IMG
IMG
Cronaca

Bari, 57enne tarantino trovato con 1 chilo di coca dopo un incidente sulla SS16

L'uomo ha destato i sospetti dei carabinieri perché non voleva lasciare un sacchetto nemmeno per farsi soccorrere

I carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Bari, la scorsa notte, hanno arrestato un centauro G.D.L., 57enne di Taranto, perché trasportava oltre un chilo di cocaina. I contorni della vicenda che hanno portato all'arresto dell'uomo, pregiudicato, sono del tutto inediti!

Poco dopo la mezzanotte arriva al 112 una chiamata che segnalava un grave incidente stradale sulla SS16, tra un'autovettura e un motociclo, all'altezza dello svincolo che porta al Palaghiaccio. Giunti immediatamente sul posto i Carabinieri del Nucleo Radiomobile, messa in sicurezza l'area si sono subito prodigati a prestare soccorso alle persone coinvolte nell'incidente, in particolare al motocilista chiamando il personale del 118 che sopraggiungeva nell'immediatezza.

A quel punto i carabinieri sono rimasti quanto meno sconcertati dalla scena che gli si è presentata: il motociclista, nonostante fosse, disorientato, ferito e in gravi condizioni, non voleva mollare una busta di plastica che stringeva forte a sé, tanto che i sanitari, per potergli prestare il primo soccorso, sono stati allora costretti a tagliarla con delle forbici e consegnare questo strano plico alle forze dell'ordine.

Aperta la sacca i carabinieri constatavano che la stessa conteneva oltre 1 kg di cocaina purissima, in un unico blocco, presumibilmente acquistata nella città metropolitana per essere trasportata in quella di Taranto.

Il tarantino è stato arrestato e contestualmente trasportato presso il Policlinico venendo ricoverato presso il reparto di terapia intensiva dove, in attesa del rito per direttissima, è piantonato.

Sono in corso accertamenti finalizzati a delineare il quadro complessivo nel quale si è concretizzato il possesso di questo ingente quantitativo di cocaina.
  • Droga
Altri contenuti a tema
In giro con la droga nascosta nel reggiseno, ai domiciliari una coppia In giro con la droga nascosta nel reggiseno, ai domiciliari una coppia Oltre alla sostanza stupefacente sequestrati 120 euro ritenuti provento della vendita
Sorpreso a cedere cocaina a due persone, arrestato 33enne in provincia di Bari Sorpreso a cedere cocaina a due persone, arrestato 33enne in provincia di Bari Presso il domicilio del pusher rinvenuto tutto il materiale per il confezionamento dello stupefacente
Coltivano marijuana in due serre in provincia di Bari, arrestati Coltivano marijuana in due serre in provincia di Bari, arrestati Si tratta di un 38enne di Acquaviva delle Fonti e di un 32 di Cassano delle Murge
Spacciava in monopattino: arrestato pusher colombiano in provincia di Bari Spacciava in monopattino: arrestato pusher colombiano in provincia di Bari Il 34ennne è stato intercettato dai carabinieri a Turi
Provincia di Bari, hashish e cocaina in casa. Arrestate due donne Provincia di Bari, hashish e cocaina in casa. Arrestate due donne La droga trovata dai carabinieri nascosta in un barattolo riposto in cucina
Spaccio di droga, arrestato pusher 20enne ad Adelfia Spaccio di droga, arrestato pusher 20enne ad Adelfia Addosso aveva un involucro contenente 4 grammi di cocaina e 2 grammi di hashish, suddivise in dosi
Oltre 100 dosi di cocaina attaccate sotto l'auto con le calamite, arrestato 23enne a Bari Oltre 100 dosi di cocaina attaccate sotto l'auto con le calamite, arrestato 23enne a Bari L'uomo è stato sorpreso dai carabinieri impegnati nei controlli a Japigia, è stato trasferito alla casa circondariale di Trani
Nasconde dosi di hashish e cocaina in tasca: arrestato pusher in provincia di Bari Nasconde dosi di hashish e cocaina in tasca: arrestato pusher in provincia di Bari L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, è stato sottoposto a controllo dai carabinieri della stazione di Castellana Grotte
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.