Palazzo di città Bari
Palazzo di città Bari
Servizi sociali

Comune di Bari, prorogate al 30 aprile le domande per il trasporto sociale per disabili e anziani

Da Palazzo di città: «Interventi a sostegno della mobilità di persone in situazioni di particolare necessità, con ridotta capacità motoria»

È stato prorogato il termine per la presentazione delle domande di accesso o di rinnovo per i servizi di trasporto a chiamata, verso sedi prestabilite e non, in favore di persone con disabilità e anziani. Le domande potranno essere presentate entro il prossimo 30 aprile. L'avviso e i relativi modelli di domanda sono disponibili sul sito istituzionale del Comune di Bari a questo link.

«Si tratta di interventi a sostegno della mobilità di persone in situazioni di particolare necessità, con ridotta capacità motoria, che non trovano risposta ai loro impedimenti nei tradizionali mezzi di trasporto pubblico o nella rete familiare, con conseguente rischio di esclusione e isolamento dal contesto sociale», recita la nota di Palazzo di città.

Nello specifico, ricordano dal Comune, il trasporto sociale "a chiamata verso sedi non prestabilite" prevede l'accompagnamento (massimo 2 corse giornaliere), verso qualsiasi destinazione prescelta sul territorio cittadino, di tutti i cittadini con disabilità autorizzati dal Comune di Bari e inseriti in un apposito elenco trasmesso annualmente alla ditta aggiudicataria del servizio.

Quanto al trasporto sociale "a chiamata verso sedi prestabilite", l'accompagnamento giornaliero viene assicurato a 102 cittadini con disabilità, di età compresa tra i 14 e i 64 anni, autorizzati dal Comune di Bari, presso posti di lavoro, Università degli Studi, Centri socio culturali/educativi/ricreativi, Centri di riabilitazione fisica e fisioterapica non rientranti nel trasporto socio-riabilitativo organizzato dalla ASL, per cui il Comune concorre nella misura del 60%, né in quello verso strutture sociali e socio-riabilitative finanziate dalla misura regionale "Buoni servizio in favore di disabili ed anziani non autosufficienti".

  • Comune di Bari
Altri contenuti a tema
Comune di Bari, pubblicata la gara la concessione degli impianti pubblicitari Comune di Bari, pubblicata la gara la concessione degli impianti pubblicitari Ad aggiudicarsi i 18 milioni e 585mila euro, divisi in 8 lotti, sarà l'offerta economicamente più vantaggiosa. Tutti i dettagli
Cassa prestanza, dipendenti comunali presentano esposto in Procura: «Rivogliamo nostri soldi» Cassa prestanza, dipendenti comunali presentano esposto in Procura: «Rivogliamo nostri soldi» Abuso d'ufficio e omissione di atti d'ufficio le ipotesi di reato. Melini: «Ricorso alla Magistratura è il fallimento delle istituzioni»
Comune di Bari, il 14 marzo aperto lo sportello per identità digitale e fascicolo sanitario elettronico Comune di Bari, il 14 marzo aperto lo sportello per identità digitale e fascicolo sanitario elettronico Terza edizione della settimana dell'amministrazione aperta, l'iniziativa negli uffici di largo Fraccacreta
Al Comune di Bari il premio "mensa d'eccellenza". Dal ministero arrivano 600mila euro Al Comune di Bari il premio "mensa d'eccellenza". Dal ministero arrivano 600mila euro Importante riconoscimento per il servizio nelle scuole. Romano: «Ridotta la retta a 1300 famiglie»
Comune di Bari, pubblicate le graduatorie degli iscritti alle scuole d'infanzia Comune di Bari, pubblicate le graduatorie degli iscritti alle scuole d'infanzia I non ammessi potranno appellarsi alla decisione del preside dell'istituto capofila
Sabino De Razza candidato sindaco per BariCittàAperta Sabino De Razza candidato sindaco per BariCittàAperta «Vogliamo riportare al voto gli elettori scontenti della politica e desiderosi di una sinistra vera e moderna»
Comune di Bari, assunti 101 nuovi dipendenti. Decaro: «Sblocco turnover battaglia di Anci» Comune di Bari, assunti 101 nuovi dipendenti. Decaro: «Sblocco turnover battaglia di Anci» Sono 40 istruttori amministrativi, 40 agenti di Polizia locale, 20 geometri e 1 amministratore di sistemi informatici
Il Comune di Bari premia il cardiochirurgo Vito Giovanni Ruggieri Il Comune di Bari premia il cardiochirurgo Vito Giovanni Ruggieri Maselli: «Affetto di tutta una comunità per il professore»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.