ieri sopralluogo degli ass Palone e Galasso al mercato di via Vaccarella a Carbonara
ieri sopralluogo degli ass Palone e Galasso al mercato di via Vaccarella a Carbonara
Scuola e Lavoro

Troppi box vuoti nel mercato di Carbonara, gli operatori saranno avvicinati per evitare dispersione

Ieri il sopralluogo degli assessori Palone e Galasso. Si discute anche la copertura dell'area e la risoluzione dei problemi alla fogna

Tanti box non occupati all'interno del mercato di via Vaccarella, nel rione Carbonara di Bari: aumenta l'effetto-dispersione all'interno dell'area mercatale, per la preoccupazione degli operatori, che ieri pomeriggio hanno incontrato gli assessori allo Sviluppo economico e ai Lavori pubblici, Carla Palone e Giuseppe Galasso, insieme al presidente del Municipio IV Nicola Acquaviva.

Ai rappresentanti dell'amministrazione i mercatali hanno presentato le loro possibili soluzioni per migliorare le condizioni di lavoro: il mercato presenta, infatti, numerosi box liberi e, di conseguenza, ampie aree del mercato che non vengono frequentate. Durante l'incontri di è, pertanto, stabilito di avvicinare tra loro i mercatali attaverso lo spostamento di alcune attività per favorire la concentrazione di tutti gli esercizi commerciali lungo un percorso anulare. È stato, inoltre, richiesto di intervenire sui servizi igienici, che sono stati più volte e con violenza vandalizzati di recente.

Gli assessori hanno garantito che gli interventi saranno realizzati attraverso il finanziamento di due progettazioni in corso sull'immobile: lo spostamento dell'ufficio Anagrafe, che sarà trasferito in alcuni dei locali della struttura, e lo studio di fattibilità per l'efficientamento energetico di sei mercati cittadini, tra cui quello di via Vaccarella.

«Entro i primi mesi del prossimo anno contiamo di mandare in gara entrambe le progettazioni - ha dichiaratoGalasso -. Come richiesto dagli operatori, interverremo anche sulla copertura del mercato, che oggi crea grossi problemi di surriscaldamento degli ambienti, attraverso la creazione di un maggior numero di aperture in grado di favorire l'aerazione all'interno della struttura. Verrà riservata attenzione anche alla risoluzione di un altro problema rappresentato dai mercatali, cioè quello derivante dai cattivi odori provenienti dal sistema fognario, cui si porrà rimedio attraverso l'esecuzione di un'accurata pulizia e spurgo di tombini, condotte e caditoie, comprensiva di sanificazione e disinfestazione».

«Come abbiamo sempre fatto con gli operatori mercatali, abbiamo discusso delle possibili soluzioni insieme a loro - ha commentato Palone -. Loro hanno scelto di disporsi in maniera diversa rispetto a quella attuale, noi li metteremo nelle condizioni di farlo. Una soluzione che comporta un disagio minimo e che gli è sembrata quella più comoda per i loro clienti. Abbiamo anche recepito la loro necessità di valorizzare i box posti agli angoli del mercato in modo tale da ricavare più spazio per esporre i loro prodotti, che in questo modo godrebbero di una vetrina migliore, trasformando così anche i due corridoi laterali in zone in cui i clienti possano camminare osservando i beni in vendita. Abbiamo anche rassicurato i mercatali in merito all'attenzione che riserveremo per rendere minimi i disagi per i commercianti che dovranno spostarsi con degli oneri correlati allo spostamento, che verranno inseriti nell'ambito dei lavori».
  • Quartiere Carbonara
  • Giuseppe Galasso
  • Carla Palone
Altri contenuti a tema
Bari, otto anni senza Giuseppe Mizzi. A Carbonara la cerimonia commemorativa Bari, otto anni senza Giuseppe Mizzi. A Carbonara la cerimonia commemorativa Il giovane fu vittima innocente nel 2011 di un commando mafioso. Decaro: «Brava persona finita nella spirale di gente senza scrupoli»
Nuove alberature a Bari, dal 2014 a oggi più di 12mila piantumazioni Nuove alberature a Bari, dal 2014 a oggi più di 12mila piantumazioni Galasso: «Coperti 16mila metri quadri di città con il verde, la stessa superficie di piazza Umberto»
Carbonara, è strage di gatti. Un altro trovato avvelenato Carbonara, è strage di gatti. Un altro trovato avvelenato Il fatto in vico via De Marinis. La rabbia corre sui gruppi social
Bari, sette commercianti si mettono in regola. Al via il corso per la licenza di ambulante Bari, sette commercianti si mettono in regola. Al via il corso per la licenza di ambulante L'iniziativa di Confcommercio. Palone: «Negli ultimi anni decine di persone hanno scelto di stare dalla parte delle regole»
Carbonara, gatto trafitto da un dardo di cerbottana. Enpa Bari: «Denunciate» Carbonara, gatto trafitto da un dardo di cerbottana. Enpa Bari: «Denunciate» Lo sfortunato animale preso di mira da un gioco sadico. L'associazione: «Situazioni ormai all'ordine del giorno»
Bari, nuovo asfalto a Japigia nell'area ex Arca. Operai di Open fiber a lavoro Bari, nuovo asfalto a Japigia nell'area ex Arca. Operai di Open fiber a lavoro Iniziate questa mattina le operazioni che si concluderanno in giornata. Galasso: «intervento necessario per fluidificare la circolazione»
Campo sportivo di Carbonara di Bari, Acquaviva: «Nuovo polo sportivo sorgerà sullo stesso suolo» Campo sportivo di Carbonara di Bari, Acquaviva: «Nuovo polo sportivo sorgerà sullo stesso suolo» Il presidente del Municipio IV interviene in merito alla diatriba sul "Leo Dell'Acqua" e la delibira relativa allo studio di fattibilità
Bari, erano in cerca di auto da rubare a Carbonara. Presi tre quarantenni Bari, erano in cerca di auto da rubare a Carbonara. Presi tre quarantenni I malviventi avevano arnesi da scasso mentre si aggiravano con fare sospetto in via Livatino. Denunciati
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.