stamattina apertura al traffico del sottovia di via Coppa di Bari tra Torre a Mare e Noicattaro
stamattina apertura al traffico del sottovia di via Coppa di Bari tra Torre a Mare e Noicattaro
Territorio

Collegamento diretto Torre a Mare-Noicattaro, inaugurato il sottopassaggio di via Coppa di Bari

Realizzato da Rfi, il sottovia ha una carreggiata di 7 metri, con marciapiedi laterali e impianto di illuminazione

Questa mattina il sindaco di Bari Antonio Decaro, insieme al responsabile della Direzione operativa infrastruttura territoriale Bari di Rfi Giuseppe Macchia, al vicesindaco di Noicattaro Nunzio Latrofa e al presidente del Municipio I Lorenzo Leonetti, è intervenuto alla consegna ufficiale del sottopassaggio carrabile di via Coppa di Bari realizzato da RFI per collegare il quartiere di Torre a Mare con il territorio di Noicattaro in sostituzione del vecchio passaggio a livello.

Realizzato da Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo Fs), il sottovia ha una carreggiata larga 7 metri ed è dotato di marciapiedi laterali e impianto di illuminazione.

La seconda opera in corso di realizzazione nel territorio di Torre a Mare a cura di Rfi è il sottovia di via Scizzo a Noicattaro, che sarà aperto entro fine anno: qui, infatti, sono ancora in corso i lavori per la realizzazione della rampa di accesso al sottovia (lato Bari) e altre opere accessorie (bitumazione e impianto di illuminazione).



«Finalmente Bari e Noicattaro sono collegate attraverso uno dei due sottopassi previsti a sud della città a cura di Rfi - ha commentato Antonio Decaro -; l'altro, quello di via Scizzo, ha subito dei rallentamenti dovuti alla necessità di spostare una tubazione dell'Acquedotto pugliese, ma fortunatamente i lavori sono ripresi e proseguono celermente, con la previsione di poterlo inaugurare entro l'anno. Nel frattempo Rfi ha presentato la progettazione esecutiva per la realizzazione di altri tre sottopassi nella zona a nord della città: uno definitivo a Lamasinata, due temporanei in via Caravella e via Catino, visto che il finanziamento della variante ferroviaria a nord per 600 milioni di euro permetterà di spostare i fasci di binari che da sempre dividono i quartieri Palese e Santo Spirito. Parliamo di lavori fondamentali per mettere in sicurezza le zone della città in cui ci sono attraversamenti ferroviari, snellire il traffico eliminando i passaggi a livello esistenti e aumentare la velocità dei convogli ferroviari su una direttrice importante come quella tra Lecce e Bologna».

«Proseguono gli interventi di Rfi per la soppressione dei passaggi a livello - ha dichiarato Giuseppe Macchia -: in questa zona ne abbiamo soppressi due, uno lo inauguriamo oggi, l'altro contiamo di aprirlo entro l'anno. Si tratta di un lavoro che portiamo avanti su tutta la rete ferroviaria nazionale per migliorare la regolarità del servizio, creare interconnessione e trasparenza nelle aree urbane e migliorare al contempo la viabilità».

«Oggi è un giorno importante per i noiani - ha sottolineato Nunzio Latrofa - perché, aprendo questo varco, si facilita il collegamento con quella che storicamente è sempre stata la marina di Noicattaro. Quest'opera snellirà anche il traffico che molto spesso si manifesta con lunghe code sulla statale causando incidenti. Perciò parliamo di un intervento di notevole importanza anche per la sicurezza, come i cittadini noiani sanno bene, che avvicina ulteriormente Noicattaro al mare».

L'investimento da parte di RFI per entrambi i sottovia nel territorio a sud della città ammonta a circa 8 milioni di euro.
  • Antonio Decaro
  • torre a mare
  • rfi
  • Noicattaro
Altri contenuti a tema
San Girolamo, al via le attività di sport acquatici per ragazzi di Surf Bari San Girolamo, al via le attività di sport acquatici per ragazzi di Surf Bari La scuola usufruirà della concessione gratuita di un locale sul waterfront per tutto agosto
1 Turiste francesi violentate a Bari, Decaro: «Gesto schifoso. Magistratura prenderà gli autori» Turiste francesi violentate a Bari, Decaro: «Gesto schifoso. Magistratura prenderà gli autori» Il sindaco: «Ferma condanna, non solo dal punto di vista giudiziario ma anche sociale. Alle vittime offriremo supporto»
Trentuno anni fa l'arrivo della Vlora a Bari, Decaro: «Resta la grande lezione di accoglienza» Trentuno anni fa l'arrivo della Vlora a Bari, Decaro: «Resta la grande lezione di accoglienza» Il sindaco ricorda Enrico Dalfino: «"Sono persone" queste furono le sue parole quando lo Stato decise il respingimento»
Torre a Mare, le "fontane danzanti" chiudono la festa di San Nicola Torre a Mare, le "fontane danzanti" chiudono la festa di San Nicola Leonetti: «Condivido la scelta di uno spettacolo emozionante e senza botti»
Lungomare Bari sud, pubblicato atto di concessione dell'ex Reef Lungomare Bari sud, pubblicato atto di concessione dell'ex Reef Sarà utilizzato per far sorgere una struttura con finalità turistico-ricreative
Trattamento dell'organico, a Bari il primo impianto pubblico per la chiusura del ciclo rifiuti Trattamento dell'organico, a Bari il primo impianto pubblico per la chiusura del ciclo rifiuti Oggi il sopralluogo. Decaro: «Con i risparmi puntiamo a ridurre la tariffa Tari per i cittadini»
Alta velocità Napoli-Bari, tutti i cantieri entrano in fase di realizzazione Alta velocità Napoli-Bari, tutti i cantieri entrano in fase di realizzazione Un investimento di oltre 2 miliardi di euro per portare a termine i due lotti
Estorsioni a San Girolamo, Decaro: «Aver avuto ragione non mi consola» Estorsioni a San Girolamo, Decaro: «Aver avuto ragione non mi consola» Il sindaco: «Sospettavo che la gara per i chioschi fosse andata deserta a causa delle minacce. Non mi arrendo»
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.