Hakim nasiri. <span>Foto ansa</span>
Hakim nasiri. Foto ansa
Cronaca

Progettava attentati, terrorista afghano condannato a cinque anni dalla Corte d'appello di Bari

L'uomo fu assolto in primo grado. Su di lui pende l'accusa di fare parte di una cellula terroristica di matrice islamica

La Corte d'appello di Bari ribalta la sentenza di primo grado e condanna a cinque anni di reclusione il 26enne afghano Hakim Nasiri, ritenuto responsabile del reato di partecipazione ad associazione finalizzata al terrorismo internazionale di matrice islamica.

Nasiri è accusato di far parte di una cellula terroristica di matrice islamica, su cui pende il sospetto di progettare attentati in Italia e all'estero grazie al supporto logistico ed economico di affiliati all'Isis.

Hakim Nasiri fu fermato con altri due (condannati per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina) dai carabinieri nel maggio 2016. L'uomo venne poi rimesso in libertà dopo 3 giorni, tornò in carcere su disposizione della Cassazione nell'aprile 2017 e fu rimesso in libertà nel giugno 2018 dopo l'assoluzione in primo grado «Per non aver commesso il fatto».

I giudici dell'Appello, invece, hanno accolto il ricorso del procuratore aggiunto Roberto Rossi. Agli atti delle indagini ci sono intercettazioni, video, foto di armi e combattenti e documenti inneggianti al jihad.
  • Terrorismo
  • tribunale di bari
Altri contenuti a tema
Tribunale di Bari nell'ex palazzo Telecom, la Camera penale scrive a Bonafede: «Struttura inadeguata» Tribunale di Bari nell'ex palazzo Telecom, la Camera penale scrive a Bonafede: «Struttura inadeguata» Gli avvocati non ci stanno e chiedono al confermato guardasigilli alcuni chiarimenti sul progetto della sede unica nelle ex casermette
Caso Punta Perotti, la Corte d'Appello di Bari dice no ai danni da demolizione Caso Punta Perotti, la Corte d'Appello di Bari dice no ai danni da demolizione Secondo il tribunale la famiglia Matarrese non avrebbe dovuto guadagnare perché quei terreni non erano edificabili
Fu condannato per terrorismo a Bari, la sua latitanza finisce in Germania Fu condannato per terrorismo a Bari, la sua latitanza finisce in Germania Il 26enne afghano Hakim Nasiri aveva tentato la fuga prima in Francia. Su di lui c'era un mandato di cattura internazionale
Polo della giustizia di Bari nelle casermette, c'è il sì della giunta. Il 30 luglio la firma a Roma Polo della giustizia di Bari nelle casermette, c'è il sì della giunta. Il 30 luglio la firma a Roma Nel dispositivo approvato si indica il direttore generale del Comune come componente del tavolo tecnico istituito dal Ministero della Giustizia
Bellomo risponde ai giudici di Bari: «Non ho maltrattato nessuno» Bellomo risponde ai giudici di Bari: «Non ho maltrattato nessuno» Domani i legali chiederanno al Tribunale del Riesame l'annullamento della misura cautelare
Polo della giustizia di Bari, il 30 luglio la firma del protocollo Polo della giustizia di Bari, il 30 luglio la firma del protocollo Decaro: "Finalmente possiamo affrontare il passo decisivo"
Arresto Bellomo, il Gip di Bari conferma gli arresti domiciliari Arresto Bellomo, il Gip di Bari conferma gli arresti domiciliari L'ex giudice è accusato di maltrattamenti ed estorsione
Polo della Giustizia a Bari, il ministro rinvia per la terza volta Polo della Giustizia a Bari, il ministro rinvia per la terza volta L'incontro slitta a data da destinarsi, la Camera Penale: «Pugnalata al cuore dei baresi»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.