Il primo cartello
Il primo cartello
Vita di città

Bari racconta la costa che verrà

In dieci cartelli da Palese a Torre a Mare i cantieri e i progetti costieri

In dieci cartelli, dieci aree oggetto di interventi con relativi progetti realizzati o in via di realizzazione.
L'iniziativa del Comune di Bari sulle aree marine cittadine rientra tra le attività di promozione del territorio e di comunicazione istituzionale relative allo sviluppo futuro dell'intera costa.
Sui cartelli saranno indicati tutti i punti che, negli ultimi cinque anni, sono stati oggetto di interesse dell'amministrazione attraverso operazioni di animazione, manutenzione, progettazione e riqualificazione.
Si parte da nord con la riqualificazione del lungomare di Santo Spirito, già progettata, segue Palese con la realizzazione dell'itinerario ciclopedonale e la sistemazione del camminamento (progettazione terminata), per proseguire con il waterfront di San Girolamo, i cui lavori sono in fase di ultimazione, la riqualificazione della spiaggia di San Cataldo e la rigenerazione dell'area di costa circostante il faro, per cui è già pronto il progetto. Sul litorale della città vecchia, invece, è indicato il nuovo lungomare per cui sta per essere pubblicata la gara relativa ai lavori nel tratto compreso tra il molo Sant'Antonio e il molo San Nicola, per poi arrivare alla spiaggia di Pane e Pomodoro, che sarà collegata a Torre Quetta, che in questi ultimi anni ha conosciuto una nuova vita. Gli ultimi due punti individuati sui cartelli sono il grande progetto di trasformazione della costa sud e il lungomare di Torre a Mare, per cui a breve partiranno i lavori di riqualificazione.
"Da qui parte il nostro racconto del mare - spiega il sindaco Antonio Decaro -. In questi anni abbiamo posto le basi per valorizzare tutta la costa, convinti che un nuovo rapporto con il mare rappresenti il futuro della città. Finalmente Bari è una città di mare, e non servono dei cartelli per rendersi conto di come i baresi stiano recuperando quel legame viscerale che in questi anni si era perso. Basta passeggiare la sera a Torre Quetta o osservare i bambini pedalare sul nuovo waterfront di San Girolamo per comprendere che questa è la strada da percorrere in futuro. Per questo abbiamo deciso di raccontare un percorso, da nord a sud, che faccia sentire tutti i quartieri affacciati sul mare parte integrante di un'unica visione, nel rispetto delle peculiarità e delle specificità di ogni territorio. A questi progetti si affiancheranno tutte le iniziative private spontanee nate in questi anni e che hanno accompagnato questo processo, dimostrando che la nostra costa rappresenta una risorsa. La sfida dei prossimi anni sarà proprio quella di portare a termine le progettazioni avviate e, contemporaneamente, di sostenere attività di animazione che favoriscano la socializzazione sul mare. A questo lavoro sarà dedicata gran parte delle attività dell'assessorato del mare che abbiamo intenzione di istituire".
Cartello SanGirolamoCartello FieraCartello TorreQuetta
  • Comune di Bari
Altri contenuti a tema
Giornata mondiale delle bambine, il Comune di Bari aderisce alla campagna di Terre des Hommes Giornata mondiale delle bambine, il Comune di Bari aderisce alla campagna di Terre des Hommes Bottalico: «Fondamentale lavorare sui temi dell'educazione e della prevenzione a contrasto della violenza»
Il Comune proroga l'ordinanza contro i commercianti "sporcaccioni", tre giorni di chiusura per i recidivi Il Comune proroga l'ordinanza contro i commercianti "sporcaccioni", tre giorni di chiusura per i recidivi Petruzzelli: «Da operatori della ristorazione e mercatini continuano ad arrivare criticità con la raccolta differenziata»
Il Comune di Bari cerca esperti di processi partecipativi e di rendicontazione Il Comune di Bari cerca esperti di processi partecipativi e di rendicontazione Le figure saranno impiegate nei progetti sull'Urban center e di Rigenerazioni creative
Bari, addio alla plastica negli uffici comunali? Bari, addio alla plastica negli uffici comunali? La proposta del presidente del consiglio cittadino Cavone: «Seguire esempio di Maria Maugeri»
Bari si candida a ospitare il primo festival biennale di architettura Bari si candida a ospitare il primo festival biennale di architettura Prevista una formula con lectio magistralis, conferenze e laboratori sul tema tema “Margini, confini, frontiere”
Ingresso gratis al San Nicola per scolaresche e gruppi parrocchiali, disponibili 50 accrediti Ingresso gratis al San Nicola per scolaresche e gruppi parrocchiali, disponibili 50 accrediti Il Comune ha pubblicato la procedura. Petruzzelli: «Iniziativa per favorire l'aggregazione
"Protezione anziani", siglato protocollo Comune-Prefettura di Bari per contrastare le truffe "Protezione anziani", siglato protocollo Comune-Prefettura di Bari per contrastare le truffe Decaro: «Fenomeno che nel nostro Paese continua a crescere e che provoca danni psicologici alle vittime»
Bari raccoglie l'appello di Fridays for future, domani viaggi gratis sui bus Amtab Bari raccoglie l'appello di Fridays for future, domani viaggi gratis sui bus Amtab Dal Comune il sì alla sfida del movimento giovanile per la mobilità sostenibile. Le limitazioni al traffico per il corteo
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.