tribunale
tribunale
Cronaca

Rivelò il segreto d'ufficio, condannato giudice di Bari

L'uomo è stato assolto dall'accusa di aver tentato di raccomandare il figlio

Il Tribunale di Lecce ha emesso una sentenza di condanna a 4 mesi (pena sospesa e non menzione) per rivelazione del segreto d'ufficio nei confronti del pm barese Gaetano De Bari.

L'uomo è stato, invece, assolto perché il fatto non sussiste dall'accusa di tentata induzione indebita relativa alla presunta richiesta di raccomandazione per il figlio a un docente dell'Università di Bari. La vicenda risale al 2011.

È stato assolto con formula piena, come chiesto dalla stessa Procura, dall'accusa in precedenza mossa di aver tentato di agevolare la carriera del figlio, dottore di ricerca in diritto commerciale, per farlo diventare ricercatore, senza tuttavia successo.

De Bari era, però, accusato anche di aver riferito al preside della facoltà di Economia, al quale secondo l'accusa voleva raccomandare il figlio, di un procedimento penale relativo a una ricercatrice che avrebbe potuto coinvolgere il docente. In questo caso è arrivata la condanna, ma non per la più grave accusa di averlo rivelato per ingiusto profitto, bensì per il più lieve capo di imputazione relativo alla rivelazione di notizie d'ufficio.
  • Tribunale
Altri contenuti a tema
Polo giudiziario di Bari, Decaro: "Sarà anche parco". Gli avvocati però frenano gli entusiasmi Polo giudiziario di Bari, Decaro: "Sarà anche parco". Gli avvocati però frenano gli entusiasmi Il sindaco ha chiesto di costruire tutto in quattro anni ma pronta è arrivata la lettera della Camera penale al Ministero
Figlio di due mamme a Bari, arriva l'ok della Corte d'Appello Figlio di due mamme a Bari, arriva l'ok della Corte d'Appello Rigettato il reclamo presentato dal Ministero dell'Interno, legittimo l'operato del Comune
Aggressione alla giornalista Mazzola, udienza rinviata a febbraio. Comune di Bari parte civile Aggressione alla giornalista Mazzola, udienza rinviata a febbraio. Comune di Bari parte civile Il processo stabilirà quanto accaduto alla cronista Rai durante un servizio sulla criminalità al Libertà
Offese sessiste a Melini, la difesa di Colella accusa Lacoppola Offese sessiste a Melini, la difesa di Colella accusa Lacoppola Si è tenuta ieri la seconda udienza del processo, sul banco dei testimoni 21 consiglieri presenti alla seduta incriminata. Unico assente proprio l'assessore
Morì dopo il parto nel 1998, Asl Bari condannata a pagare 2 milioni di risarcimento Morì dopo il parto nel 1998, Asl Bari condannata a pagare 2 milioni di risarcimento Il fatto accadde all'ospedale di Barletta, dove alla 34enne Santa Ricatti non venne applicata una trasfusione di sangue in quanto testimone di Geova
Bari, condannati all'ergastolo per omicidio ora sono liberi Bari, condannati all'ergastolo per omicidio ora sono liberi La Cassazione ha ribaltato la sentenza della Corte d'appello nei confronti di due baresi vicini al clan Strisciuglio
Bari, mobili ed elettrodomestici del Mercatone Uno all'asta Bari, mobili ed elettrodomestici del Mercatone Uno all'asta Pubblicato un avviso pubblico dal tribunale di Milano, scadenza per presentare offerte il prossimo 15 novembre
Nuovi tornelli al tribunale di Bari, è caos Nuovi tornelli al tribunale di Bari, è caos A sottolineare la problematica sono gli avvocati di Aiga: «Non possiamo lavorare in queste condizioni»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.