Il food truck
Il food truck
Servizi sociali

Senza dimora e persone in difficoltà, a Bari arriva la "Cucina Mobile"

Garantirà 100 pasti sani al giorno e verrà utilizzata dai volontari dell'associazione In.Con.Tra

Potrà distribuire oltre 100 pasti al giorno, tra cene e colazioni, organizzando la consegna in diverse aree a partire dalle ore 20 e, nei periodi di caldo intenso, anche all'ora di pranzo con la distribuzione di bottigliette d'acqua fresca e ghiaccioli.

Si tratta della nuova cucina mobile donata dalla fondazione Progetto Arca grazie al supporto di JTI Italia all'associazione di volontariato In.Con.Tra, tramite il quale sarà garantito supporto sia ai senza fissa dimora che non accettano altri aiuti, sia alle persone che anche se hanno una casa hanno difficoltà e sono per questo supportate dai volontari.

A Bari verrà utilizzata principalmente in piazza Moro. «Questo mezzo aiuterà i volontari di In.Con.Tra a donare un pasto caldo d'inverno o qualcosa di fresco in questa estate torrida a quelle persone che vivono per strada e anche a chi, magari, una casa ce l'ha ma non ha modo di assicurarsi un pasto quotidiano - sottolinea il sindaco Decaro - Grazie ai volontari di Incontra, con cui ho condiviso tante giornate belle ma anche momenti difficili, ho imparato a riconoscere la dignità, quella vera, negli occhi di chi chiede un aiuto, senza vergogna, e la disponibilità di chi porge una mano, senza chiedere nulla in cambio. In questi anni, in cui all'emergenza sociale si è aggiunta quella sanitaria, purtroppo sono esplose le povertà e le fragilità. E senza la presenza massiccia e costante dei volontari e degli operatori sociali, forse la nostra comunità non avrebbe retto. Per questo siamo felici che Progetto Arca e JTI Italia abbiano incrociato sulla loro strada l'associazione InConTra e scelto la città di Bari per donare questa cucina mobile. Siamo sicuri che non sarà un investimento vano e che la nostra città saprà onorare questo gesto».

Nel video le dichiarazioni di Michele Tataranni di In.Con.Tra
  • Welfare
Altri contenuti a tema
Pane e pomodoro, ecco la sedia galleggiante per l'ingresso in acqua di persone con disabilità Pane e pomodoro, ecco la sedia galleggiante per l'ingresso in acqua di persone con disabilità A Ferragosto sulle tre spiagge cittadine attivo il servizio di accompagnamento anziani e cittadini con difficoltà motoria
Weekend di Ferragosto, a Bari attivi i servizi welfare per i più fragili Weekend di Ferragosto, a Bari attivi i servizi welfare per i più fragili Dalle mense al centro antiviolenza, passando per il Pis e i servizi di InConTra. Tutte le info utili
"Agosto non ti conosco", a Bari parte il progetto a contrasto della solitudine degli anziani "Agosto non ti conosco", a Bari parte il progetto a contrasto della solitudine degli anziani Fino al 12 sarà possibile accedere agli spazi della “Biblioteca dell’anziano” dell’associazione ADA
Spiagge aperte a cittadini con disabilità e anziani, al via il progetto di Gens nova e assessorato al Welfare Spiagge aperte a cittadini con disabilità e anziani, al via il progetto di Gens nova e assessorato al Welfare Si tratta di un servizio di accompagnamento, sostegno e accoglienza. Nuove attrezzature a Pane e pomodoro e San Girolamo
Piano operativo cittadino a contrasto delle ondate di calore, i risultati del primo mese Piano operativo cittadino a contrasto delle ondate di calore, i risultati del primo mese Sarà attivo fino al 15 settembre a supporto di anziani e persone fragili
Segretariato sociale, parte la campagna di comunicazione multilingua per l'accesso agli sportelli Segretariato sociale, parte la campagna di comunicazione multilingua per l'accesso agli sportelli Bottalico: «A breve pronti altri canali che rendano accessibili le informazioni a chi ha disabilità uditiva»
Pnrr, al Comune di Bari 500mila euro per il progetto di inclusione dei migranti Pnrr, al Comune di Bari 500mila euro per il progetto di inclusione dei migranti Si chiama "Pit stop" e aderisce alla missione 5 del Piano nazionale di ripresa e resilienza
Pnrr, il Comune di Bari lancia il bando "Saves" per l'istituzione del "social caregiver" Pnrr, il Comune di Bari lancia il bando "Saves" per l'istituzione del "social caregiver" Un programma per l'accompagnamento socio-educativo di adulti con disabilità e disagio psico-sociale privi di assistenza
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.