Trenitalia
Trenitalia
Territorio

Ritardi del Frecciargento sulla Bari-Roma, Decaro scrive a Trenitalia: «Non disincentiviamo uso del treno»

Il sindaco all'amministratore delegato della società di trasporti: «Abbiamo lottato per avere un collegamento diretto con la Capitale. Governo si faccia garante»

Ripetuti ritardi dei treni Frecciargento sulla tratta Bari-Roma e passeggeri sul piede di guerra. Non sono pochi i disagi avvertiti negli ultimi giorni dai viaggiatori, che si sono fatti ambasciatori delle rimostranze nei confronti di Trenitalia, mosse soprattutto da chi utilizza il treno per motivi di lavoro. A prendere in mano la situazione è stato il sindaco di Bari Antonio Decaro, che ha inviato questa mattina una nota all'amministratore delegato di Trenitalia. «Tale situazione di disagio - scrive Decaro - finirà per disincentivare l'utilizzo del treno come mezzo di collegamento alternativo, comodo e confortevole tra il versante adriatico e quello tirrenico del nostro Paese, determinando un impatto negativo sulle prospettive di crescita economica e sociale di un territorio, quello dell'area metropolitana barese, al momento sprovvisto di treni sia ad alta capacità che ad alta velocità».

La nota si conclude con la richiesta di un intervento volto a rimuovere le criticità, tecniche e logistiche, alla base dei continui ritardi e a ripristinare la puntualità di un collegamento che, al suo varo, aveva suscitato grande entusiasmo tra i viaggiatori.

«
In questi anni - commenta a margine il primo cittadino - abbiamo lottato per vederci riconosciuto almeno un collegamento diretto, che rappresenta un diritto fondamentale alla mobilità per i cittadini, alla pari con le altre grandi città del Paese. E ora vediamo vanificati tutti i nostri sforzi, perché assistiamo nei fatti a un depotenziamento delle tratte esistenti a causa dei continui ritardi. Per questo sosteniamo le ragioni di tutti i cittadini pugliesi che protestano per un disservizio grave in un Paese che ragiona di autonomia differenziata ma non garantisce pari accesso ai diritti fondamentali sul territorio nazionale. Dalla Puglia deve arrivare un messaggio forte e chiaro: l'Italia non finisce a Roma e il Governo si deve fare garante di queste nostre istanze con Trenitalia e con tutti i gestori dei servizi nazionali».
  • Antonio Decaro
  • Trenitalia
Altri contenuti a tema
Direttiva anti-degrado urbano, Decaro a Salvini: «Non abbiamo bisogno di commissariamento» Direttiva anti-degrado urbano, Decaro a Salvini: «Non abbiamo bisogno di commissariamento» Il presidente di Anci: «Il ministro dell'Interno non perde occasione di prendersela con i sindaci. Siamo gli unici a conoscere il territorio»
Elezioni amministrative Bari, Annalisa Saracino candidata con la lista Decaro Sindaco Elezioni amministrative Bari, Annalisa Saracino candidata con la lista Decaro Sindaco La prof si presenta: «La mia esperienza nella didattica mi ha permesso di sviluppare progetti da portare avanti in campagna elettorale»
"Casco sicuro", un evento a Bari dedicato alla sensibilizzazione dei più giovani "Casco sicuro", un evento a Bari dedicato alla sensibilizzazione dei più giovani Il sindaco Decaro: «Le regole imposte sulla strada possono salvarvi la vita».
Brucia Notre Dame. Decaro: "Da baresi conosciamo quel dolore" Brucia Notre Dame. Decaro: "Da baresi conosciamo quel dolore" La cattedrale di Parigi avvolta dalle fiamme. Solidarietà dalla Basilica di San Nicola
Bari, esauriti i fondi per il bando Muvt. Oltre 3mila biciclette acquistate Bari, esauriti i fondi per il bando Muvt. Oltre 3mila biciclette acquistate Stanziati finanziamenti per 400mila euro. Decaro: "Contento che il 15 percento sia stato destinato ai minorenni"
San Paolo, al via i lavori per la palestra della scuola Cirielli. Decaro: «Pronta fra 11 mesi» San Paolo, al via i lavori per la palestra della scuola Cirielli. Decaro: «Pronta fra 11 mesi» Posata la prima pietra: intervento da 770mila euro per una superficie 1.200 metri quadri che sarà accessoriata con aree giochi e servizi
Piove nel treno Barletta-Bari, la video denuncia Piove nel treno Barletta-Bari, la video denuncia Nelle immagini di stamattina la rassegnazione dei passeggeri tra le gocce che cadono sui sedili
Bari candidata ufficialmente a ospitare il G20 del 2021 Bari candidata ufficialmente a ospitare il G20 del 2021 Ad annunciarlo il sindaco Antonio Decaro durante la cerimonia d'inaugurazione dell'anno accademico del Politecnico
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.