Palazzo di città Bari
Palazzo di città Bari
Servizi sociali

Comune di Bari, prorogate al 30 aprile le domande per il trasporto sociale per disabili e anziani

Da Palazzo di città: «Interventi a sostegno della mobilità di persone in situazioni di particolare necessità, con ridotta capacità motoria»

È stato prorogato il termine per la presentazione delle domande di accesso o di rinnovo per i servizi di trasporto a chiamata, verso sedi prestabilite e non, in favore di persone con disabilità e anziani. Le domande potranno essere presentate entro il prossimo 30 aprile. L'avviso e i relativi modelli di domanda sono disponibili sul sito istituzionale del Comune di Bari a questo link.

«Si tratta di interventi a sostegno della mobilità di persone in situazioni di particolare necessità, con ridotta capacità motoria, che non trovano risposta ai loro impedimenti nei tradizionali mezzi di trasporto pubblico o nella rete familiare, con conseguente rischio di esclusione e isolamento dal contesto sociale», recita la nota di Palazzo di città.

Nello specifico, ricordano dal Comune, il trasporto sociale "a chiamata verso sedi non prestabilite" prevede l'accompagnamento (massimo 2 corse giornaliere), verso qualsiasi destinazione prescelta sul territorio cittadino, di tutti i cittadini con disabilità autorizzati dal Comune di Bari e inseriti in un apposito elenco trasmesso annualmente alla ditta aggiudicataria del servizio.

Quanto al trasporto sociale "a chiamata verso sedi prestabilite", l'accompagnamento giornaliero viene assicurato a 102 cittadini con disabilità, di età compresa tra i 14 e i 64 anni, autorizzati dal Comune di Bari, presso posti di lavoro, Università degli Studi, Centri socio culturali/educativi/ricreativi, Centri di riabilitazione fisica e fisioterapica non rientranti nel trasporto socio-riabilitativo organizzato dalla ASL, per cui il Comune concorre nella misura del 60%, né in quello verso strutture sociali e socio-riabilitative finanziate dalla misura regionale "Buoni servizio in favore di disabili ed anziani non autosufficienti".

  • Comune di Bari
Altri contenuti a tema
Rendiconto di gestione, 198 milioni nelle casse del Comune di Bari a fine 2018 Rendiconto di gestione, 198 milioni nelle casse del Comune di Bari a fine 2018 Presentato il documento contabile che sarà approvato dal Consiglio comunale. Crescono i ricavi dalla lotta all'evasione, diminuiscono i debiti
Bari, un ritratto per Nicola Lamaddalena, sindaco dal 1976 al 1978 Bari, un ritratto per Nicola Lamaddalena, sindaco dal 1976 al 1978 L'opera di Vito Stramaglia per rendere omaggio ad un uomo che ha condiviso con Moro visioni, idee e modo sobrio di fare politica
Nicola De Giosa, scoperta nuova targa a Bari Nicola De Giosa, scoperta nuova targa a Bari In questi giorni le celebrazioni per il bicentenario della nascita del grande musicista
Bari, consiglio sulla cassa prestanza deserto, si presentano solo in sei Bari, consiglio sulla cassa prestanza deserto, si presentano solo in sei Aula Dalfino quasi vuota anche in seconda convocazione, i dipendenti coinvolti in protesta davanti a palazzo di città
Pannelli solari a copertura del San Nicola, si può fare? Servirebbe una gara d'appalto Pannelli solari a copertura del San Nicola, si può fare? Servirebbe una gara d'appalto L'idea di un'azienda locale passa dall'iter autorizzativo e dalla discussione dei termini di concessione fra SSC Bari e Comune
Unioni civili e matrimoni in strutture ricettive di pregio, online la procedura esplorativa Unioni civili e matrimoni in strutture ricettive di pregio, online la procedura esplorativa L'iniziativa del Comune si rivolge ai gestori di locali privati ma anche al pubblico per dare impulso all'industria turistica di Bari
Due mamme registrano figlio all'anagrafe di Bari, il ministero impugna la trascrizione Due mamme registrano figlio all'anagrafe di Bari, il ministero impugna la trascrizione Il Viminale ha detto no perché il bambino è nato in Inghilterra da un'italiana e un'inglese unite civilmente
Bari aderisce alla Earth Hour, domani lampioni spenti sul lungomare per un'ora Bari aderisce alla Earth Hour, domani lampioni spenti sul lungomare per un'ora Si rinnova l'appuntamento con la campagna mondiale di sensibilizzazione sul risparmio energetico promossa dal Wwf
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.