aia di cristo
aia di cristo
Territorio

Bari, approvato il progetto da 500mila euro per il giardino "Aia di Cristo" a Ceglie del Campo

C'è il sì della giunta comunale. La superficie interessata è di circa 2.800 metri quadri: pronti spazi per lo sport, per i giochi e per i cani

L'assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso ha sottoposto all'attenzione e all'approvazione della giunta comunale di Bari il progetto di fattibilità dei lavori per la realizzazione del giardino Aia di Cristo per un importo complessivo di 500mila euro. L'area denominata "Aia di Cristo" si trova a Ceglie del Campo ed è delimitata a ovest da viale Gennaro Trisorio-Liuzzi a nord e a est dalla strada Ceglie Modugno, a sud est da via Trieste mentre a sud confina con alcuni capannoni. Aia di Cristo è anche una delle sei contrade in cui è suddiviso il centro storico di Ceglie del Campo (le altre contrade sono Buterrito, La Fitta, Sant'Angelo, Piscine e Porta Nuova).

La superficie interessata dal progetto si estende per circa 2.800 mq ed è prevalentemente pianeggiante, domina la vista sul paesaggio circostante ed è circondata in parte da residenze e capannoni. La sua posizione è strategica per chi arriva dal centro cittadino, ma anche dai Comuni limitrofi.

La zona, attualmente in stato di abbandono e degrado, è perimetrata da una recinzione realizzata con pali metallici e rete, in parte fissata sul terreno, in parte su un muretto di contenimento dell'altezza di 2 metri. Nella parte a nord e nord est presenta un pezzo di marciapiede, mentre in quella a sud un varco da cui era possibile accedere superando la differenza di quota attraverso una piccola scaletta, ancora visibile e accessibile, che conduce ad un un podio in pietra su cui è fissata una croce metallica, unico elemento caratterizzante dell'area. Lungo il perimetro nord ci sono quattro alberi: una melia azedarach, un eucalipto, una robinia e un oleandro.

L'intervento approvato in giunta oggi ha come obiettivo la trasformazione di quest'area in un giardino pubblico, attraverso il recupero del muro perimetrale in pietra esistente, la realizzazione di una recinzione (laddove necessario), di un'area giochi, di spazi per lo sport all'aperto e di un percorso per la corsa di 200 m. Saranno realizzate inoltre un'area per lo sgambamento dei cani, in prossimità di viale Trisorio Liuzzi, una libera da allestire come arena all'aperto per cinema e teatro e un'altra di sosta per custodire la memoria del luogo e preservare la presenza della croce da cui l'intera area prende il nome.

Il giardino disporrà anche di aree verdi libere per pic-nic e attività ludiche, sportive, educative e culturali all'aperto e sarà accessibile da due ingressi, uno in via Trieste e l'altro sulla strada Ceglie-Modugno, quest'ultimo accessibile anche alle persone con disabilità. Sarà anche conservato l'accesso naturale costituito dagli alberi esistenti. Il progetto, inoltre, prevede un impianto di illuminazione con la predisposizione per l'impianto di videosorveglianza e la realizzazione dell'impianto di irrigazione per la manutenzione delle nuove essenze arboree che verranno messe a dimora. La collocazione del verde definirà le singole aree in modo da renderle indipendenti servendo al contempo come barriera acustica nel caso di viale Trisorio Liuzzi, strada ad alto scorrimento.

Le aree saranno pavimentate nello spazio centrale e nell'area riservata ai più piccoli (con pavimentazione antitrauma). Lo spazio per i cani, invece, sarà realizzato con ghiaino.

«Questo progetto è la risposta a un impegno preso con i residenti del quartiere e con i consiglieri comunali e municipali del territorio - spiega l'assessore Galasso - che negli anni, in più di una occasione, hanno sollecitato la sistemazione di quell'area verde. Si tratta di una zona sottoposta a tutela storica e che ha per il quartiere di Ceglie un valore simbolico importante. In risposta alle tante richieste abbiamo scelto di anticipare la progettazione di quest'opera in modo da inserirla nella programmazione del triennale proprio perché, tra i nostri obiettivi, c'è la piena rifunzionalizzazione dello spazio pubblico in tutte le periferie. Questo potrebbe diventare un giardino adatto al tempo libero di adulti e bambini, anche proveniente dai Comuni limitrofi e distanti da Ceglie pochissimi minuti. Ora contiamo di sviluppare quanto prima i livelli successivi di progettazione e arrivare alla gara per i lavori».

«La realizzazione di questo giardino attrezzato, fortemente richiesto dai residenti - dichiara Grazia Albergo, presidente del Municipio IV -, restituirà loro un'area verde dove poter godere della natura e della bellezza dello stare insieme all'aria aperta contribuendo a migliorare sensibilmente la qualità della vita dell'intero territorio».
  • Comune di Bari
  • Giuseppe Galasso
  • Bari Municipio IV
  • Ceglie del Campo
  • grazia albergo
Altri contenuti a tema
Covid, a Bari negozi aperti fino alle 21. Confermata chiusura notturna dei distributori automatici Covid, a Bari negozi aperti fino alle 21. Confermata chiusura notturna dei distributori automatici Il Coc ha stabilito il regolare svolgimento dei mercati del martedì, orario normale anche nel giorno dell'Immacolata
Tribuna stampa del San Nicola, dopo la pioggia il Comune di Bari corre ai ripari: pronti 48 posti in più Tribuna stampa del San Nicola, dopo la pioggia il Comune di Bari corre ai ripari: pronti 48 posti in più L'acqua e l’interdizione della parte superiore per criticità strutturali hanno creato non pochi problemi ai cronisti e alle loro strumentazioni
Accordo con Emiliano? Il M5s si spacca. I consiglieri di Bari attaccano: «Non ne usciremmo integri» Accordo con Emiliano? Il M5s si spacca. I consiglieri di Bari attaccano: «Non ne usciremmo integri» Continua il dibattito interno ai pentastellati. Dal capoluogo: «Non accetteremo che i portavoce si incontrino con il centrosinistra senza delega»
Ceglie del Campo, completata la nuova piazza Diaz con le giostre per bambini Ceglie del Campo, completata la nuova piazza Diaz con le giostre per bambini Galasso: «La riqualificazione dell'area è un intervento atteso da anni dai residenti del quartiere»
Bari, il Comune traccia la mappa dei luoghi dedicati alle donne vittime di violenza Bari, il Comune traccia la mappa dei luoghi dedicati alle donne vittime di violenza Saranno indicati numeri utili e gli indirizzi di tutti i punti d'interesse, fatta eccezione per la localizzazione delle due case rifugio. Oggi in programma quattro appuntamenti
Diritti dell'infanzia, il Comune di Bari istituisce la figura del tutore Diritti dell'infanzia, il Comune di Bari istituisce la figura del tutore C'è il sì della giunta, ora si attende il via libera da parte del consiglio. Bottalico: «Risultato importante per la città»
Didattica a distanza, Comune di Bari autorizza la donazione di pc e monitor da parte di Fastweb Didattica a distanza, Comune di Bari autorizza la donazione di pc e monitor da parte di Fastweb Approvata dalla giunta l'iniziativa dell'operatore internet e telefono. Di Sciascio: «Supporteremo i minori e le famiglie in difficoltà economica»
Nuova area di parcheggio a San Pasquale, c'è il sì della giunta comunale di Bari Nuova area di parcheggio a San Pasquale, c'è il sì della giunta comunale di Bari L'area sorgerà tra le vie Pietro Sette e Nicola Tridente. Pronti 244 posti auto "green" con un intervento privato
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.