scuola post covid
scuola post covid
Scuola e Lavoro

Scuola, Usb, Cobas e Cub proclamano sciopero il 24 e 25 settembre

Orario e svolgimento delle lezioni potrebbero subire variazioni in base all'adesione

Le Associazioni sindacali USB PI Scuola, UNICOBAS Scuola e Università, Cobas Scuola Sardegna e Cub scuola Università e Ricerca hanno proclamato le seguenti azioni di sciopero:

- USB P.I. – sciopero nazionale dell'intera giornata del 24 e 25 settembre di tutto il personale Dirigente, Docente, Ata ed Educativo della scuola, a tempo determinato e indeterminato, delle scuole in Italia e all'estero;
- UNICOBAS Scuola e Università – sciopero nazionale dell'intera giornata del 24 e 25 settembre di tutto il personale Docente ed Ata, a tempo determinato e indeterminato, delle Scuole, della Ricerca e delle Università in Italia e all'estero;
- COBAS Scuola Sardegna – sciopero nazionale dell'intera giornata del 24 e 25 settembre di tutto il personale Dirigente, Docente, Ata ed Educativo della scuola;
- CUB Scuola Università e Ricerca – sciopero nazionale dell'intera giornata del 25 settembre di tutto il personale Dirigente, Docente, Ata ed Educativo della scuola".

L'azione di sciopero in questione interessa il servizio pubblico essenziale "istruzione" di cui all'art. 1 della L.n.146/1990 e ss.mm.ii. e le norme pattizie definite ai sensi dell'art.2 della legge medesima.

Pertanto si comunica ai genitori degli alunni che, a causa della possibile adesione del personale della scuola ad uno sciopero, l'orario di entrata e uscita e il normale svolgimento delle lezioni potranno subire modifiche nelle giornate del 24 e 25 settembre 2020, senza ulteriori comunicazioni.

Il D.S. invita il personale docente ed ATA (che prende visione della presente circolare) a rendere comunicazione volontaria circa l'adesione allo sciopero, onde garantire le prestazioni relative ai servizi pubblici essenziali, così come individuati dalla normativa vigente.
  • Scuola
  • Sciopero
Altri contenuti a tema
Il Disney store di Bari chiude il 3 ottobre, in via Sparano scioperano i lavoratori Il Disney store di Bari chiude il 3 ottobre, in via Sparano scioperano i lavoratori La Cgil tuona: «I vertici aziendali non si sono neanche preoccupati di aprire una trattativa con i sindacati»
Disney Store chiude il 3 ottobre, sciopero domani a Bari Disney Store chiude il 3 ottobre, sciopero domani a Bari Manifestazione dei 13 dipendenti dalle 17 alle 20, Miccoli (Filcams Cgil): «Situazione molto complicata»
Scuola, ecco cosa accade nel Barese dal 24 settembre tra partenze posticipate e cantieri quasi conclusi Scuola, ecco cosa accade nel Barese dal 24 settembre tra partenze posticipate e cantieri quasi conclusi A Bari confermata la data del 24 ma non è così in molti altri comuni come Polignano, Modugno, Adelfia, Bitonto, Cassano
Ritorno a scuola in sicurezza, a Valenzano via al rifacimento delle strade Ritorno a scuola in sicurezza, a Valenzano via al rifacimento delle strade Il sindaco Romanazzi: «Doveroso dare massima priorità alle strisce pedonali in prossimità degli istituti»
Inizia l'anno scolastico all'Euclide-Caracciolo di Bari, oggi l'accoglienza delle prime Inizia l'anno scolastico all'Euclide-Caracciolo di Bari, oggi l'accoglienza delle prime Ingressi scaglionati e misurazione della temperatura. Si proseguirà con la didattica a distanza fino al 24 settembre
Ritorno a scuola, Lopalco: «Non serve mettere fogli e quaderni in quarantena» Ritorno a scuola, Lopalco: «Non serve mettere fogli e quaderni in quarantena» L'epidemiologo a capo della task force Covid regionale pubblica il primo video con consigli per studenti e famiglie
Apertura scuole, una nota di Peppino Longo Apertura scuole, una nota di Peppino Longo «La riapertura, doverosa, delle scuole è una faccenda troppo delicata per essere strumentalizzata politicamente»
Ritorno a scuola, il premier Conte: «Ci saranno difficoltà e contagi» Ritorno a scuola, il premier Conte: «Ci saranno difficoltà e contagi» Il presidente del Consiglio in conferenza annuncia le novità e le linee guida per il rientro in presenza
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.