decaro JPG
decaro JPG
Attualità

Covid a Bari, Decaro ai cittadini: "Vi chiedo scusa per gli errori che ho commesso"

Il sindaco commenta le immagini di Londra: "Ce l’ho messa tutta per provare a fare il possibile per contrastare questa maledetta sciagura"


"Vi chiedo scusa per gli errori che ho commesso, per le decisioni sbagliate, per quelle prese troppo tardi, per quelle non prese. E potrei dire che un sindaco non ha competenze in materia di vaccinazione, o non può costringere le aziende farmaceutiche a rispettare gli accordi, o non può far funzionare gli ospedali o far ripartire l'economia. Ma non voglio alibi. Perché se la situazione è ancora difficile, un uomo delle istituzioni ha il dovere di assumersene la responsabilità". È un passaggio del post pubblicato dal sindaco di Bari, Antonio Decaro, che ha commentato una foto che ritrae centinaia di persone in strada a Londra, dove qualche giorno fa le autorità scientifiche hanno dichiarato raggiunta l'immunità di gregge.

"Mentre guardo questa foto mi scorrono veloci davanti agli occhi le immagini delle nostre strade vuote, della disperazione dei manifestanti in piazza in questi giorni, delle mie figlie chiuse nelle proprie stanze costrette a cercare i loro amici negli schermi di un cellulare o di un pc – continua Decaro -. E mi sento triste, impotente, vorrei spaccare qualcosa, prendermela con qualcuno. E invece l'unica cosa che posso fare, io che rappresento un'istituzione, è prendermela con me stesso".

"Quello che posso dirvi è che, con tutti i miei limiti, io ce l'ho messa tutta, ogni giorno, da tredici mesi a questa parte, per provare a fare il possibile per contrastare questa maledetta sciagura – conclude il primo cittadino -. Ora i contagi stanno diminuendo e la campagna vaccinale finalmente sembra aver imboccato la strada giusta, ma io continuo a guardare questa foto e a chiedervi scusa. Perché quella è Londra e invece dovrebbe essere Bari, quella è Inghilterra invece dovrebbe essere Italia. Sì, perché quelle che vediamo in foto non sono scene da un'altra vita. Quella è la nostra vita. Ci spetta di diritto. E dobbiamo riprendercela".
  • Antonio Decaro
  • Bari
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Bollettino Covid, sono 45 i nuovi positivi in Puglia Bollettino Covid, sono 45 i nuovi positivi in Puglia Effettuati 3.990 test, registrato anche un ulteriore decesso in provincia di Bari
Covid, sono 61 i nuovi casi positivi in Puglia Covid, sono 61 i nuovi casi positivi in Puglia Più di settemila i tamponi analizzati, registrati tre decessi
Prevenzione, diagnosi, vaccini e riabilitazione, ecco il programma anti-Covid nel carcere di Bari Prevenzione, diagnosi, vaccini e riabilitazione, ecco il programma anti-Covid nel carcere di Bari Il progetto attuato dalla Medicina penitenziaria della ASL è stato riconosciuto tra i più efficienti e completi a livello nazionale
Covid, sono 106 i nuovi casi in Puglia. Attualmente positivi sotto i 10mila Covid, sono 106 i nuovi casi in Puglia. Attualmente positivi sotto i 10mila Registrati 4 decessi
Bari, maltratta la compagna: 38enne arrestato dopo un inseguimento Bari, maltratta la compagna: 38enne arrestato dopo un inseguimento L'uomo, alla vista dei militari, ha tentato di fuggire raggiungendo il tetto della sua abitazione. La vittima delle violenze è stata denunciata per favoreggiamento personale
Bari, chiede soldi ad un uomo: parcheggiatore abusivo fermato sul molo San Nicola Bari, chiede soldi ad un uomo: parcheggiatore abusivo fermato sul molo San Nicola Denunciato un cittadino 30enne di origine marocchina
Bari, dalla Sicilia all'ospedale Di Venere per un delicato intervento: paziente dimessa in cinque giorni Bari, dalla Sicilia all'ospedale Di Venere per un delicato intervento: paziente dimessa in cinque giorni L'équipe di Chirurgia Vascolare diretta dal dr. Natalicchio ha utilizzato prima la tecnica endovascolare e poi quella chirurgica
SSC Bari, al San Nicola va in scena la “Sponsor cup”. Anche De Laurentiis e Decaro in campo SSC Bari, al San Nicola va in scena la “Sponsor cup”. Anche De Laurentiis e Decaro in campo Il presidente: «Un importante evento di ripartenza». Il sindaco: «Un modo per ringraziare chi ha investito nel progetto»
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.