Palazzo di città Bari
Palazzo di città Bari
Servizi sociali

Comune di Bari, l'appello ai cittadini: «Donate 5x100 a interventi contro disagio giovanile»

L'assessorato al Welfare chiede un aiuto anche per azioni di promozione della salute mentale

Come ogni anno l'assessorato comunale al Welfare promuove una campagna di sensibilizzazione rivolta a tutti i cittadini affinché nella loro dichiarazione dei redditi scelgano di destinare il 5x1000 al sostegno delle attività sociali svolte dal Comune, puntando in questo caso sulla promozione della salute mentale e sul contrasto al disagio adolescenziale e giovanile, un fenomeno acuitosi nei due anni di emergenza sanitaria.

I giovanissimi sono infatti tra i soggetti più colpiti dal regime di restrizioni che hanno accompagnato il diffondersi della pandemia, con il risultato di una sensibile riduzione del benessere psicologico, sociale ed emotivo, in alcuni casi addirittura compromesso dalla dimensione di isolamento e confinamento vissuta tra le mura domestiche, come stanno a dimostrare i numerosi episodi di autolesionismo e le crescenti richieste di aiuto psicologico tra gli adolescenti.

«Il nostro obiettivo - sottolinea l'assessore al Welfare Francesca Bottalico - è quello di utilizzare le risorse del 5x1000 che i baresi sceglieranno di affidarci per arginare le conseguenze drammatiche subite in particolare da chi vive già in una condizione di disagio, creando e potenziando interventi, progettualità ed esperienze di promozione sociale che vedano destinatari i ragazzi e le ragazze della nostra città. Come accaduto negli anni scorsi, i fondi serviranno a finanziare avvisi pubblici destinati alle realtà dell'associazionismo e del terzo settore già impegnate sul fronte della promozione benessere psicologico, con una speciale attenzione alle fasce giovanili della popolazione».

Si ricorda che la devoluzione del 5x1000 rappresenta un'opportunità in più per i cittadini (non è alternativa all'8x1000) che vogliano rafforzare le azioni di solidarietà contribuendo in prima persona al miglioramento della qualità dei servizi sociali erogati dall'amministrazione comunale.

Nella dichiarazione dei redditi i cittadini baresi potranno perciò scegliere di destinare il 5x1000 al Sostegno delle attività sociali svolte dal Comune di residenza semplicemente barrando la casella corrispondente.
  • Comune di Bari
  • Francesca Bottalico
  • Welfare
Altri contenuti a tema
Contro la violenza di genere giochiamo per vincere”, al via il progetto di SSC Bari e Comune Contro la violenza di genere giochiamo per vincere”, al via il progetto di SSC Bari e Comune Obiettivo è fornire ai giovani tesserati le informazioni e gli strumenti necessari per combattere le discriminazioni
Bari "Città che legge", confermato il riconoscimento del Cepell Bari "Città che legge", confermato il riconoscimento del Cepell Premiato ancora una volta il progetto comunale "Social book"
"Bari social food", a Japigia il recupero del cibo da parte dell'Associazione persone down "Bari social food", a Japigia il recupero del cibo da parte dell'Associazione persone down Ogni martedì i ragazzi raccolgono gli alimenti invenduti dai banchetti mercatali per poi consegnarli allo sportello Caritas
Al via “70100 Emozioni”, progetto per giovani a rischio esclusione e con disabilità Al via “70100 Emozioni”, progetto per giovani a rischio esclusione e con disabilità Un'iniziativa finanziata dall'assessorato comunale al Welfare
"Famiglie senza confini", il progetto del Comune di Bari presentato a Rotterdam "Famiglie senza confini", il progetto del Comune di Bari presentato a Rotterdam L'iniziativa dell'assessorato al welfare individuata come buona prassi internazionale
"Dritti ai diritti", a Bari la manifestazione per sensibilizzare sulla povertà educativa "Dritti ai diritti", a Bari la manifestazione per sensibilizzare sulla povertà educativa Venerdì il flashbookmob con lo scambio dei libri, domenica il tour a bordo di “diritti bari bus”
Inserimento lavorativo di persone a rischio esclusione sociale, online la graduatoria del Comune di Bari Inserimento lavorativo di persone a rischio esclusione sociale, online la graduatoria del Comune di Bari Sono 12 i soggetti ammessi su 13 richieste pervenute a esito dell'avviso pubblico, per un totale di 98 tirocini attivabili
Soccorso e cura dei gatti incidentati o malati, online l'avviso del Comune di Bari Soccorso e cura dei gatti incidentati o malati, online l'avviso del Comune di Bari Il bando è volto ad individuare un’associazione protezionista o animalista in grado di gestire il servizio
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.