scuola
scuola
Scuola e Lavoro

Edilizia scolastica, dal Ministero un finanziamento da 130 milioni per la Puglia

Sono dieci i progetti che verranno realizzati in provincia di Bari con il piano regionale 2018-2020

Elezioni Regionali 2020
«Si allunga l'elenco dei progetti ammessi ricompresi nel Piano Triennale di Edilizia Scolastica 2018-2020 e che accederanno alla ripartizione della Regione Puglia dei finanziamenti ministeriali per interventi di edilizia scolastica. Ad oggi sono 74 gli interventi finanziati per un totale di 133 milioni di euro, destinati alle scuole pugliesi. Lo stanziamento, avvenuto nelle scorse settimane grazie ad un lavoro congiunto con la Ministra Ascani, permette di portare avanti l'importante percorso avviato in Puglia in materia di scuole moderne e sicure». Con queste parole l'assessore regionale all'Istruzione, Formazione e Lavoro, Sebastiano Leo, ha commentato il finanziamento di altri interventi proposti dagli enti locali sulla base dell'individuazione operate dalla Regione nell'ambito del Piano triennale di Edilizia Scolastica 2018-2020. Si sono concluse, infatti, le verifiche tecniche preliminari all'assegnazione dei finanziamenti ministeriali, condotte con il supporto della task-force per l'edilizia scolastica dell'agenzia per la coesione territoriale, e quindi nuovi progetti sono pronti a partire.

Gli interventi finanziati sono complessivamente 74 su tutto il territorio regionale per un importo complessivo pari a 133.248.892,99 euro di cui 10 interventi sono per la provincia di Bari, 6 per quella di Brindisi, 21 per quella Foggia, 4 per la provincia di Taranto e 33 per quella di Lecce. Le tipologie di intervento sono differenti: 14 sono finalizzate all'adeguamento alle norme igienico sanitarie, l'efficientamento energetico, l'adeguamento impianto antincendio e altri impianti tecnologici, messa in sicurezza, 2 sono rivolte all'adeguamento normativo, 47 puntano all'adeguamento e miglioramento sismico, 7 interventi prevedono demolizioni e ricostruzioni e 4 progetti sono per le nuove costruzioni.

«Con il piano regionale triennale di edilizia scolastica 2018/2020, infatti, abbiamo avviato una vera rivoluzione finanziando interventi straordinari di ristrutturazione, miglioramento, messa in sicurezza, adeguamento sismico, efficientamento energetico di immobili di proprietà pubblica adibiti all'istruzione scolastica statale, nonché la costruzione di nuovi edifici scolastici pubblici. Ambienti di apprendimento più sicuri, innovativi e moderni per maggiore qualità anche della didattica è sempre stata la nostra mission - continua Leo. Nonostante il momento emergenziale abbia favorito la didattica a distanza, non dobbiamo dimenticare la ripresa delle attività in presenza, pensiamo ad un nuovo inizio in totale sicurezza per gli studenti e le studentesse della Puglia quando torneranno ad affollare le scuole della nostra regione».

Ecco tutti i Comuni beneficiari: Foggia, Carapelle, Volturino, Muro Leccese, Molfetta, Vieste, Deliceto, Stornara, Ugento, Diso, Morciano Di Leuca, San Severo, Galatone, Locorotondo, Ruvo Di Puglia, Castelluccio Dei Sauri, Castri Di Lecce, Soleto, Lucera, Collepasso, Cerignola, Triggiano, Bisceglie, Monteparano, Monteroni Di Lecce, Terlizzi, Ordona, Squinzano, Cavallino, Francavilla Fontana, Tuglie, Biccari, Francavilla Fontana, Taurisano, Lecce, Carpino, Mottola, Trepuzzi, San Vito Dei Normanni, Campi Salentina, Zapponeta, Cisternino, San Marco La Catola, Cutrofiano, Parabita, Zollino, Copertino, Nociglia, Aradeo, San Giorgio Ionico, Castellana Grotte, Maglie, Cursi, Porto Cesareo, Fasano, Alberobello, Ruffano, San Pietro In Lama, Nardò, San Donato Di Lecce, San Cesario Di Lecce, San Severo. A cui si aggiungono anche altri interventi nei Comuni di San Severo, Deliceto, Castellana Grotte, Foggia, Torremaggiore, Nardò, Gravina di Puglia e Brindisi per scuole di competenza provinciale.
  • Regione Puglia
  • Scuola
  • sebastiano leo
Altri contenuti a tema
Tornano i vip in Puglia, Gianni Morandi fa tappa ad Altamura Tornano i vip in Puglia, Gianni Morandi fa tappa ad Altamura Nella fase 3 post emergenza Coronavirus i personaggi famosi riprendono a passare le vacanze nella nostra regione
Microprestito della Regione Puglia, oltre 9mila domande. Nel Barese 550 aziende ammesse Microprestito della Regione Puglia, oltre 9mila domande. Nel Barese 550 aziende ammesse Per la misura del Titolo II capo 3 e capo 6 circolante presentate 205 istanze per complessivi 140 milioni di euro
Coronavirus, altri tre casi in Puglia. Uno in provincia di Bari Coronavirus, altri tre casi in Puglia. Uno in provincia di Bari Sono 1820 i tamponi eseguiti. Non si registrano decessi, i guariti sono 3.800 e 111 i pazienti ancora positivi
Anno scolastico 2020/2021, ecco il calendario della Regione Puglia Anno scolastico 2020/2021, ecco il calendario della Regione Puglia Si comincia il 24 settembre e si finisce l'11 giugno, tutti i ponti e le festività. Le scuole possono modificarlo in base alle loro esigenze
Covid-19, altro giorno senza casi e decessi in Puglia. I positivi scendono a 109 Covid-19, altro giorno senza casi e decessi in Puglia. I positivi scendono a 109 Effettuati 2.049 tamponi, il numero dei guariti è di 3.876. I ricoverati in ospedale restano 24
Sagre, fiere e feste popolari in Puglia: dal 3 luglio si riprende Sagre, fiere e feste popolari in Puglia: dal 3 luglio si riprende Firmata l'ordinanza di Emiliano con le linee guida per la ripartenza del settore in sicurezza
La Puglia, come la Sardegna, ha un mare "Eccellente". Il report sulla balneazione La Puglia, come la Sardegna, ha un mare "Eccellente". Il report sulla balneazione Presentato il risultato della attività del Centro Regionale Mare, la nostra regione registra i valori più alti in Italia
Coronavirus, zero casi in Puglia su oltre 2mila tamponi. I ricoverati scendono a 24 Coronavirus, zero casi in Puglia su oltre 2mila tamponi. I ricoverati scendono a 24 Non si registrano decessi in giornata. I pazienti guariti sono 3.873, 112 le persone ancora positive
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.