zucche chilometro zero coldiretti puglia
zucche chilometro zero coldiretti puglia
Territorio

Chiusura anticipata dei ristoranti, negli agriturismi della Puglia vendite dimezzate

Coldiretti: «Durante la domenica di Ognissanti i cuochi contadini hanno proposto menù a base di zucche a Km0»

Negli agriturismi della Puglia le vendite di cibi e bevande sono praticamente dimezzate per i provvedimenti di chiusura parziale della ristorazione con un impatto drammatico a valanga sull'intera filiera agroalimentare. È quanto emerge da un'analisi della Coldiretti Puglia sulla base dei dati di Terranostra Puglia, associazione agrituristica di Coldiretti, sulle pesanti conseguenze dell'emergenza Covid sugli agriturismi in Puglia che danno lavoro ad oltre 5mila dipendenti.

L'emergenza rischia di penalizzare ingiustamente anche l'agriturismo che può contare secondo Campagna Amica su 850 agriturismi pugliesi spesso situati in zone isolate in strutture familiari con un numero contenuto di posti letto e a tavola e con ampi spazi all'aperto. Si tratta forse – conclude Coldiretti – dei luoghi dove è più facile garantire il rispetto delle misure di sicurezza per difendersi dal contagio fuori dalle mura domestiche e alleggerire gli assembramenti nelle città.

«Il provvedimento di chiusura grava anche sugli 850 agriturismi regionali, alcuni dei quali hanno già deciso la chiusura, non risparmia la Puglia che ha già risentito della crisi causata dal Covid con 800mila turisti in meno, 3mila aziende chiuse e circa 7 mila posti di lavoro persi», denuncia Filippo De Miccolis Angelini, presidente di Terranostra Puglia.

«Il momento di criticità della ristorazione negli agriturismi – insiste il presidente De Miccolis - pesa sulla vendita di molti prodotti agroalimentari, dal vino all'olio, dalla carne al pesce, dalla frutta alla verdura ma anche su salumi e formaggi di alta qualità che trovano nel consumo fuori casa un importante mercato di sbocco».

In alcuni settori come quello ittico e vitivinicolo la ristorazione – precisa la Coldiretti – rappresenta addirittura il principale canale di commercializzazione per fatturato.

Per sostenere il segmento in difficoltà, i cuochi contadini di Campagna Amica per la domenica di Ognissanti hanno proposto menù a base di zucche rigorosamente a Km0. «I nostri agriturismi non si fermano, perché hanno voglia di resistere e continuare ad accogliere in sicurezza i consumatori. Ma alle limitazioni alle attività di impresa devono corrispondere in tempi stretti sostegni economici – chiede il presidente De Miccolis - per dare liquidità ad aziende che devono sopravvivere all'emergenza Covid, come il taglio del costo del lavoro con la decontribuzione protratta anche per le prossime scadenze superando il limite degli aiuti di Stato, interventi a fondo perduto per agriturismi e ristoranti per incentivare l'acquisto di prodotti alimentari Made in Italy».
  • coldiretti puglia
Altri contenuti a tema
Bari, prodotti alimentari a km 0 per gli anziani soli grazie a Coldiretti Bari, prodotti alimentari a km 0 per gli anziani soli grazie a Coldiretti La donazione effettuata ieri, saranno gli operatori del Welfare a consegnarli nell'ambito del progetto "Non più soli"
Abbuffate durante le feste di Natale in Puglia, messi su in media 3 kg Abbuffate durante le feste di Natale in Puglia, messi su in media 3 kg Consumate circa 25mila chilocalorie, e spesi circa 120 milioni di euro per cibi e bevande
Abbassamento di 10 gradi della temperatura in Puglia, grossi danni nei campi Abbassamento di 10 gradi della temperatura in Puglia, grossi danni nei campi La denuncia di Coldiretti Puglia: «Gli imprenditori si trovano ad affrontare fenomeni controversi, dove in poche ore si alternano eccezionali ondate di maltempo a caldo fuori stagione»
Puglia, il Coronavirus riduce di un terzo il consumo di carne Puglia, il Coronavirus riduce di un terzo il consumo di carne La chiusura di ristoranti e agriturismi hanno dato un duro colpo al settore
In Puglia i giovani tornano in campagna, oltre 3mila imprese agricole guidate da under 35 In Puglia i giovani tornano in campagna, oltre 3mila imprese agricole guidate da under 35 Le stime di Coldiretti: «Con il piano di sviluppo rurale 1000 idee green, il 20% delle domande presentate»
Stop a bar e ristoranti, 400 milioni di euro di perdite in Puglia Stop a bar e ristoranti, 400 milioni di euro di perdite in Puglia È Coldiretti a lanciare l'appello che riguarda anche tutta la filiera dell'agroalimentare
In Puglia è invasione di insetti "alieni", Coldiretti: «Colpa del clima tropicale» In Puglia è invasione di insetti "alieni", Coldiretti: «Colpa del clima tropicale» Dalla Drosophila Suzukii dei frutti rossi all’Aleurocanthus spiniferus, dalla Xylella al punteruolo rosso fino alla Tristeza degli agrumi
Arrivano le prime castagne "made in Puglia", Coldiretti: «Biodiversità a rischio estinzione» Arrivano le prime castagne "made in Puglia", Coldiretti: «Biodiversità a rischio estinzione» Monitoraggio sull'albero del pane: patrimonio ancora vivo sul Gargano, nel basso Salento, tra Ostuni e Cisternino e sulla Murgia
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.