida: «Ci chiediamo come mai Decaro continui a tacere e a non intervenire»

Fratelli d'Italia deposita un'interrogazione parlamentare al ministro dell'Interno Luciana Lamorgese, in relazione al fenomeno dell'esplosione di fuochi pirotecnici nelle strade di Bari.

«Da Carrassi fino al lungomare Nazario Sauro, San Girolamo, Japigia, Libertà e la spiaggia di Pane e pomodoro, continuano a ripetersi con inaudita frequenza episodi in cui in piena notte i cittadini vengono svegliati dalle esplosioni di fuochi d'artificio proprio in mezzo ai palazzi. Tali manifestazioni sono spesso da ricondurre alle attività dei clan della criminalità organizzata, che a volte festeggiano così l'uscita dal carcere di loro affiliati o il compleanno di singoli membri». Dichiarano il capogruppo di Fratelli d'Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida, e il deputato e coordinatore regionale Fdi Puglia, Marcello Gemmato.

I due proseguono: «Ci chiediamo come mai, nonostante i ripetuti appelli dei residenti al sindaco di Bari, Antonio Decaro ancora non abbia ritenuto opportuno e doveroso intervenire a tutela della pubblica sicurezza e contro ogni forma di illegalità. L'assenza di una presa di posizione appare ancor più grave dato il suo duplice ruolo di primo cittadino e Presidente dell'Associazione nazionale dei comuni italiani. Aspettando che Decaro si degni di intervenire, abbiamo chiesto al ministro dell'Interno Lamorgese, attraverso una puntuale interrogazione parlamentare, se sia informato dei fatti e quali iniziative, per quanto di competenza, intenda assumere in merito al fine di ristabilire l'ordine nella città».
  • fratelli d'italia
  • Marcello Gemmato
  • Fuochi d'artificio
Altri contenuti a tema
Assunzione personale sanitario per il contact tracing in Puglia, è polemica fra Gemmato e Lopalco Assunzione personale sanitario per il contact tracing in Puglia, è polemica fra Gemmato e Lopalco Il coordinatore di Fratelli d'Italia: «La Regione non ha firmato nessuno dei 133 contratti previsti». L'assessore: «Integrate già 61 unità, di cui 38 medici»
1 Adelfia orfana di San Trifone, ma al "baccano pirotecnico" proprio non si può rinunciare Adelfia orfana di San Trifone, ma al "baccano pirotecnico" proprio non si può rinunciare Il paese perde la sua tradizione più cara a causa del Covid, ma non si fa mancare i fuochi d'artificio a orari improbabili
Scuole chiuse in Puglia, i commenti politici e dei sindacati Scuole chiuse in Puglia, i commenti politici e dei sindacati Cgil: «Decisione che lascia sorpresi». Gemmato: «Emiliano allo sbaraglio». Loizzo: «Scelta dolorosa ma necessaria»
Bari, fuochi d'artificio trovati in strada pronti ad esplodere Bari, fuochi d'artificio trovati in strada pronti ad esplodere La polizia ha trovato le batterie a Fesca, dileguatisi i responsabili alla vista della volante
Capurso, in casa aveva 175 chili di fuochi d'artificio illegali. Denunciato 40enne di Bari Capurso, in casa aveva 175 chili di fuochi d'artificio illegali. Denunciato 40enne di Bari La polizia ha sequestrato il materiale esplodente proibito in possesso del pregiudicato. Circa 21 chili il peso della polvere da sparo
Libertà, festeggia il compleanno della figlia con fuochi d'artificio in piazza. Denunciato Libertà, festeggia il compleanno della figlia con fuochi d'artificio in piazza. Denunciato Indagini in corso anche su un fatto analogo in largo Giannella. Decaro: «Forze dell'ordine impegnata contro qualche stupido»
Nomine Cda della Popolare di Bari, Fratelli d'Italia interroga il Governo Nomine Cda della Popolare di Bari, Fratelli d'Italia interroga il Governo I parlamentari del partito di Giorgia Meloni: «Incresciosa la spartizione di potere tipica della prima Repubblica»
Gemmato: «Puglia fuori dal piano di rientro grande fake news» Gemmato: «Puglia fuori dal piano di rientro grande fake news» Il coordinatore regionale di Fratelli d'Italia: «Imbarazzante il tempismo del ministro Speranza»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.