carabinieri monopoli JPG
carabinieri monopoli JPG
Cronaca

Carabinieri sequestrano panetteria in provincia di Bari: apparteneva ad un 47enne condannato per mafia

Sotto sigilli anche diversi conto correnti per un valore complessivo di circa 50mila euro

Nella mattina i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno posto sotto sequestro un forno riconducibile a Mincuzzi Michele, 47enne di Noicattaro, già condannato per mafia.
L'attività commerciale, una panetteria, ubicata nel centro del Comune di Noicattaro, attiva oramai da qualche anno, risultava formalmente intestata ai familiari di Mincuzzi. Il particolare non è sfuggito ai militari del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del capoluogo pugliese che, sotto la direzione della Procura della Repubblica di Bari, hanno dato esecuzione al corposo Decreto emesso dalla Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Bari (sezione presieduta dalla Dr. Giulia Romanazzi), con il quale è stato disposto il sequestro, non solo dell'attività commerciale, ma anche di diversi conti correnti, per un valore complessivo di circa cinquantamila euro.
Le attività investigative e di analisi condotte dalla Sezione specializzata in Misure di Prevenzione dei Carabinieri di Bari hanno infatti permesso di evidenziare non soltanto la indiscutibile pericolosità sociale del proposto, ma anche l'illecita provenienza dei capitali che lo stesso – attraverso la fittizia interposizione dei familiari – aveva utilizzato per l'apertura del forno, all'interno del quale lui stesso lavorava.
Un curriculum criminale per nulla trascurabile quello vantato dal destinatario del provvedimento emesso dalla Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Bari. Trattasi infatti di soggetto già riconosciuto partecipe del clan Misceo -Telegrafo, operante nel quartiere San Paolo di Bari e nei Comuni di Noicattaro, Palo del Colle e Rutigliano, destinatario di condanne definitive per associazione per delinquere di tipo mafioso, associazione finalizzata al traffico illecito di stupefacenti, estorsioni, rapina e delitti in materia di armi; attualmente sottoposto alla misura della Sorveglianza Speciale con obbligo di soggiorno.
Tra le varie sentenze di cui risulta destinatario, spicca, inoltre, una condanna in primo grado per un omicidio di mafia commesso nell'anno 2014, nel quartiere San Paolo, allorquando la vittima venne falciata a colpi di kalashnikov.
Ancora una volta l'attività di analisi dei flussi finanziari svolta dalla Magistratura e dai Carabinieri ha permesso di individuare e sottrarre all'economia legale quella che verosimilmente è un'attività commerciale avviata grazie ai profitti di attività illecite, strettamente connesse con la criminalità organizzata operante anche nell'interland barese.
  • Carabinieri
  • Bari
  • Noicattaro
Altri contenuti a tema
Bari, gestivano scommesse con siti web irregolari: sequestrati beni per 22 milioni di euro Bari, gestivano scommesse con siti web irregolari: sequestrati beni per 22 milioni di euro Il gruppo criminale avrebbe realizzato e gestito una “struttura stabile”, conseguendo nel quadriennio 2012 – 2016 un volume di affari illecito di ben 650 milioni di euro
Gioco d'azzardo, 18 slot machine irregolari sequestrate in provincia di Bari Gioco d'azzardo, 18 slot machine irregolari sequestrate in provincia di Bari I funzionari ADM hanno ritrovato anche più di duemila euro in contanti. Elevate sanzioni per un totale di 180mila euro
Il giardino di viale Kennedy intitolato a Monica Dal Maso, educatrice di Bari scomparsa prematuramente Il giardino di viale Kennedy intitolato a Monica Dal Maso, educatrice di Bari scomparsa prematuramente Il sindaco Decaro: "Monica ha lasciato un ricordo straordinario, testimoniato stamattina dalla grande partecipazione di associazioni e cittadini a questa cerimonia"
Droga e armi nascoste in una masseria: carabinieri arrestano 44enne in provincia di Bari Droga e armi nascoste in una masseria: carabinieri arrestano 44enne in provincia di Bari I militari hanno scoperto dosi di cocaina e marijuana oltre a tre spade modello katana e un petardo artigianale
Bari, esplodono fuochi d'artificio davanti al carcere: denunciati quattro giovani Bari, esplodono fuochi d'artificio davanti al carcere: denunciati quattro giovani I ragazzi, di origine foggiana, hanno acceso due batterie per festeggiare il compleanno di un giovane detenuto
Covid, al Policlinico  di Bari parte la somministrazione delle terza dose: priorità ai pazienti fragili Covid, al Policlinico di Bari parte la somministrazione delle terza dose: priorità ai pazienti fragili A ricevere la dose aggiuntiva saranno i piccoli pazienti con patologie oncoematologiche e i pazienti dializzati
Bari Vecchia, trovati 500 grammi di marijuana nascosti in un tombino Bari Vecchia, trovati 500 grammi di marijuana nascosti in un tombino I carabinieri, durante i servizi di perlustrazione a piedi nei vicoli, sono stati attratti dal forte odore di sostanze cannabinoidi in Strada della Torretta
Operazione antimafia a Bari, nove arresti. I nomi Operazione antimafia a Bari, nove arresti. I nomi Il commando armato tentò di sequestrare un collaboratore di giustizia ed esplose 23 colpi di pistola contro la sua abitazione
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.