Torre Quetta
Torre Quetta
Attualità

Torre Quetta, ricorso blocca il bando per l'aggiudicazione dei servizi. Decaro: "Grande amarezza"

Il ricorso impedisce così di superare i problemi del passato e riaprire lo spazio sul mare ai cittadini

"Su Torre Quetta si sta consumando una vicenda assurda, che vede l'atteggiamento ostruzionistico, di chi non si vuole rassegnare al fatto che la città deve andare avanti". Così il sindaco di Bari, Antonio Decaro, sulla sospensione della procedura di aggiudicazione della concessione dello spazio di Torre Quetta

"Succede così che il vecchio concessionario dell'area pubblica - spiega il primo cittadino -, dopo essere decaduto dalla concessione per provate negligenze rispetto al contratto stipulato, dopo aver perso il giudizio con sentenza passata in giudicato, dopo essere stato raggiunto da una misura di interdittiva antimafia disposta dalla Prefettura, dopo non aver prestato la minima collaborazione nell'eliminare gli arredi installati, facendo così anticipare centinaia di migliaia di euro alla collettività, propone un ennesimo ostacolo giudiziario".

Nonostante l'amministrazione abbia portato avanti tutti i provvedimenti necessari per andare aventi, rispettando i tempi della giustizia amministrativa, il ricorso impedisce di procedere all'aggiudicazione dei servizi.

"Attenderemo, con rispetto e fiducia, anche questo ennesimo giudizio su cui il Tar si esprimerà a breve nella fase cautelare. Però, devo confessare da amministratore una grande amarezza - prosegue Decaro -. Sento il dovere di consegnare ai miei cittadini la spiaggia più amata ma un privato, peraltro attinto da una misura interdittiva, ostacola, seppure con gli strumenti dell'ordinamento, questo dovere civile. In questo conflitto fatto di carte bollate, purtroppo a rimetterci sono i cittadini. Questo è un altro segno che questo Paese, senza rinunciare a tutelare i soggetti privati e le imprese anche con meccanismi risarcitori, deve con urgenza individuare un compromesso con gli opportuni strumenti legislativi, in cui a prevalere sia l'interesse pubblico.
Oggi quell'interesse è riconsegnare un spiaggia alla migliore fruizione dei cittadini pazienti (e legittimamente arrabbiati), che attendono da quasi mille giorni di tornare a vivere Torre Quetta".
  • Antonio Decaro
  • Torre Quetta
  • Bari
Altri contenuti a tema
Bari, partita la potatura degli alberi nel quartiere Libertà Bari, partita la potatura degli alberi nel quartiere Libertà I lavori interesseranno circa 80 esemplari molto grandi che richiedono un'attenzione particolare. Gli interventi dureranno tutto il mese di dicembre
Tentò di uccidere due affiliati a un clan rivale: arrestato 33enne Tentò di uccidere due affiliati a un clan rivale: arrestato 33enne L'episodio risale al 2015. L'uomo esplose colpi di pistola durante una festa privata in una villa ad Altamura
Covid e scuola, 61 casi positivi nell'ultima settimana a Bari Covid e scuola, 61 casi positivi nell'ultima settimana a Bari Il virus continua a circolare in maniera contenuta
Bari, sindaci e associazioni contro la riapertura della discarica Martucci Bari, sindaci e associazioni contro la riapertura della discarica Martucci Protesta davanti al Kursaal Santalucia, chiesto un incontro con il governatore Emiliano
La medicina trasfusionale del Policlinico primo centro in Italia per il prelievo di cellule staminali La medicina trasfusionale del Policlinico primo centro in Italia per il prelievo di cellule staminali Fondamentale per la cura per molte forme di leucemie, linfomi ed altre malattie del sangue
Gestisce abusivamente deposito di rifiuti di apparecchi elettrici: denunciato Gestisce abusivamente deposito di rifiuti di apparecchi elettrici: denunciato Gli agenti della Polizia locale hanno sequestrato il locale ubicato nel quartiere Libertà
Università LUM, inaugurato l'anno accademico: presente la ministra Gelmini Università LUM, inaugurato l'anno accademico: presente la ministra Gelmini Il rettore Antonello Garzoni: "Il futuro che ci attende si scrive ora".
Ex caserma Rossani, incontro per valutare l'abbattimento del muro su corso Benedetto Croce Ex caserma Rossani, incontro per valutare l'abbattimento del muro su corso Benedetto Croce L'assessore Giuseppe Galasso: "Riscontro formale alla petizione popolare entro dicembre"
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.