F Citarella
F Citarella
Speciale

Salvò dalle fiamme del bus 51 bambini, la Puglia lo premia

Il giovane carabiniere barese Francesco Citarella ha ricevuto una targa dal consiglio regionale

Il Consiglio regionale della Puglia ha voluto premiare Francesco Citarella, giovane carabinieri barese che insieme ai suoi colleghi, divenne un angelo per cinquantuno alunne e alunni di una scuola media e tre accompagnatori, trattenuti dall'autista sul pullman poi incendiato dallo stesso sequestratore. Una scena terrificante quella dell'automezzo in fiamme sulla superstrada Paullese, nel Milanese, la mattina del 20 marzo 2019, ma i piccoli erano già fuori, grazie proprio all'intervento tempestivo di Francesco e degli altri nove colleghi dell'Arma sul posto.

Un premio per il gesto coraggioso di un "suo piccolo eroe", ha detto il vice presidente Giuseppe Longo: "piccolo" per l'età, perché ha solo 23 anni ed era in servizio, con orgoglio, nella Benemerita da meno di due anni e da appena da sei mesi nella Stazione CC di Segrate. "È un ragazzo cresciuto a Bari-San Pasquale – ha ricordato Longo – al quale auguriamo una carriera brillante e luminosa".

La targa premio-ricordo del Consiglio regionale pugliese si aggiunge alla medaglia d'oro al valor civile, consegnata il 5 giugno dal ministro Trenta, in una cerimonia solenne a Roma nell'anniversario dell'Arma. Il giorno prima era stato ricevuto al Quirinale dal Capo dello Stato, con gli altri protagonisti dell'intervento sulla Paullese.

Francesco è Carabiniere per tradizione di famiglia: il papà è il maggiore Antonio Citarella, già comandante del Nas e della Compagnia Carabinieri di Modugno, ora capo ufficio ordinamento, addestramento, informazioni e operazioni della Legione CC Basilicata.
  • Carabinieri
  • Premio
Altri contenuti a tema
Controlli dei carabinieri contro spaccio e furti, quattro arresti e cinque denunce Controlli dei carabinieri contro spaccio e furti, quattro arresti e cinque denunce Corposa operazione dei militari del San Paolo con l'ausilio dello squadrone eliportato dei cacciatori “Puglia”
Contrasto ai parcheggiatori abusivi nel centro di Bari, dieci persone denunciate Contrasto ai parcheggiatori abusivi nel centro di Bari, dieci persone denunciate Controlli dei carabinieri dal lungomare a piazza Moro e corso Cavour, fino a Carrassi. Per tutti proposto il Daspo urbano
Casamassima, sorpreso a cedere eroina a due acquirenti. Arrestato pusher 44enne Casamassima, sorpreso a cedere eroina a due acquirenti. Arrestato pusher 44enne L'uomo, pregiudicato, è stato trovato in possesso di mille euro, ritenuti provento dello spaccio
Madre e figlio spacciano in casa, arrestati a Castellana Grotte Madre e figlio spacciano in casa, arrestati a Castellana Grotte I due sono stati sorpresi con diversi clienti nella loro abitazione dove avevano allestito un bazar della droga
Sparatoria in centro a Bitritto, due feriti Sparatoria in centro a Bitritto, due feriti Sul posto i carabinieri, non si conosce la dinamica dell'accaduto
Scomparso un 60enne a Capurso, l'appello social per ritrovarlo Scomparso un 60enne a Capurso, l'appello social per ritrovarlo L'uomo non dà notizie di sé da ieri, avvisati i carabinieri della locale stazione
Casamassima, furti d'auto e rapine in gioielleria: torna in carcere un 51enne di Cassano Casamassima, furti d'auto e rapine in gioielleria: torna in carcere un 51enne di Cassano L'uomo sottraeva le macchine e pretendeva un riscatto dai proprietari con il metodo del "cavallo di ritorno"
Lotta al caporalato, oltre 50 arresti dei carabinieri in Puglia. Bari e Bat le province capofila Lotta al caporalato, oltre 50 arresti dei carabinieri in Puglia. Bari e Bat le province capofila Nel territorio del capoluogo regionale sono state elevate sanzioni per 1 milione 400 mila euro, su 69 controlli dei militari
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.