Vittorio Cosentino
Vittorio Cosentino
Speciale

Bari, addio a Vittorio Cosentino, attore e regista di strada

La notizia della morte con un laconico comunicato dei carabinieri che parlava di un clochard deceduto nella ex Caserma Rossani

È morto ieri, in solitudine ma libero come sempre aveva voluto essere, Vittorio Cosentino, attore e regista di strada. A comunicare il ritrovamento del suo corpo, ormai senza vita, i carabinieri con un laconico comunicato in cui parlavano in modo generico della morte di un clochard, avvenuta all'interno della ex Caserma Rossani.

Ma Vittorio Cosentino non era solo un senzatetto, era un artista. Nato in provincia di Cosenza nel 1950, Cosentino nel 2001 fonda il collettivo Teatroaperto a Bari con l'obiettivo di portare il teatro ovunque in Puglia, mettendo in scena per le strade Shakespeare, Checov, Molière. Lo si annovera inoltre tra i fondatori del teatro Kismet di Bari.

«L'essenza del teatro - diceva - è racchiusa in un mistero che si chiama momento presente. Con il teatro noi riusciamo a capire l'essenza del funzionamento del cervello umano. Questa è la magia dello spettacolo. I grandi autori ci fanno capire, in parte come funzioniamo».

Tra i tanti messaggi di cordoglio giunti in seguito alla notizia della morte c'è chi scrive su Facebook che Cosentino: «Ha raccontato tante storie in teatro in giro per il mondo con il Kismet di Carlo Formigoni e poi teatro di strada con una sua formazione. Era uno che credeva che si potesse vivere con coerenza, e anche morire».
  • Ex Caserma Rossani
  • Teatro
Altri contenuti a tema
Bari, trovato un uomo morto nella ex caserma Rossani Bari, trovato un uomo morto nella ex caserma Rossani Si tratterebbe di un clochard, indagini in corso per stabilire anche se fosse affetto da COVID-19
Parco Rossani, lavori agli sgoccioli per le recinzioni. Galasso: «Consegna entro estate» Parco Rossani, lavori agli sgoccioli per le recinzioni. Galasso: «Consegna entro estate» Prende forma lo skatepark; in arrivo 160 alberi e telecamere. L'assessore: «Viali pedonali pressoché tracciati»
Coronavirus spegne la cultura a Bari, le compagnie: «Situazione insostenibile» Coronavirus spegne la cultura a Bari, le compagnie: «Situazione insostenibile» Diverse le cancellazioni di spettacoli, piccoli teatri in crisi, il rinvio del Bif&st ulteriore tegola sul settore
Bari, al parco ex Rossani arrivano nuovi alberi Bari, al parco ex Rossani arrivano nuovi alberi Si tratta di 18 esemplari donati dall' associazione Giovani imprenditori di Confindustria Bari e Bat
Bari, una nuova sala da 400 posti per un Kismet rinnovato Bari, una nuova sala da 400 posti per un Kismet rinnovato Dopo il rinnovo del foyer, nel fine settimana l'inaugurazione con due spettacoli
"Ylvàrian - La Scala di Corallo", stasera e domani all'Anchecinema di Bari "Ylvàrian - La Scala di Corallo", stasera e domani all'Anchecinema di Bari Sul palco il video artist Pit Campanella in un'opera inedita sulla multimedialità
Bari, il nome di Vito Maurogiovanni per la sala di rappresentanza del Piccinni Bari, il nome di Vito Maurogiovanni per la sala di rappresentanza del Piccinni Cerimonia di intitolazione questa mattina a dieci anni dalla scomparsa del drammaturgo barese
Ascanio Celestini apre a Bari la stagione di prosa dell'AncheCinema Ascanio Celestini apre a Bari la stagione di prosa dell'AncheCinema Sono sei gli spettacoli in programma con attori e autori di rilievo del panorama teatrale italiano e spettacoli emozionanti e divertenti
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.