sopralluogo asilo labriola
sopralluogo asilo labriola
Scuola e Lavoro

Asili nido comunali pieni anche d'estate. Apertura fino alle 18 per tutto luglio

Media di 500 bambini nelle aule stamattina. Romano: «Famiglie baresi confermano fiducia in un servizio che concilia lavoro e vita privata»

Elezioni Regionali 2020
Anche in estate non si ferma l'attività degli asili nido comunali di Bari. Stamattina nelle dieci strutture diffuse su tutto il territorio cittadino i numeri delle presenze erano in linea con il resto dell'anno, con circa 500 bambine e bambini nelle aule. Il servizio, affidato a seguito di gara pubblica alla cooperativa sociale Occupazione e solidarietà, consente alle famiglie di contare su un supporto qualificato per l'educazione e lo svago dei più piccoli anche al termine dell'anno educativo. Per tutto il mese di luglio i dieci asili nido comunali di Bari saranno aperti tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle ore 7.30 fino alle 18.

«Nella quasi totalità dei casi le famiglie baresi hanno scelto di aderire a questa possibilità, confermando la loro fiducia in un servizio pensato per permetter loro di conciliare al meglio la vita lavorativa e quella familiare, senza cambiamenti per i bambini che in questa fascia d'età hanno bisogno di continuità nelle attività e negli spazi che frequentano e conoscono - commenta l'assessore alle Politiche giovanili Paola Romano, a margine di un sopralluogo all'asilo Labriola. Per questo abbiamo voluto che gli educatori che cureranno il servizio per tutto il mese di luglio affiancassero negli ultimi giorni di giugno gli educatori comunali, così da conoscere i piccoli che seguiranno per questo mese. Il servizio, garantito in tutti i nidi comunali, riguarderà anche lo spazio NEST all'interno della scuola dell'infanzia Manzari-Buonvino al Libertà. Oggi ho voluto salutare personalmente i bambini e le educatrici nel loro primo giorno di lavoro estivo e iniziare questo nuovo mandato soffermandomi proprio su uno dei temi su cui dobbiamo continuare ad impegnarci al massimo. Di fronte al perdurante saldo demografico negativo (nel 2017 i nuovi nati sono stati 2.244 a fronte di 3.365 decessi), infatti, l'impegno delle istituzioni deve essere quello di aiutare i genitori nel loro ruolo di cura, offrendogli servizi sempre più numerosi e qualificati».
sopralluogo asilo labriolasopralluogo asilo labriolasopralluogo asilo labriola
  • Asilo nido
  • Paola Romano
  • Asilo Paola Labriola
Altri contenuti a tema
Comune di Bari, un bando per i centri estivi che accolgono bimbi fragili e con disabilità Comune di Bari, un bando per i centri estivi che accolgono bimbi fragili e con disabilità Un contributo pari a 690mila euro a beneficio dei gestori delle attività. Sulla base dei punteggi assegnati a ciascuna proposta, la commissione assegnerà il contributo
Comune di Bari, partite le attività ricreative per 150 bambini dai 3 ai 36 mesi Comune di Bari, partite le attività ricreative per 150 bambini dai 3 ai 36 mesi Orari concordati e triage per genitori e figli. Romano: «Dopo il lungo periodo di stop finalmente possono tornare a giocare con i loro coetanei»
Il Comune di Bari al fianco dei genitori, partono le attività estive 3-36 mesi Il Comune di Bari al fianco dei genitori, partono le attività estive 3-36 mesi Le attività si svolgeranno nel mese di luglio solo la mattina, possono accedere i bambini già iscritti al servizio educativo comunale nel 2019/2020
Bari, al Redentore nasce il ristorante etnico creato da dieci donne rifugiate Bari, al Redentore nasce il ristorante etnico creato da dieci donne rifugiate Ieri l'inaugurazione del progetto che vede la luce grazie al bando comunale Urbis, che sostiene le imprese sociali
Emergenza Covid, il Circolo della Vela dona 50 tablet al Comune di Bari Emergenza Covid, il Circolo della Vela dona 50 tablet al Comune di Bari I dispositivi elettronici sono stati consegnati al sindaco. Saranno distribuiti fra gli studenti in difficoltà economica
Ripartono bar e parrucchieri, Decaro: «Bari torna città aperta. Abituiamoci a nuove regole» Ripartono bar e parrucchieri, Decaro: «Bari torna città aperta. Abituiamoci a nuove regole» Il sindaco stamattina si è recato dal barbiere per il taglio di capelli: «Importante per clienti ed esercenti rispettare norme di sicurezza»
Scuole materne e nidi paritari, in Puglia è crisi nera Scuole materne e nidi paritari, in Puglia è crisi nera Daniele FISM: "Bene il primo contributo da parte di Emiliano e Leo ma non basta"
Didattica online, dal Comune di Bari 500mila euro per l'acquisto di dispositivi tecnologici Didattica online, dal Comune di Bari 500mila euro per l'acquisto di dispositivi tecnologici C'è il sì della giunta comunale per l'intervento a favore delle famiglie e degli studenti meno abbienti della città
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.