Asl Bari
Asl Bari
Servizi sociali

ASL Bari ancora bloccate le forniture di ausili nei 12 distretti

Secondo ANA (associazione nazionale audioprotesisti) da oltre sei mesi ai pazienti bisognosi di protesi acustiche sarebbe negata l'assistenza

Sono ancora bloccate le forniture di ausili protesici nei 12 distretti della ASL Ba. Da oltre sei mesi pazienti che necessitano di protesi o ausili non ricevono assistenza a causa del blocco delle autorizzazioni delle pratiche.
Dopo una prima protesta avvenuta il 9 giugno scorso davanti alla sede della Regione Puglia e la minaccia di una seconda contestazione, poi scongiurata dopo le rassicurazioni circa una possibile apertura da parte del presidente della Puglia Emiliano alle richieste, ad oggi la situazione è ancora in stallo.
Il 16 giugno era stata convocata una riunione con il direttore amministrativo della Asl di Bari, Gianluca Capocchiani seguita, l'8 luglio, da una seconda riunione con il direttore del Dipartimento Salute Vito Montanaro.
«Per tutta risposta l'Asl di Bari, più volte interpellata – spiega il presidente dell'ANA (associazione nazionale audioprotesisti) Mauro Menzietti – ha istituito, in numerosi distretti, gare d'appalto per l'assegnazione di dispositivi per i quali invece la libertà di scelta dell'assistito è fondamentale, inscindibile tra l'altro con l'appropriatezza prescrittiva e il ruolo del tecnico sanitario abilitato. Un metodo inaccettabile. Le gare d'appalto sono incompatibili con il percorso sanitario personalizzato che è alla base dell'assitenza protesica, completato dalla professionalità dell'Audioprotesista che opera in Centri Acustici iscritti all'Elenco Regionale dei fornitori, per accedere al quale la regione Puglia in particolare richiede specifici requisiti che impongono alle aziende pesanti investimenti economici."
Secondo l'associazione, in tutte le Asl presenti sul territorio nazionale – comprese 7 pugliesi – l'assistenza protesica viene regolarmente erogata secondo le regole esistenti e ritenute idonee dallo stesso Ministero della Salute, ovvero utilizzando in via transitoria il D.M. 333/99, il Nomenclatore tariffario delle Protesi e degli Ausili.
«Questa è l'unica strada percorribile – conferma Mauro Menzietti – per vedere riconosciuti e garantiti i diritti dei pazienti e in tale direzione siamo disponibili a collaborare con la Regione per ridefinire le modalità di assistenza. Le gare d'appalto non potranno mai rappresentare una soluzione e non potranno mai garantire ai nostri pazienti il loro legittimo diritto alla salute».
  • Asl Bari
Altri contenuti a tema
La Asl Bari verso il futuro, pronti bandi per assumere 136 medici La Asl Bari verso il futuro, pronti bandi per assumere 136 medici Una “chiamata” che risponde all’esigenza di assicurare la continuità assistenziale e di rinforzare e stabilizzare gli organici
Nuovi ambulatori vaccinali e un centro polifunzionale a Noci, c'è il progetto definitivo Nuovi ambulatori vaccinali e un centro polifunzionale a Noci, c'è il progetto definitivo L’opera, per la quale a breve partiranno le procedure di gara per l’affidamento dei lavori, prevede un investimento di circa 640mila euro
Covid, il report Asl Bari: aumento stabile dei casi nell'ultima settimana Covid, il report Asl Bari: aumento stabile dei casi nell'ultima settimana Il tasso per 100mila abitanti si attesta da 26,7 a 28,5. 23 comuni su 41 hanno registrato tra gli zero e i cinque nuovi casi
Arresto cardiaco a scuola, 18enne salvato da un'infermiera del 118 di Bari Arresto cardiaco a scuola, 18enne salvato da un'infermiera del 118 di Bari È successo ad Altamura, il ragazzo si è accasciato improvvisamente al suolo durante la lezione di educazione fisica
Aumentano i servizi Asl sul territorio, a Bari un nuovo presidio in via Petroni Aumentano i servizi Asl sul territorio, a Bari un nuovo presidio in via Petroni Ospiterà sportello CUP-Cassa ticket e Anagrafe Sanitaria, uno Sportello Front Office PUA (porta unica di accesso) e un Centro Prelievi
Assistenza sanitaria territoriale, Asl Bari apre un presidio a Picone Assistenza sanitaria territoriale, Asl Bari apre un presidio a Picone Inaugurazione domani mattina alle 10 alla presenza delle autorità
Direttrice, chirurga e avvocata. Un vademecum della Asl Bari contro la discriminazione di genere nel linguaggio Direttrice, chirurga e avvocata. Un vademecum della Asl Bari contro la discriminazione di genere nel linguaggio Sanguedolce: «Siamo sensibili al tema delle pari opportunità e abbiamo voluto intraprendere questo percorso che va a ribaltare la prospettiva»
Covid, il report Asl Bari: crescono i casi nella fascia d'età under 12 Covid, il report Asl Bari: crescono i casi nella fascia d'età under 12 Sono 13 i comuni con “zero casi” e 21 con un numero di positività ridotte al minimo e distribuite tra 1 e 5,
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.