agriturismo
agriturismo
Scuola e Lavoro

Agriturismo, Coldiretti Puglia: «Bene bonus del governo, ora si attivi misura 21 del Psr»

Muraglia: «Boom di presenze ad agosto ha ripagato parte delle perdite. Con risalita contagi i prossimi mesi saranno incerti»

Il DL agosto ha assicurato il "bonus ristorazione" anche agli agriturismi che effettuano la somministrazione, fortemente colpiti dalla pandemia ed esteso l'esonero IMU per i terreni agricoli anche ai coadiuvanti familiari, ai pensionati CD e IAP che continuano a svolgere attività agricola e ai soci CD e IAP di società agricole, una boccata d'ossigeno ad un settore che ha bisogno di liquidità e che aspetta l'attivazione urgente della cosiddetta misura Covid del PSR Puglia 2014 – 2020. Questo il commento di Coldiretti Puglia al provvedimento assunto dal Governo che prevede l'erogazione 600 milioni di euro per il 2020 anche gli agriturismi, fortemente voluto da Coldiretti e Terranostra, associazione agrituristica di Coldiretti, che plaudono anche all'esonero della tassa IMU con cui si risolvono così migliaia di contenziosi con cui i Comuni ingiustificatamente chiedevano il pagamento del tributo.

«Il boom di presenze di turisti italiani negli agriturismi ad agosto non ha certamente compensato le perdite subite dalle 876 strutture attive in Puglia nel 2020. A fronte dei 4,2 milioni di arrivi di turisti nel 2019 e 1,2 milioni di arrivi dall'estero, è evidente la perdita secca subita nel 2020 dalle masserie della Puglia per la chiusura delle frontiere che hanno praticamente azzerato gli arrivi di turisti stranieri e annullato le prenotazioni di italiani e del turismo di prossimità fino a giugno. La risalita della curva di contagi rende i prossimi mesi assolutamente incerti e preoccupanti», afferma Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia.

Rilevante – sostiene la Coldiretti – è l'impatto dal punto di vista economico ed occupazionale sul sistema turistico nazionale per le mancate spese di alloggio, trasporti, divertimenti, shopping e alimentazione. L'emergenza Covid – spiega la Coldiretti – ha fatto crollare del 30% la spesa turistica per la tavola nel 2020 a causa dell'assenza dei vacanzieri stranieri e della ridotta disponibilità economica di quelli italiani colpiti dalla crisi con drammatici effetti sulla ristorazione e sull'intera filiera agroalimentare.

«Va immediatamente attivata almeno la misura 21 del PSR per l'agriturismo, percorso già ben definito a livello nazionale che la Regione Puglia deve semplicemente declinare a beneficio dei nostri imprenditori - sollecita Filippo De Miccolis Angelini, presidente di Terranostra Puglia. In Puglia la misura 21 vale 32 milioni di euro, pari al 2% dell'intero ammontare del PSR Puglia 2014-2020, di risorse non ancora impegnate da destinare ai settori che maggiormente hanno risentito della crisi, come l'agriturismo, dove le 876 strutture agrituristiche potrebbero beneficiare di un contributo forfettario di 7mila euro ad azienda per un totale di oltre 6 milioni di euro di risorse comunitarie».

In Puglia scatta l'sos per molte attività – denuncia Coldiretti - che rientrano tra quelle che integrano la produzione, meglio note come "attività connesse", l'agriturismo in primis, ma non solo, ci sono anche le masserie didattiche. «Non c'è tempo da perdere perché le risorse della misura 21 vanno spese entro il 31 dicembre 2020. Le nostre imprese non possono essere lasciate sole, devono essere sostenute. Sono fondamentali sul piano economico e sociale e non possono perdere anche questo minimo aiuto disposto dall'Unione Europea», conclude il presidente De Miccolis.

In gioco in Puglia c'è un sistema agrituristico e agroalimentare di enorme valore – conclude Coldiretti Puglia – che è in profonda difficoltà dalla quale occorre uscire con una robusta iniezione di liquidità.
  • coldiretti puglia
  • agriturismo
Altri contenuti a tema
Bari, prodotti alimentari a km 0 per gli anziani soli grazie a Coldiretti Bari, prodotti alimentari a km 0 per gli anziani soli grazie a Coldiretti La donazione effettuata ieri, saranno gli operatori del Welfare a consegnarli nell'ambito del progetto "Non più soli"
Abbuffate durante le feste di Natale in Puglia, messi su in media 3 kg Abbuffate durante le feste di Natale in Puglia, messi su in media 3 kg Consumate circa 25mila chilocalorie, e spesi circa 120 milioni di euro per cibi e bevande
Abbassamento di 10 gradi della temperatura in Puglia, grossi danni nei campi Abbassamento di 10 gradi della temperatura in Puglia, grossi danni nei campi La denuncia di Coldiretti Puglia: «Gli imprenditori si trovano ad affrontare fenomeni controversi, dove in poche ore si alternano eccezionali ondate di maltempo a caldo fuori stagione»
Agriturismo, il Covid non ferma gli imprenditori agricoli che investono ancora in Puglia Agriturismo, il Covid non ferma gli imprenditori agricoli che investono ancora in Puglia Dopo un 2020 da dimenticare con un crack da 60 milioni di euro, masserie e ristoranti a chilometro zero si rimboccano le maniche
Puglia, il Coronavirus riduce di un terzo il consumo di carne Puglia, il Coronavirus riduce di un terzo il consumo di carne La chiusura di ristoranti e agriturismi hanno dato un duro colpo al settore
In Puglia i giovani tornano in campagna, oltre 3mila imprese agricole guidate da under 35 In Puglia i giovani tornano in campagna, oltre 3mila imprese agricole guidate da under 35 Le stime di Coldiretti: «Con il piano di sviluppo rurale 1000 idee green, il 20% delle domande presentate»
Stop a bar e ristoranti, 400 milioni di euro di perdite in Puglia Stop a bar e ristoranti, 400 milioni di euro di perdite in Puglia È Coldiretti a lanciare l'appello che riguarda anche tutta la filiera dell'agroalimentare
Chiusura anticipata dei ristoranti, negli agriturismi della Puglia vendite dimezzate Chiusura anticipata dei ristoranti, negli agriturismi della Puglia vendite dimezzate Coldiretti: «Durante la domenica di Ognissanti i cuochi contadini hanno proposto menù a base di zucche a Km0»
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.