cassonetto carta torre a mare
cassonetto carta torre a mare
Territorio

Torre a Mare, nel cassonetto della carta finisce di tutto. Amiu: «Differenziare è obbligo»

Nel contenitore blu sono stati conferiti lattine di vernici, una bustone di plastica e un mattone forato

Elezioni Regionali 2020
«Questa foto è stata scattata nei giorni scorsi, in via Resta, a Torre a mare. Nel cassonetto blu, che serve per la raccolta differenziata della carta, qualcuno ha lasciato lattine presumibilmente di vernici, una bustone di plastica e persino un mattone forato». Lo si legge sulla pagina Facebook di Amiu Puglia, dove l'azienda di smaltimento dei rifiuti posta la foto di un cassonetto per la raccolta della carta invaso da altra tipologia di rifiuti.
cassonetto carta torre a mare

Da Amiu ricordano: «Naturalmente il contenitore della carta non è la destinazione per nessuno di questi oggetti, con l'aggravante che quel carico è stato inquinato, dunque la carta che era contenuta comunque al suo interno non può essere più riciclata. Fare la raccolta differenziata non è un optional, è un obbligo di legge che allinea il nostro Paese alle altre Nazioni europee: è, infatti, dal 1975 che l'allora Cee ha emesso le prime direttive in materia. Fare la raccolta differenziata - sia stradale che porta a porta - offre possibilità e prospettive in materia gestione dei rifiuti, è la prima fase di un processo importante, lungo, complesso».

L'azienda di raccolta e smaltimento rifiuti incalza: «Fare la raccolta differenziata fa bene a tutti. Ma è necessario farla bene. A tutti noi cittadini viene chiesto di differenziare i rifiuti con attenzione, per dare un contributo importante, fondamentale. Buttare materiale edili in un cassonetto per la raccolta della carta non aiuta questo processo, anzi lo rallenta se non proprio lo vanifica e non vanifica solo il processo di recupero e riciclo ma vanifica, prima di tutto, l'impegno di tanti cittadini virtuosi, attenti, collaborativi, che sono, per fortuna, la stragrande maggioranza, ma che rischiano di vedere perduti gli sforzi. E restare senza parole».
  • Raccolta differenziata
  • Amiu
Altri contenuti a tema
Amiu, lo sfogo di Petruzzelli: «Niente estensione porta a porta ma sì a nuovo dirigente» Amiu, lo sfogo di Petruzzelli: «Niente estensione porta a porta ma sì a nuovo dirigente» L'assessore comunale all'Ambiente: «Due notizie che fanno a cazzotti. Non è quello di cui ha bisogno l'azienda»
Abbandono rifiuti in strada, da Bari parte un progetto sullo studio del fenomeno Abbandono rifiuti in strada, da Bari parte un progetto sullo studio del fenomeno L'iniziativa di Comune, Amiu e società di analisi Erica coinvolgerà il mondo del volontariato nella due giorni sperimentale
Sostituzione cassonetti, da domani al via a Picone, San Pasquale e Quartierino Sostituzione cassonetti, da domani al via a Picone, San Pasquale e Quartierino Petruzzelli: "Questo comunque non impedisce la prosecuzione del programma del porta a porta"
Bari, mascherine e residui di cibo finiscono nel contenitore per la raccolta farmaci scaduti Bari, mascherine e residui di cibo finiscono nel contenitore per la raccolta farmaci scaduti La denuncia di Amiu Puglia: «Una mancanza di rispetto verso la città e i cittadini. Pochi incivili vanificano sforzi di molti»
Amiu Puglia chiude il bilancio 2019 in positivo, utile pari a oltre 1 milione e 400 mila euro Amiu Puglia chiude il bilancio 2019 in positivo, utile pari a oltre 1 milione e 400 mila euro Il presidente Sabino Persichella: «Sono orgoglioso di guidare questa Azienda, rinnovata, orientata all'utenza ed ogni giorno più competitiva»
Bari, in corso il lavaggio straordinario delle strade Bari, in corso il lavaggio straordinario delle strade L'attività di Amiu Puglia si intensifica con l'arrivo delle alte temperature
Niente diserbamento e deblattizzazione a Japigia, scatta segnalazione di inadempienza a Amiu Niente diserbamento e deblattizzazione a Japigia, scatta segnalazione di inadempienza a Amiu La consigliera comunale d'opposizione Alessandra Simone: «Zone interessate anche da casi di incendio di detriti e rifiuti sversati nelle campagne»
Raccolta differenziata, Amiu denuncia: «Oltre 10 percento dell'organico presenta impurità» Raccolta differenziata, Amiu denuncia: «Oltre 10 percento dell'organico presenta impurità» L'azienda di trattamento rifiuti ha eseguito un'analisi merceologica sulla frazione umida: «Nei contenitori finiscono anche alluminio e plastica»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.