Il sopralluogo al depuratore Bari Ovest
Il sopralluogo al depuratore Bari Ovest
Territorio

Depuratore Bari Ovest, il potenziamento terminato per ottobre

Oltre 80 persone impegnate su due turni, l'assessore regionale Giannini: «Stato di avanzamento dei lavori è all'80%»

Procedono i lavori di potenziamento impiantistico del depuratore consortile Bari Ovest, a servizio dei centri abitati di Bari, Bitetto, Binetto, Grumo Appula, Sannicandro di Bari, Palo del Colle, Modugno, Toritto. I lavori termineranno il prossimo ottobre e vedono impegnate oltre 80 persone che lavorano in due turni.

Finanziato con l'Accordo di Programma Quadro-Depurazione - Fondo per lo Sviluppo e la Coesione - Delibera CIPE n. 87/12 per un importo complessivo di 35 milioni di euro, il progetto esecutivo consiste nel potenziamento della linea acque, della linea fanghi e del trattamento dell'aria esausta previa captazione degli odorigeni.

«Attualmente lo stato di avanzamento lavori è pari all'80% - dichiara l'assessore Giannini, recatosi ieri in sopralluogo sull'area - e sono stati realizzati gli interventi relativi ai pretrattamenti, al comparto biologico e alla sedimentazione finale. Entro agosto saranno attivati i sistemi per l'abbattimento degli odori. Quello per il depuratore Bari Ovest è un progetto complesso di elevato valore ambientale e tecnologico, che eleverà la capacità di trattamento immediato delle acque da 242.000 a 360.000 Abitanti Equivalenti (AE, termine tecnico che definisce le quantità di sostanze organiche biodegradabili). Con un investimento di 10 milioni di euro sarà realizzata anche la condotta sottomarina di 2,5 km, che consentirà lo scarico a mare dei reflui depurati nei limiti dal D.Lgs. 152/2006, il cui progetto è attualmente all'esame del Comitato VIA».

L'assessore ricorda anche che è stato messo a gara, e verrà aggiudicato entro fine anno, il progetto per il potenziamento del depuratore Bari Est, a servizio anche dei Comuni di Cellamare, Capurso, Triggiano, Noicattaro, Rutigliano, Bitritto e Valenzano, per un importo di 25 milioni. Prevista anche qui una condotta sottomarina per lo scarico a mare dei reflui depurati, del valore di 8 milioni e attualmente all'esame del Comitato VIA. La realizzazione dei due depuratori risolverà un gravissimo problema che ha afflitto per decenni la città di Bari e i Comuni collegati.
  • Gianni Giannini
Altri contenuti a tema
"Patto per la Puglia", dalla giunta arrivano 116 milioni per il trasporto pubblico "Patto per la Puglia", dalla giunta arrivano 116 milioni per il trasporto pubblico Il finanziamento è al 100 percento a carico della Regione, che sarà proprietaria dei mezzi concessi in comodato d’uso gratuito a Trenitalia
La variante della SS 16 è realtà, firmato l'accordo fra Ministero e Regione Puglia La variante della SS 16 è realtà, firmato l'accordo fra Ministero e Regione Puglia L'intesa è stata condivisa con Città Metropolitana e i Comuni di Bari, Mola di Bari, Noicattaro e Triggiano
Ferrovie Sud Est, via i binari fra Triggiano e Capurso. Piste ciclabili al posto delle rotaie Ferrovie Sud Est, via i binari fra Triggiano e Capurso. Piste ciclabili al posto delle rotaie Proseguono i lavori di interramento della linea. L'assessore regionale Giannini: «A fine 2020 riaperta totalmente la tratta Mungivacca-Putignano»
Casamassima, inaugurato il nuovo impianto di depurazione delle acque Casamassima, inaugurato il nuovo impianto di depurazione delle acque La struttura, costata 5 milioni, ha una portata giornaliera di 1600 metri cubi. Giannini: «Plesso sorge lontano dal centro abitato, nessun problema con i cattivi odori»
La nuova sede del Consiglio regionale della Puglia riceve un premio per l'architettura La nuova sede del Consiglio regionale della Puglia riceve un premio per l'architettura Giannini: «Riconoscimento alla qualità del palazzo e all’impegno dei nostri Uffici nella realizzazione di uno smart building»
Monopoli, completato l'intervento di potenziamento del depuratore Monopoli, completato l'intervento di potenziamento del depuratore Per l'occasione un open day organizzato da Legambente, Acquedotto pugliese e Autorità idrica pugliese
Scale mobili, ascensori e telecamere: apre il nuovo sottopassaggio di Bari centrale Scale mobili, ascensori e telecamere: apre il nuovo sottopassaggio di Bari centrale L'opera è stata realizzata da Rfi, a luglio 2020 pronta la palazzina Capruzzi. Decaro: «In tre anni il terminal bus»
Variante SS 16, Noicattaro e Triggiano confermano il no al progetto Variante SS 16, Noicattaro e Triggiano confermano il no al progetto Chiesto un congelamento dei 250 milioni di fondi per poter effettuare un sopralluogo in attesa della conferenza dei servizi
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.