sindaco e ass romano in mensa con gli alunni della corridoni
sindaco e ass romano in mensa con gli alunni della corridoni
Scuola e Lavoro

Covid-19 e crisi refezione scolastica in Puglia: «I lavoratori non riescono a garantire i beni primari alle famiglie»

Filcams Cgil chiede un incontro urgente in Regione in vista della prossima sospensione estiva del servizio successivo al periodo di inattività vissuto finora

Elezioni Regionali 2020
L'emergenza Covid ha stravolto il sistema scolastico e tutto quanto gira attorno ad esso. Tra i comparti in difficoltà c'è anche quello della refezione scolastica, con centinaia di lavoratori e lavoratrici che stanno sopportando gravi difficoltà e notevoli disagi

«Nei mesi dell'emergenza sanitaria il reddito delle operatrici e degli operatori ha già subito una rilevante riduzione per contratti che spesso prevedono 12 o 15 ore di lavoro settimanali, con stipendi molto piccoli - sottolinea Filcams Cgil - Senza un intervento di sostegno immediato, si rischia un danno sociale rilevante per tante famiglie. Filcams CGIL denuncia inoltre che in molti casi, le società non sono state disposte a concedere l'anticipazione degli ammortizzatori sociali. Anche l'accordo con l'Abi, di fatto, non ha funzionato, in quanto i lavoratori non sempre hanno ricevuto le dovute risposte alle loro richieste di informazioni presso gli uffici bancari e, quando le hanno ottenute, la documentazione richiesta era talmente complicata da disincentivare le domande. Tutta questa confusione e la complessità delle procedure stanno colpendo pesantemente soprattutto le lavoratrici che, già in normali condizioni lavorative, risentono delle criticità tipiche del settore. Da sempre il comparto della refezione scolastica è scarsamente considerato soprattutto per quanto riguarda la lotta per il riconoscimento della contribuzione pensionistica nel periodo estivo nel quale le addette e gli addetti di lavoro non percepiscono reddito».

«Le lavoratrici e i lavoratori sono esasperati e, in molti casi, non riescono a garantire nemmeno i beni di prima necessità alle loro famiglie - aggiungono - L'incontro con le Istituzioni locali è necessario e urgente perché non si può continuare a far finta di non vedere un problema grave e antico che è sotto gli occhi di tutti e riguarda migliaia di cittadini e cittadine che vogliono veder riconosciuti diritti e tutele. Qualora non dovessero arrivare presto delle risposte concrete alle richieste sindacali, sarà difficile contenere le conseguenti forti rimostranze da parte degli operatori e delle operatrici e Filcams CGIL sarà al loro fianco nella lotta».

Il Sindacato chiede, quindi, un intervento urgente della Regione per cercare di trovare una soluzione ai problemi che seguiranno alla prevista, ed imminente, sospensione estiva del servizio nelle mense scolastiche che seguirà al periodo di inattività causata dall'emergenza sanitaria.
  • Scuola
  • Mensa
Altri contenuti a tema
No alle elezioni nelle scuole, l'appello di 18 parlamentari in Italia No alle elezioni nelle scuole, l'appello di 18 parlamentari in Italia Tra i firmatari il barese pentastellato Paolo Lattanzio, la lettera inviata al ministro Lamorgese e al ministro Azzolina
Puglia, ripresa tra i banchi senza certezze, martedì protestano i dirigenti scolastici Puglia, ripresa tra i banchi senza certezze, martedì protestano i dirigenti scolastici Uil scuola: "Dal ministero nessuna indicazione, scuole lasciate al loro destino"
Anno scolastico 2020/2021, ecco il calendario della Regione Puglia Anno scolastico 2020/2021, ecco il calendario della Regione Puglia Si comincia il 24 settembre e si finisce l'11 giugno, tutti i ponti e le festività. Le scuole possono modificarlo in base alle loro esigenze
Puglia, l'anno scolastico inizierà il 24 settembre Puglia, l'anno scolastico inizierà il 24 settembre Trovato l'accordo con l'assessorato, ma i sindacati insistono: «Servono certezze e risorse per evitare disagi»
Si ritorna a scuola il 14 settembre, ingressi scaglionati e addio classi pollaio Si ritorna a scuola il 14 settembre, ingressi scaglionati e addio classi pollaio Il presidente Conte: «Obiettivo contrastare povertà educativa e dispersione scolastica», Azzolina: «Dall'1 luglio tour negli istituti di tutta Italia»
Lavoratori di mense e pulizie scolastiche in sit-in a Bari: «Chiediamo sostegno» Lavoratori di mense e pulizie scolastiche in sit-in a Bari: «Chiediamo sostegno» Ventrelli (FILCAMS Cgil): «Sono in una situazione di grave disagio sociale ed economico in quanto sono senza alcun reddito da mesi»
Aule in sicurezza a settembre, lo chiede Uil scuola Aule in sicurezza a settembre, lo chiede Uil scuola Verga: "Al governo chiediamo conferma delle dirigenze, organico aggiuntivo del personale e assunzione precari"
Riapertura delle scuole, il garante per i diritti dell'infanzia della Puglia convoca le autorità territoriali Riapertura delle scuole, il garante per i diritti dell'infanzia della Puglia convoca le autorità territoriali Per i più piccoli in corso consultazioni per valutare come investire al meglio il finanziamento di 18 milioni di euro
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.