Giuseppe Carrieri
Giuseppe Carrieri
Politica

"Decreto Crescita" e rottamazione cartelle, Carrieri: «Agevolazione importante per tanti cittadini»

Il Governo permette agli enti locali una sanatoria per i ruoli esattoriali emessi dal 2000 al 2017, necessaria la delibera del consiglio comunale

Il Governo pochi giorni fa ha emanato il cosiddetto "Decreto crescita" che permette agli enti locali, e quindi anche al Comune di Bari, di mettere un atto una sanatoria che permetta di incassare le multe finora non riscosse dando agevolazioni a coloro che finora non hanno potuto, o voluto, sanare la proprio posizione. In merito, interviene il consigliere comunale Giuseppe Carrieri.

«Pochi giorni fa il Governo ha deciso (nel decreto legge crescita) - sottolinea Carrieri - di consentire a Comuni, Città Metropolitane e Regioni di eliminare le sanzioni (e in corso d'opera potrebbero rientrare anche gli interessi) dai ruoli esattoriali emessi dal 2000 al 2017, per multe e tasse locali non pagate. Insomma se gli Enti Locali vorranno, chi non è riuscito a pagare tassa rifiuti/Imu/tosap/tasi e multe potrà regolarizzare la propria situazione, pagando solo il dovuto senza sanzioni e (forse) interessi».

«Si tratta di un'agevolazione importante per tanti cittadini che non hanno potuto pagare in tempo multe e tasse al Comune - prosegue - E di un'opportunità anche per il Comune di Bari che ha a bilancio ben 100 milioni di tasse arretrate e 10 milioni di multe non incassate negli anni pregressi. Occorre però che la regolamentazione di questa parziale sanatoria, sia deliberata dai Consigli Comunali entro 60 giorni dal decreto legge che ha introdotto questa facoltà. Entro i primi giorni di giugno, quindi, è necessario disciplinare la materia, se si vuole consentire anche ai cittadini baresi di ottenere questo vantaggio».

«Ritengo assolutamente equo e giusto che questa opportunità sia introdotta anche a Bari - conclude il consigliere - e quindi nell'ultimo consiglio comunale ordinario (convocato per oggi) presenterò una mozione urgente, proprio per impegnare il sindaco ad approntare gli atti amministrativi consiliari necessari a consentire ai baresi di usufruire della mini-sanatoria approntata dal Governo nazionale, essendo spesso sanzioni e interessi quasi il 50% degli importi da pagare. Cifre esagerate che spesso gravano su cittadini che incolpevolmente hanno omesso di pagare una multa o una tassa locale, troppo spesso eccessiva».
  • Consiglio comunale
  • Giuseppe Carrieri
Altri contenuti a tema
La proclamazione bis di Decaro a Bari: «Sarò il sindaco degli ultimi» La proclamazione bis di Decaro a Bari: «Sarò il sindaco degli ultimi» In una aula Dalfino gremita il primo cittadino ha ricevuto la fascia tricolore, nei prossimi giorni verrà svelata la squadra di governo
Si congeda il Consiglio comunale uscente: approvato il rendiconto di gestione 2018 Si congeda il Consiglio comunale uscente: approvato il rendiconto di gestione 2018 Ultimo atto (forse) dell'assise cittadina '14/'19. L'assessore D'Adamo: «Focus su eliminazione sprechi e riscossione tributi dovuti»
Elezioni a Bari, la composizione del futuro consiglio comunale Elezioni a Bari, la composizione del futuro consiglio comunale Ripescate alcune liste, ecco tutti coloro che dovrebbero sedere in aula Dalfino e gli esclusi eccellenti
La denuncia di Carrieri: «Contributi economici e concessioni senza procedura ad evidenza pubblica» La denuncia di Carrieri: «Contributi economici e concessioni senza procedura ad evidenza pubblica» Il consigliere interviene in qualità di presidente della Commissione Trasparenza e Controllo
Sicurezza urbana, Carrieri attacca: «Nuovi vigili lavorano in condizioni di disagio» Sicurezza urbana, Carrieri attacca: «Nuovi vigili lavorano in condizioni di disagio» Il consigliere comunale di Forza Italia: «Nessuna divisa in dotazione a chi ha vinto un concorso pubblico»
Bari, campagna elettorale a scuola, Carrieri: «Denuncerò» Bari, campagna elettorale a scuola, Carrieri: «Denuncerò» Il consigliere di opposizione candidato con Forza Italia dichiara che provvederà ad andare all'Ufficio Scolastico Regionale
Bari, Cavone e Magistro smentiscono Carrieri Bari, Cavone e Magistro smentiscono Carrieri Il presidente del consiglio comunale: «Il mio nome fatto impropriamente»
Carrieri attacca Decaro: «Nomine clientelari alla Città metropolitana di Bari» Carrieri attacca Decaro: «Nomine clientelari alla Città metropolitana di Bari» Il consigliere di Forza Italia: «Il consigliere Romeo Ranieri è transitato nella polizia provinciale»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.